La Skoda Fabia si rinnova: ecco gamma e prezzi

L'utilitaria Skoda Fabia è stata sottoposta a restyling. Diverse le novità, ma non cambia il buon rapporto prezzo/dotazioni.

LOOK MODERNO - Attesa negli autosaloni da settembre 2018, la rinnovata Skoda Fabia porta con sé diverse novità. Gli stilisti della casa ceca hanno rivisto la mascherina (più grande e pronunciata), aggiornato i fari anteriori (anche a led), ridisegnato i cerchi ruota (ora fino a 18") e modificato il quadro strumenti. Questi cambiamenti mantengono la Skoda Fabia al passo delle concorrenti più moderne, a partire dalle Ford Fiesta e Volkswagen Polo, che la “quattro metri” della Skoda sfida giocando la carta del buon rapporto prezzo/contenuti: la Skoda Fabia 1.0 MPI Business parte infatti da 14.370 euro, ma compresi nel prezzo ci sono i comandi al volante, i paraurti in tinta carrozzeria, il “clima” manuale, il Bluetooth, lo schermo di 6,5” nella plancia e il regolatore di velocità. Inoltre, già fra ottobre e novembre dovrebbe arrivare una versione con il 1.0 MPI da 60 CV (invece di 75) per la quale prevediamo un przzo attorno ai 13.000 euro.

NON MANCA NULLA - L'allestimento di secondo livello si chiama Design Edition e aggiunge sulla Skoda Fabia le ruote in lega di 16”, i sensori di prossimità posteriori, il divano in due parti ripiegabili, la frenata automatica d'emergenza fino a 30 km/h e l'ombrello sotto il sedile del passeggero. Il prezzo in questo caso è di 14.720 euro, che diventano 15.220 nel caso della Fabia Twin Color, dove sono compresi nel prezzo i fanali posteriori a led, la telecamera posteriore di parcheggio, l'accensione automatica dei fari, i vetri posteriori oscurati e il sistema multimediale con anche le funzionalità Android Auto e Appl CarPlay. L'allestimento più ricco è il Twin Color Monte Carlo, da 16.420 euro, dove sono compresi nel prezzo dettagli esterni di colore nero (mascherina, gusci degli specchietti), i sedili e il volante sportivi, l'assetto ribassato di 1,5 cm e i fari anteriori a led. A pagamento restano il “clima” automatico (350 euro), il regolatore di velocità adattivo (395 euro) e sistemi di sicurezza come ad esempio il monitoraggio dell'angolo cieco (380 euro).

SOLO A BENZINA - I motori ordinabili sulla nuova Skoda Fabia sono tutti a benzina (con questo aggiornamento è stato eliminato il diesel 1.4 TDI): sono i benzina aspirato 1.0 MPI da 75 CV e turbo 1.0 TSI da 95 CV o 110 CV. Il cambio automatico doppia frizione DSG a 7 marce è previsto in abbinamento al 1.0 TSI solo a partire dall'allestimento Twin Color, mentre sulle MPI e sulle TSI 95 CV è previsto il manuale a 5 marce (a 6 sulla TSI 110 CV). La Fabia 2018 si può ordinare anche con carrozzeria station wagon, più lunga di 26 cm (in tutto sono 426) e con un bagagliaio maggiorato da 330 a 530 litri. In questo caso è previsto l'allestimento Scoutline, che include i cerchi di 17” e protezioni sui fascioni per il fuoristrada leggero.



Leggi l'articolo su alVolante.it