Anche la Skoda Fabia Wagon diventa Scout

L’allestimento prevede cerchi in lega, particolari a contrasto e protezioni sul corpo vettura. Arriverà ad inizio 2016.
ANCHE LA FABIA - La Skoda introduce un nuovo componente nella famiglia Scout: è la Skoda Fabia Wagon, modello in vendita a partire da inizio 2016 e riconoscibile per i numerosi elementi del corpo vettura ispirati alle suv. Nella gamma della casa ceca le versioni Scout sono ormai una consuetudine. Tutte mantengono la stessa impostazione stilistica, legata alla presenza di numerosi listelli in materiale grezzo: i profili rendono l’auto più accattivante ed al contempo la proteggono da eventuali urti di scarsa intensità, come quelli durante un parcheggio.
 
MAGGIORE PROTEZIONE - In questo caso le appendici sono applicate sui paraurti, sugli archi passaruota e sul profilo sottoporta, mentre le calotte degli specchi laterali, le barre sul tetto ed il labbro inferiore del paraurti sono di colore argento. Di serie vengono offerti i cerchi in lega Rock, da 16 pollici, ma in opzione si possono ordinare i più vistosi Clubber (da 17 pollici). Non è prevista la trazione integrale, come spesso accade su vetture di questo tipo. La Skoda Fabia Wagon Scout viene prodotta in abbinamento con i motori benzina da 1.0 (75 CV) ed 1.2 litri (90 CV e 110 CV), in aggiunta ai diesel da 1.4 (75 CV) ed 1.6 litri (90 CV e 105 CV). Sono tutti omologati Euro 6. L’allestimento Scout è già disponibile per le Rapid Spaceback ed Octavia, quest’ultima in configurazione berlina e wagon.


Leggi l'articolo su alVolante.it