La Skoda svela la nuova Superb

18 febbraio 2015

La Skoda Superb 2015 è tutta nuova e punta sullo spazio, sulla qualità di vita a bordo e sotto il cofano ha fino a 280 CV.

La Skoda svela la nuova Superb

PIÙ LEGGERA - Il Salone di Ginevra attende la nuova generazione (la terza in totale) della Skoda Superb: nel frattempo il lancio è avvenuto a Praga. Il protagonista dichiarato è lo spazio: lo sbalzo anteriore diminuisce di 61 mm ma il passo aumenta di 80, a tutto vantaggio di chi viaggia dietro. Insomma, la praticità è salva, e le forme risultano al contempo più filanti con un frontale personale caratterizzato dall'ampia griglia e dai fari con luci diurne a led (il bi-xeno è optional). Il tetto è arcuato, il peso diminuito fino a 80 kg: la Skoda Superb nasce sul pianale modulare MQB di casa Volkswagen, lo stesso della Passat presentata lo scorso anno, che ha proprio nella riduzione del peso uno dei propri capisaldi.

Skoda Superb 2015

IL CLIMA FINO A TRE ZONE - All'interno della Skoda Superb 2015, come all'esterno, non vi sono memorabili guizzi stilistici, ma una nutrita serie di soluzioni pratiche per incrementare la qualità di vita a bordo; i sistemi multimediali possibili sono quattro (di serie o a pagamento), con connettività Internet sui modelli superiori e l'ormai canonica connettività con sistemi Apple e Android. Non mancano opzioni qualificanti quali i sedili riscaldabili, il tetto panoramico in vetro, il “clima” a tre zone e un sistema audio premium, con dodici altoparlanti e amplificazione dedicata (in questo caso è firmato Canton).
 
SICUREZZA: I SISTEMI - Di serie o a pagamento, la dotazione di sicurezza della Skoda Superb appare in linea con le aspettative: vi sono il cruise control adattivo, il Crew Protect Assist che rileva l'esecuzione di una manovra di emergenza e prepara veicolo e sistemi di ritenuta degli occupanti in anticipo rispetto a una possibile collisione, la frenata d'emergenza a velocità urbana e l'avviso per il salto di corsia; vi è anche un sistema che, ove il conducente sia impossibilitato a farlo, arresta automaticamente l'auto.
 
Skoda Superb
 
FINO A 280 CV - I motori della nuova Skoda Superb sono Euro 6: le unità sono volti noti in casa Volkswagen, e solo dopo Ginevra sapremo quali arriveranno effettivamente da noi (e quale sarà il listino prezzi). I benzina sviluppano potenze comprese tra i 125 CV e i 280 CV, mentre i diesel erogano tra i 120 e i 190 CV. Il cambio è manuale o robotizzato a doppia frizione per tutte tranne che per la “base” a benzina, e non mancherà neppure - come sulle generazioni precedenti - la trazione integrale per le versioni più potenti. 
VIDEO
Skoda Superb
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
82
73
28
22
27
VOTO MEDIO
3,7
3.693965
232




