NEWS

Skoda: varie novità con le edizioni 2021

Pubblicato 02 luglio 2020

Sono in arrivo i modelli Skoda dotati dei motori aggiornati alla normativa Euro 6d e dei nuovi sistemi multimediali di terza generazione.

Skoda: varie novità con le edizioni 2021

I MOTORI SONO EURO 6D - Nelle prossime settimane arrivernno nelle concessionarie le edizione 2021 dei modelli Skoda, con minime novità stilistiche e più corposi aggiornamenti sotto il cofano visto il debutto dell’evoluzione di alcuni motori, adattati per essere in linea con la normativa anti-smog Euro 6d.

FABIA - L’utilitaria Fabia Fabia adotta i rinnovati benzina 3 cilindri 1.0, in versione aspirata MPI da 60 CV o turbo TSI da 95 CV. Il 1.0 MPI ha il cambio manuale a 5 rapporti; per il 1.0 TSI ci sono il medesimo manuale a 5 marce o il robotizzato doppia frizione DSG a 7 rapporti, non disponibile per la precedente edizione. Debuttano inediti cerchi di 16” e 17”, cambia il volante, il clima si impreziosisce con il filtro a carboni attivi (trattiene più impurità dall’esterno) e arriva la versione aggiornata del sistema Kessy per l’accesso a bordo senza chiave, più efficace contro i tentativi di furto. 

SCALA E KAMIQ - Per la berlina compatta Skoda Scala e la crossover Skoda Kamiq, basate sul medesimo pianale, c’è il 1.0 TSI nella versione da 95 CV e in quella da 110 CV, che sostituisce la precedente da 115 CV. Fra i benzina è presente anche il 4 cilindri turbo 1.5 TSI da 150 CV, oltre al 1.0 da 90 CV alimentato a metano. Sono ordinabili nuovi cerchi di 17” e debutta il rinnovato Kessy. Per la Kamiq arriva l’allestimento in crossover Scoutline, con protezioni in plastica non verniciata per la carrozzeria. 

KAROQ - La suv Skoda Karoq guadagna il 1.0 TSI da 110 CV e l’aggiornato 2.0 TDI in versione Evo, che riceve un nuovo catalizzatore SCR, in grado di abbattere le emissioni di ossidi d’azoto fino all’80%. La versione meno potente ha 115 CV e sostituisce il 1.6 TDI di pari potenza, ma sono presenti anche quelle da 150 CV o 200 CV. Per gli allestimenti S-Tech, Scout e Sportline ci sono il volante ed i sedili riscaldabili.

KODIAQ - Per la suv più grande Skoda Kodiaq sono disponibili il 1.5 TSI da 150 CV, abbinato ad un nuovo cambio manuale a 6 marce, e il 2.0 TDI Evo. La dotazione si impreziosisce dell’evoluto regolatore di velocità adattativo: tiene conto non solo della distanza di sicurezza dal veicolo che precede, ma anche del limite di velocità vigente. 

SUPERB - L’edizione 2021 della Skoda Superb riceve anch’esse il 2.0 TDI Evo, nelle versioni da 122 CV (sostituisce il 1.6 TDI da 120 CV), 150 CV e 200 CV. Arrivano l’evoluto regolatore di velocità adattativo e le telecamere di parcheggio con visione perimetrale: unendo le immagini riprese dalle 4 telecamere, lo schermo nella consolle mostra l’intera area attorno alla vettura.

NUOVI INFOTAINMENT - Le Skoda Karoq, Kodiaq e Superb 2021 si aggiornano anche nella tecnologia di bordo, perché ricevono i sistemi multimediali di terza generazione, connessi a internet tramite una scheda sim e dotati di inedite funzionalità, fra cui le app per ricevere aggiornamenti in tempo reale, la radio via internet e la connettività senza filo per Android Auto e Apple CarPlay. I nuovi sistemi multimediali sono disponibili nelle versioni Bolero, con schermo di 8”; Amundsen, con schermo di 8” e maggiori funzionalità; e Columbus, con schermo di 9,2” e ulteriori funzioni. Gli Amundsen e Columbus sono in grado di “dialogare” con un cloud, dove vengono salvate la grafica del cruscotto digitale, il colore del sistema di illuminazione interna a led e le regolazioni del clima automatico, dei sedili elettrici (se presenti) e degli specchietti. Dopo aver creato un profilo utente, il guidatore può ritrovare le personalizzazioni non appena sale a bordo di un’altra Skoda con i due sistemi citati. C’è anche la versione Swing, con schermo di 6,5” e il sistema multimediale di precedente generazione. 

Se dotate dei sistemi Bolero, Amundsen e Columbus, le Skoda Karoq, Kodiaq e Superb 2021 possono disporre dell’assistente vocale Laura e le porte usb di tipo C, adatte ai cavi di alimentazione dei più recenti smartphone. Una porta usb C è presente anche sopra lo specchietto retrovisore: serve ad alimentare la dash cam, la telecamera per riprendere la strada e avere una testimonianza video in caso di incidente. Inoltre, con l’edizione 2021, la Kodiaq riceve un più evoluto regolatore di velocità: tiene conto non solo della distanza di sicurezza dal veicolo che precede, ma anche del limite di velocità vigente.



Aggiungi un commento
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
3 luglio 2020 - 18:30
Dalle mie parti Skoda quasi assenti. Qualcuna (ma ne avrò viste una ventina in in un anno intero) di Fabia quando hanno inserito in listino la versione doppio colore infarcita di tutto a prezzo da cessione attività.
Ritratto di 82BOB
3 luglio 2020 - 19:53
Dai non ci credo... impossibile non ci siano in giro Octavia... dove abiti? Dalle mie parti, dove siamo anche ben forniti di distributori di metano, si incontrano spesso. P.S.: confermo che in Svizzera se ne vedono molte!
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
3 luglio 2020 - 21:28
Ciao. Provincia di Napoli.
Ritratto di 82BOB
4 luglio 2020 - 11:44
Ah, ok... forse è anche un problema di concessionarie, oltre che di diffusione dei distributori! Ultimamente, tra le persone che conosco che hanno cambiato auto, uno ha preso una Octavia SW e uno una Kamiq. Una 10ina d'anni fa, invece, non conoscevo nessuno che guidasse Skoda!
Ritratto di napolmen4
5 luglio 2020 - 14:15
....la Fabia non supererà il 1.0 di cilindrata ...roba da matti ahahhahaahaa
Ritratto di Giulio Menzo
3 agosto 2020 - 15:54
2
Interessante la versione 1.0 di cilindrata aspirata della fabia come entry-level da città. In questi anni Skoda ha fatto passi da gigante nell'affidabilità e nella sicurezza, riuscendo ad essere preferibile a Volkswagen come convenienza e praticità, per quanto la gamma VW sia in ogni caso assai omogenea meccanicamente e tecnologicamente. Ultimamente però sta diventando troppo costosa e complicata, allontanandosi dall'immagine lasciata negli anni precedenti.
Pagine