NEWS

Seat: nel 2019 il record di vendite

Pubblicato 25 marzo 2020

Migliorato il risultato del 2018: 574.978 consegne. Record anche per la produzione e il giro d’affari.

Seat: nel 2019 il record di vendite

LA GERMANIA IN TESTA - Nel 2019, per il secondo anno consecutivo, la Seat ha stabilito un nuovo record di vendite: ha consegnato 574.708 automobili, il 10,9% in più rispetto al 2018. La gran parte è stata targata in Germania, dove la casa spagnola ha raggiunto le 132.537 immatricolazioni (il 16,1% in più rispetto al 2018), che si è riconfermata il primo mercato al mondo davanti alla Spagna, con 107.954 auto (lo 0,2% in più), e al Regno Unito, cresciuto del 9,5% a 68.822 nuove immatricolazioni. Positivi anche i numeri della produzione: 592.019 le auto fabbricate, il 12,1% in più rispetto al 2018. Di queste, 500.005 sono state prodotte nell’impianto catalano di Martorell.

L’ULTIMO ANNO DI DE MEO - Questi dati, annunciati nel corso della presentazione del bilancio 2019, fanno il paio con quelli relativi al giro d’affari, cresciuto dell’11,7% a 11,16 miliardi di euro. Positivo anche il profitto calcolato dopo le tasse: ha raggiunto i 346 milioni di euro, il 17,5% in più rispetto ai 294 milioni del 2018, a testimonianza dell’ottimo lavoro svolto dal manager italiano Luca De Meo, alla guida del costruttore spagnolo fino al 7 gennaio 2020, quando ne sono state annunciate le dimissioni (dal 1 luglio 2020 sarà a capo del Gruppo Renault). Alla luce dei risultati, la casa spagnola ha voluto assegnare un bonus di 1.550 euro ai suoi 14.663 dipendenti e ha deciso di finanziare il programma di investimenti con 1,26 miliardi di euro, la cifra più alta della sua storia, che servirà per la gran parte a sostenere la ricerca e lo sviluppo (stazioni 705 milioni). 

2020 DIFFICILE - La casa spagnola non ha voluto fornire stime per il 2020, in quando consapevole dell’impatto che il coronavirus e l’emergenza sanitaria avranno sulla produzione e le consegne. La Seat, tuttavia, ha confermato che nel 2020 e il 2021 arriveranno 5 fra auto ibride ed elettriche: sono le plug in Seat Leon e Tarraco, l’elettrica el-Born e le plug in Cupra Leon e Formentor.





Aggiungi un commento
Ritratto di 82BOB
26 marzo 2020 - 07:19
2
Tarraco a parte, tutte belle le SEAT, perfino Arona e Ateca sono apprezzabili! Peccato che la nuova Leon non sia all'altezza della precedente... comunque della triade VAG (non conto la Scala che è su base polo) è la migliore esteticamente!
Ritratto di john_doe
26 marzo 2020 - 10:16
La Scala non è più su base Polo come la vecchia Rapid, ormai è a tutti gli effetti una Golf come A3, Leon ecc.
Ritratto di 82BOB
26 marzo 2020 - 10:36
2
Sbagli, leggi la presentazione che hanno fatto qui su AV! Ha la base Polo allungata, forse per questo non monta il 1.5 metano ma solo il 1.0!
Ritratto di Giuliopedrali
26 marzo 2020 - 09:19
Mica tanto non all'altezza della precedente, attendiamo di vederla dal vero.
Ritratto di Giulio Menzo
26 marzo 2020 - 20:26
2
È segno della capacità amministrativa e dirigenziale di De Meo,un validissimo manager che io stesso stimo. Lui ha lasciato una Seat in buna salute,penso farà lo stesso con Renault. Comunque l'ultima Leon non è granché,però gli interni hanno fatto un salo di qualità
Ritratto di Giulio Menzo
26 marzo 2020 - 20:26
2
*salto
Pagine