Aggiungi un commento
Ritratto di ugonicola
19 febbraio 2015 - 11:32
sicuramente su questi blog scrivono gli appassionati di auto e lo si capisce senza indugi. Quindi apprezzamenti su linea, frontale, cosa, plastiche, a volte sui fendinebbia o sui cerchi, sono del tutto comprensibili, come anche la passione per un marchio, alla stregua del tifo calcistico, neanche politico. Detto questo mi pare che i giudizi che ho letto su questa auto, siano persino banali, al cospetto dei milioni di automobilisti che non sono appassionati di auto e non vedono tutte le differenze che si leggono su queste righe. Skoda in Italia non è così diffusa, ma forse perchè non è stata adeguatamente spinta dal gruppo che la possiede. Sono fuori di dubbio le qualità intrinseche, meno comprensibili, sono le critiche alla seriosità degli interni, come se i 100000 che l'acquistano, fossero davvero così sensibili a questi particolari. E' un fatto che i cosidetti marchi premium siano tecnologicamente avanzati ma questo non giustifica prezzi, talvolta doppi di vetture di qualità ma meno marcati, tantopiù se queste vetture appartengono allo stesso gruppo. Oltre a questo, vorrei sottolineare come anche il gusto estetico, che è proprio di tutti gli automobilisti, non sia discutibile in se e comunque, mi piacerebbe che riviste specializzate come questa, pubblicassero, se possibile, fotografie inedite di vetture sul punto di essere lanciate, prive di contrassegni identificativi, per verificare la verosimiglianza di troppi commenti. I marchi premium, sono soprattutto sostenuti da campagne di marketing mirate proprio a questo scopo e mi domando davvero se ogni bmw o audi, possa costare davvero il doppio, o quasi, di una equivalente Peugeot. Se davvero il rapporto qualità/ prezzo possa essere tanto divaricato, secondo le impressioni di uno che usa le auto senza esere appassionato
Ritratto di ugonicola
19 febbraio 2015 - 11:59
mi piacerebbe sapere perchè la plancia sarebbe troppo "seriosa" che cosa la farebbe diventare più allegra. La vettura nel suo insieme è "teutonica" ma certo non meno delle VW o delle Audi. Vista così non v'è dubbio che abbia della qualità e anche qualche soluzione comoda e originale. Mi domando cosa abbia di meglio e di più la Passat. Vista di fianco ha una linea bella e filante. Insomma una vettura eccellente, se costa meno della cugina Passat è sicuramente da preferire, figuriamoci rispetto a una equivalente Audi
Ritratto di aquilone
19 febbraio 2015 - 12:37
A parte il tipico frontale Skoda che a me non piace, è una bella macchina. Un pò Passat, ma va bene, oggi tutte si assomigliano un pò. A me piacciono le berline. La comprerei? bisognerebbe saperne di più, prezzi, dimensioni, consumi, optional ecc.
Ritratto di Pablo
19 febbraio 2015 - 13:34
Scusami atterra un attimo . Ma che c'è da sapere su prezzi , consumi o optional . Sono quelli di una passat...adesso li tieni circa 35000 euro? No? E allora ritorna a volare ....con la fantasia....Aquilone!!!!!
Ritratto di aquilone
19 febbraio 2015 - 19:48
Il mio era un discorso astratto caro Pablo; valuterei veramente l'acquisto di questa skoda (che è bella) nel caso avessi necessità di cambiare auto. Per adesso ho un citroen c5 berlina, sospensioni idropneumatiche che, a parità di rapporto prezzo/comodità non cambierei con alcuna altra auto al mondo. Poi, come si dice, del futuro non vi è certezza
Ritratto di aquilone
19 febbraio 2015 - 19:55
Per un'auto posso spendere molto di più di 35000 euro, fortunatamente posso permettermelo, ma questo è un altro discorso che non centra niente con la valutazione personale di un'auto. Ognuno alla fine sceglie ciò che vuole, a prescindere dai giudizi che può dare su questa o un'altra macchina. Non è che se dico che è bella sono poi obbligato a comprarla se no, come dici tu, pecco di fantasia.
Ritratto di ugonicola
19 febbraio 2015 - 14:21
beh! ho acquistato una Passat Variant 1600 bmt diesel. Prezzo di Listino, intorno ai 35000€ o poco meno, prezzo pagato un pò superiore ai 26000€. E' vero che si tratta di auto aziendale ma è pur vero che uno sconto di quasi 9000€ sta a significare soltanto volontà/necessità di vendere. Ora i listini delle auto, sono tutti palesemente gonfiati, tant'è che basta guardare autoscout 24 per rendersi conto che i prezzi reali sono di gran lunga più bassi di quelli di listino, ma le inserzioni presentano solo una parte delle condizioni di sconto, e poco importa se le auto sono a km0, la verità è che il rapporto qualità prezzo è decisamente alterato, praticamente in tutti i casi. Gruppi come VAG operano diffusamente con la teoria dei prezzi multipli, vendendoti la stessa auto con una forbice di prezzo molto larga, puntando su modifiche estetiche e, soprattutto sulla differenziazione dei marchi. così qualcuno finisce per acquistare una'AUDI A! ad un prezzo ben maggiore di una Peugeot 308 sw, a beneficio del marchio e contro ogni logica.
Ritratto di Ivan92
19 febbraio 2015 - 15:41
8
Sopratutto con il motore top di gamma, ottima vettura sopratutto per l'invidiabile rapporto qualità prezzo! Il marchio Skoda? Personalmente lo trovo ben al di sopra rispetto a molte rivali, sopratutto con la Superb, alcune non osano nemmeno con quel segmento mentre Skoda propone un ottimo prodotto. (non c'entra nulla ma il retro mi ricorda parecchio le due Maserati)
Ritratto di Marco Herr der Ringe
19 febbraio 2015 - 15:55
3
È ormai indubbio che anche la Skoda, dopo Seat, abbia raggiunto un buon livello di design accattivante ed una qualità costruttiva degna del gruppo VW che la porta ad essere competitiva anche con un occhio attento al portafoglio. C'è solo una cosa che sarebbe migliorabile, lo stemma distintivo Skoda. Non dovrebbe essere difficile ridisegnare una 'freccia alata' all'interno di un disco in modo migliore, come proporzione e stile. Già il fatto di eesere passati dallo sfondo verde prato al nero lo migliora leggermente, ma a me, personalmente ancora non piace quell 'coso' sul muso, Seat, Citroen o Renault, hanno lavorato sul 3D per rinnovare il loro simbolo molto semplice. Ora mi aspetterei qualcosa di più incisive per Skoda, che può contare sui designer italiani del gruppo. Qualcuno obietterà che io cerchi il pelo nell'uovo, ma quando scelgo un'auto, devo esserne attratto a prima vista, ed il marchio, inteso come marchio distintivo fà la sua differenza.
Ritratto di aquilone
19 febbraio 2015 - 20:02
Nulla assolutamente da obbiettare. Allo "stile" del marchio non avevo fatto caso. In effetti, però, hai ragione, fa un po' hahare. Ame non piace nemmeno tanto il frontale, ma nel suo insieme è una bella vettura
Pagine