Skoda Kodiaq: in Cina sarà anche GT

Dotata di una carrozzeria più filante, la versione GT della Skoda Kodiaq dovrebbe restare un modello per il solo mercato cinese.

VUOLE FARE LA COUPÈ - La Cina è il primo mercato per la Skoda, che qui ha consegnato 325.000 automobili in tutto il 2017 (il 29% delle immatricolazioni nel mondo). Non stupisce quindi la particolare attenzione della Skoda per questo paese, con auto dedicate ai gusti locali, come già avviene con la suv compatta Kamiq. Nei prossimi mesi arriverà sul mercato cinese un secondo modello specifico, la Skoda Kodiaq GT, una suv dalle linee più accattivanti basata sulla Kodiaq, che al pari di altri modelli simili ha un portellone posteriore più spiovente, in stile coupé. Le prime immagini spia della nuova suv sono state diffuse sul web da alcuni siti cinesi.


Qui sopra la Kodiaq, nella foto più in alto la GT: evidente il diverso andamento della parte posteriore.

PIÙ CORTA E BASSA - Nella vista frontale la Skoda Kodiaq GT non cambia drasticamente rispetto alla Kodiaq, infatti dalle immagini si nota solo il fascione anteriore rivisto. Le differenze sono tutte concentrate nella parte posteriore: qui infatti sono stati ridisegnati i montanti del tetto e il portellone, entrambi più inclinati come sulle coupé, con l'obiettivo di conferire alla suv un look più dinamico e filante. Il lunotto è più piccolo e anche i fanali posteriori hanno un disegno inedito e più elaborato. Stando alle indiscrezioni, la Kodiaq GT è più corta di 7 cm (misura 463 cm) e più bassa di 1 cm rispetto alla Kodiaq. Il motore dovrebbe essere il benzina 2.0 turbo da 180 o 220 CV, abbinato anche alla trazione integrale e al cambio doppia frizione DSG a 7 marce. La Kodiaq GT dovrebbe essere un modello per il solo mercato cinese.



Leggi l'articolo su alVolante.it