NEWS

È in edicola il numero di settembre di alVolante

09 agosto 2010

Meglio il nuovo modello o quello in via di pensionamento? Dipende. Ci sono casi in cui non conviene aspettare l’ultima novità. Ve lo spieghiamo sul nuovo numero di alVolante. Sul quale diamo ampio spazio anche al fenomeno delle suv e delle crossover, tra le poche automobili che continuano a piacere agli italiani. E inoltre: il tachimetro segna una velocità maggiore di quella reale?Ecco svelato il mistero. Provate per voi: Opel Meriva 1.4 Elective, Renault Clio 1.5 dCi Luxe e BMW 530d Futura

LUCE E OMBRE DEL NUOVO - Sta per uscire l’ultimo modello? Allora potrebbe essere il momento di comprare… quello vecchio! Nel numero di alVolante in edicola dal 10 agosto abbiamo messo a confronto undici novità (in uscita tra il prossimo autunno e la primavera 2011) con i modelli che sostituiranno. Si tratta di macchine importanti come Opel Astra Sports Tourer, Mercedes SLK, Citroën C4, BMW X3, Jeep Grand Cherokee e altre. Risultato? Non sempre la novità vale i soldi in più che costa. Anzi, il vecchio modello potrebbe avere una linea più originale, o particolari caratteristiche tecniche che meglio si adattano alle vostre esigenze di quelle del nuovo. Leggere per credere.

CROSSOVER CHE PASSIONE! - Anche in tempi di crisi, la categoria delle suv e delle crossover continua a… tirare. Tanto che è diventato difficile orientarsi in un’offerta che conta ormai una sessantina di modelli diversi: da Fiat Sedici a Toyota Rav4, passando per VW Touareg, Nissan Qashqai e BMW X5. Niente paura, però. A fornirvi di carta e bussola ci pensiamo noi di alVolante. Chi invece vuole esagerare, magari soltanto con la fantasia, in questo nuovo numero troverà pane per i suoi denti in un sogno come la Ferrari 599 GTO. Un “cavallino rampante” da 335 km/h e 300.000 euro.

TUTTI A BORDO - Questo mese, abbiamo provato in anteprima le ultime novità come Fiat 500 0.9 TwinAir Sport, Subaru Impreza XV 2.0D Trend e VW Sharan 2.0 TDI Highline DSG. Abbiamo poi “spremuto” nei nostri test su strada la monovolume Opel Meriva 1.4 Elective, la Renault Clio 1.5 dCi Luxe e l’ammiraglia BMW 530d Futura. Se, però, siete di quelli che l’automobile preferiscono affittarla, non c’è problema: dopo aver letto l’inchiesta di alVolante (il titolo dice già tutto: “Noleggio? Occhio alle penalità”) sarete in grado di scansare le brutte sorprese.

QUELLE LANCETTE… - A proposito di sorprese. Vi siete mai chiesti perché il tachimetro segna quasi sempre una velocità superiore a quella effettiva? Noi sì, e ve lo raccontiamo sul prossimo numero del giornale: nell’articolo abbiamo riportato i risultati di oltre un centinaio di automobili provate negli ultimi anni dai nostri collaudatori. Passando, invece, al tema della manutenzione e della pulizia degli interni, vi spieghiamo per filo e per segno come ripristinare un abitacolo rovinato dai raggi solari e dall’usura.





Aggiungi un commento
Ritratto di bananajoe24
10 agosto 2010 - 19:39
al volante per me e un ottima rivista ottimo rapporto qualità prezzo.non vale la pena spendere di più secondo me
Ritratto di RENAULT
10 agosto 2010 - 23:53
ma lo comprerò come faccio dal 2000 a questa parte!
Ritratto di money82
11 agosto 2010 - 01:10
1
se posso esprimere un' opinione il giornale andrebbe un po' rivisto (per gli appassionati/clienti fidelizzati, non per i clienti occasionali) a me embra sempre di leggere le solite prove, panda 1.2 metano, punto gpl, suzuky splash, toyota yaris, aygo...certo sono auto da "tutti i giorni" però ad un appassionato piacerebbe vedere più articoli di auto da sogno provate...bentley, ferrari, porsche, ecc.. il listino è meno completo ma molto più facile da leggere rispetto a quello di 4ruote.
Ritratto di ricky74
11 agosto 2010 - 10:38
anch'io leggo al volante tutti i mesi e francamente tutte le prove che dici non le ricordo. e poi non sono daccordo che il listino di quattroruote sia più completo. concordo invece che qualche prova di qualche belle sportiva non guasterebbe.
Ritratto di money82
11 agosto 2010 - 20:02
1
non c'è praticamente numero di al volante in cui non ci sia una prova di una panda (oramai provate tutte le motorizzazioni con allestimenti diversi) o di una punto...poi non si può vedere una recensione di una panamera o di un serie 5 su 2 facciate e poi 6 pagine per la giulietta, che per quanto bene possa essere fatta di innovativo non ha niente. D' accordo che la rivista è italiana ma 4ruote che compro regolarmente come al volante, è più specifico e le prove delle auto sono scritte con il "cuore", oltre ad esserci dei commenti più soggettivi (con i propri pro e contro), sono descritte molte più auto da sogno.
Ritratto di no yvan...no party
11 agosto 2010 - 21:06
Apparte che le stesse cosew non ci sono mai state,e poi non ci possono essere sempre auto da sogno,un vero appassionato deve saper apprezzare la Fiat come la Ferrari o la Maserati,mi spiego,deve saper apprezzare anche il povero,il normale e non il Super sempre,non è da veri appassionati 4ruote!
Ritratto di djantofoggia
11 agosto 2010 - 01:51
compro al volante dal 2003 avevo la bellezza di 10 anni e mezzo........
Ritratto di bravehearth
11 agosto 2010 - 10:47
anch'io compro al volante da quando è uscito (e devo dire che è molto migliorato negli ultimi anni), però sono un po' più grande di te. è una rivista utile e ricca di informazioni, ma un bambino di dieci anni merita letture più divertenti. credo che tu cominci ad apprezzarla veramente solo ora che sei in età da patente
Ritratto di djantofoggia
11 agosto 2010 - 16:22
ma io l'apprezzavo già a 10 anni....son sempre stato attratto dalle macchinine anche dalle macchinine vere :-D CE L'HO NEL SANGUE
Ritratto di no yvan...no party
11 agosto 2010 - 21:09
.......sei come me,solo che io ho cominciato ad apprezzare le auto adesso,che ho 12 anni,ma ne sò di cose,non significa che se si è ragazzi non si può condividere una passione,una passione,che come vedi,ci SCORRE NEL SANGUE
Pagine