NEWS

Seggiolini anti-abbandono: via libera alla Camera

7 agosto 2018

Non ha trovato ostacoli a Montecitorio la proposta di legge sui sensori anti-abbandono, che aiuteranno i genitori a non dimenticare più i figli in auto.

Seggiolini anti-abbandono: via libera alla Camera

PRIMO SCOGLIO SUPERATO - La Camera dei Deputati ha approvato ieri la proposta di legge “salva bebè”, che una volta ratificata anche al Senato porterà all'installazione obbligatoria di sensori anti-abbandono sui seggiolini auto per bambini. Questa novità è fra i principali obiettivi del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, che sta conducendo una personale “battaglia” politica per far diventare obbligatorie al più presto dotazioni anti-abbandono sui seggiolini, fondamentali per evitare che bambini piccoli possano essere dimenticati in auto sotto il sole o al freddo da genitori disattenti. Toninelli ha anticipato che verranno concessi incentivi per l'acquisto dei sensori, che stando a quanto anticipato dal Ministero emetteranno un segnale luminoso e acustico (anche a motore spento) impossibile da non notare. Al momento non è chiaro quando verrà effettuata la seconda votazione al Senato, che in caso di esito positivo trasformerà la proposta in legge.

Aggiungi un commento
Ritratto di mirko.10
7 agosto 2018 - 17:01
2
Il mio stesso seggiolino non potro' utilizzarlo per altri figli? Saro' costretto a comprarne uno nuovo che vale quanto quello che avevo gia' o era meglio che l'auto,pregna di sistemi intergalattici, non includesse un semplicissimo dispositivo che rileva qualsiasi interferenza nel suo interno....abbiamo le up per l'apertura portiere, la messa in moto, il riscaldamento.....ma per favore.....
Ritratto di Profili
7 agosto 2018 - 17:32
Il provvedimento potrebbe essere utile ma finirà che, come al solito, verrà rispettato solo in alcune zone d'Italia. Spiegatemi perche in alcune regioni si viaggia senza casco in moto, senza cinture anteriori in auto (per non parlare di quelle posteriori), in tre in scooter. Va bene essere restrittivi in ambito di sicurezza ma deve valere in tutta Italia. Non ditrmi che non é cosi perché pubblico le foto e poi ridiamo insieme.
Ritratto di tramsi
7 agosto 2018 - 19:03
Cosa c'entra? Un conto è una legge, un altro chi non la rispetta. Non è che una legge non ha senso sol perché si prevede che non tutti la rispetteranno, viceversa non esisterebbero nemmeno le norme penali su furto, sfruttamento della prostituzione, omicidio, etc.
Ritratto di Profili
10 agosto 2018 - 15:25
Se tu capissi quello che leggi forse la tua risposta sarebbe stata diversa... ho aperto dicendo che sarebbe una norma utile. Non mi risulta che i reati penali o civili siano tollerati in alcune zone d'Italia. Mi risulta invece che alcuni reati del codice della strada lo siano. Quindi questa norma, come altre citate sopra, verrà ignorata da un terzo d'Italia.
Ritratto di tramsi
10 agosto 2018 - 16:00
Se tu capissi quello che leggi, la tua risposta sarebbe stata diversa.
Ritratto di FOXBLACK
8 agosto 2018 - 12:25
Fra le cose pazzesche che ho visto dalle mie parti. ..genitore con doblo al telefono che accompagna bimbi alle elementari uno posto passeggero senza cinture seduto su normale sedile e l altro in braccio con mani sul volante. ....Và mo là con la sicurezza. ..
Ritratto di Profili
10 agosto 2018 - 15:32
Infatti se lo facessero veramente per la sicurezza, i nostri politicanti chiederebbero di rispettare rigidamente le leggi già esistenti. Ma fa più parlare una nuova norma roboante che salva una vita all'anno (e ben venga, attenzione). La signora Meloni chi la considera se ogni tanto non dice qualcosa di populista? Le cinture di sicurezza, per dirne una, salverebbero più vite se solo le mettessimo tutti, pure al sud.
Ritratto di Vittoriovittorio
8 agosto 2018 - 17:21
.
Ritratto di Vittoriovittorio
8 agosto 2018 - 17:21
.
Pagine