Skoda Karoq Sportline: iniezione di grinta

L’allestimento Sportline conferisce alla Skoda Karoq un aspetto più dinamico, però il motore 2.0 TSI con 190 CV non arriva in Italia.

PUNTA SUL NERO - Ci sarà anche una versione dal look sportivo nel listino della Skoda Karoq, la suv compatta lunga 438 cm che il costruttore ceco ha deciso di “incattivire” nell'aspetto e nella guida. La Karoq Sportline infatti sarà modificata all'esterno e avrà ruote di 18” verniciate in nero (optional di 19”), il logo Sportline sulle fiancate e una serie di particolari neri, come il profilo della mascherina, i gusci degli specchi laterali, la cornice dei vetri laterali e le barre al tetto. All'interno sono presenti i sedili sportivi in tessuto con cuciture a contrasto, il volante sportivo rivestito in pelle e la pedaliera in metallo.

IL BENZINA TOP NON ARRIVA - La principale novità tecnica della Skoda Karoq Sportline è il motore a benzina 2.0 TSI da 190 CV, non disponibile sulle altre Karoq, che però non verrà importato in Italia. Sul nostro mercato si potrà scegliere il 2.0 TDI 190 CV DSG 4x4 e il 2.0 TDI 150 CV, disponibile con trazione anteriore o integrale e con cambio manuale a 6 rapporti o DSG a 7 rapporti. Il benzina 1.5 TSI 150 CV è disponibile in Italia solo con il cambio automatico DSG, con trazione anteriore o 4x4. La Karoq Sportline verrà mostrata in anteprima al Salone dell'automobile di Parigi, in calendario dal 4 al 14 ottobre, la stessa rassegna in cui la Skoda toglierà i veli ad un'altra versione della suv: è la Scout (qui per saperne di più), che invece di puntare sulla sportività strizza l'occhio agli amanti del fuoristrada leggero.



Leggi l'articolo su alVolante.it