NEWS

Skoda Scala G-Tec: in autunno la versione a metano

Pubblicato 27 giugno 2019

La Skoda annuncia la Scala a metano, che ha un'autonomia complessiva di 630 km e paga il bollo ridotto del 75%.

Skoda Scala G-Tec: in autunno la versione a metano

POCA BENZINA, TANTI VANTAGGI - Arriverà nei concessionari in autunno la Skoda Scala G-Tec, dotata del motore tre cilindri 1.0 turbo alimentato a metano: in questa versione la berlina compatta ha 90 CV e punta sui bassi costi di gestione, perché le tre bombole di gas (ne contengono 13,8 chili) si riempiono spendendo circa 14 euro. Con questa somma, stando alla Skoda, è possibile percorrere fino a 410 chilometri, ai quali vanno aggiunti i 220 chilometri garantiti dai 9 litri di benzina, da considerare come una riserva se quando finisce il gas. Il piccolo serbatoio di benzina consente alla Scala G-Tec di essere omologata come monofuell, quindi paga il bollo ridotto del 75%. Le emissioni di anidride carbonica, inoltre, sono minori del 25% rispetto alla Scala 1.0 a benzina.

TRE ALLESTIMENTI - La Skoda Scala G-Tec, della quale non si conoscono ancora i prezzi, sarà ordinabile a partire dall’allestimento Ambition, che include 8 airbag, il “clima” manuale, lo schermo a sfioramento nella plancia di 8”, le funzionalità Apple CarPlay e Android Auto (per riprodurre nello schermo alcune app dello smartphone) e diversi aiuti alla guida, come il regolatore di velocità adattivo, la frenata d’emergenza automatica, il mantenimento in corsia e il sistema che previene l’assopimento del guidatore. Il livello di allestimento superiore è lo Sport, che aggiunge l’assetto ribassato di 1,5 cm, i cerchi in lega di 17”, i sedili sportivi, gli ammortizzatori regolabili e il selettore per le modalità di guida. Il più ricco è l’allestimento Style: ha di serie il “clima” automatico, i fari anteriori a led, l’accesso senza chiavi, lo schermo di 9,2” nella consolle e la strumentazione digitale.

Skoda Scala
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
48
40
45
29
43
VOTO MEDIO
3,1
3.10244
205


Aggiungi un commento
Ritratto di Progressive
22 dicembre 2019 - 23:46
In regioni come la lombardia in auto come queste che son omologate come monofuel non paghi il bollo.
Ritratto di otttoz
27 giugno 2019 - 19:57
Prezzi non confermati ma sicuramente alti per chi vuole il metano per risparmiare!
Ritratto di sarco92
27 giugno 2019 - 20:08
2
L’auto costa di più all’acquisto rispetto alla pari versione da 115cv, è sottopotenziata rispetto alla massa e va quindi spremuta, necessita di costose revisioni delle bombole ogni due anni con tanto di fermo macchina e quindi il risparmio dove sarebbe?
Ritratto di Alfiere
27 giugno 2019 - 21:28
1
Sbagliato, la revisione si paga una fesseria per il metano! Solo la manodopera ha un costo, mentre le bombole sono a carico dello stato attraverso la tassa sul metano. Fermo macchina? Non più della giornata del tagliando. Il risparmio è semplice, considerato che a prezzi saremo sullo stesso costo del diesel 1.6 TDI da 95CV, il risparmio è di circa 500 euro all'anno di carburante su 15milakm e forse qualche altra 50ina di bollo.
Ritratto di sarco92
27 giugno 2019 - 22:32
2
La revisione delle bombole di una polo costa €350. Ogni due anni. E il fermo macchina è anche di una settimana. Inoltre le bombole non sono a carico di nessuno dato che non vanno sostituite ma solo revisionate. E per concludere non consideri i circa 3/4 mila di listino in più rispetto a Un benzina. La spesa si ammortizza in parecchi km
Ritratto di 82BOB
28 giugno 2019 - 06:22
Il fermo macchina ce l'hai solo se non riesci ad organizzarti con l'officina di riferimento... Se non c'è il boom (quindi non ci sono bombole da sostituire o non ci sono i tecnici per le ispezioni) e ti organizzi per tempo sia che siano in composito, sia che siano in acciaio, in giornata, massimo due giorni, la si riprende... Come per ogni tagliando! Sono curioso invece della frequenza del tagliando in questa Scala...
Ritratto di Michiflanoalila
28 giugno 2019 - 00:14
Se le bombole sono in acciaio (le Fiat originali, le vecchie versioni e quasi tutti gli aftermarket) la revisione si fa ogni 4 anni e costa 100/150€. Per chi ha le bombole in composito invece( per esempio la mia zafiraC oppure Mercedes classe B e altre) la prima volta si fa dopo 4 anni e poi ogni 2 al costo di 250/300€. Queste ultime revisioni però si possono fare solo in pochi centri abilitati, io per esempio su Bari non ho nessuno e devo andare a Foggia che in giornata fa tutto peró tu stai a zonzo per tutto il giorno senza una meta. Il costo delle revisioni comunque è ripagato totalmente dal risparmio del bollo, che per i primi 5 anni é pari a 0€ e poi si paga in misura ridotta. Con La mia zafira 2013 quest'anno pagherò la prima volta 80€ di bollo
Ritratto di Michiflanoalila
28 giugno 2019 - 00:18
Il risparmio sul carburante senza stare a fare i Conticini sta in questi termini. 20€ con metano faccio 400km a benzina faccio 150km a diesel in teoria 250km
Ritratto di remor
28 giugno 2019 - 08:37
Ognuno poi sa l'auto che ha e magari come è settata per l'uno e l'altro carburante ma qui https://www.alvolante.it/prova/volkswagen-polo-10-tgi-parla di circa 23.3Km per Kg di metano ossia per 1 euro contro i 17.2 Km per litro di benzina che a crica 1.6 euro significa che con 1 euro ci si fa circa 10.7. Ossia alla fine col metano circa il doppio o poco poco più, che poi è quanto storicamente al volo si dà come riferimento nel valutare un dato metano vs benzina
Ritratto di 82BOB
28 giugno 2019 - 11:05
Nel mio caso, con la Panda 1.4, faccio sempre sopra a 24 e ho toccato anche i 29/30 al kg! Con la Ypsilon o con la C3 meno... Siamo 23/24 per la Ypsilon e i 20 (minimo) per la C3! A3 e Golf non ti so dire di preciso perché non le guido, ci salgo solo come passeggero, ma penso che sui 23 km/kg ci possono arrivare!
Pagine