Vision C: il nuovo volto della Skoda

27 febbraio 2014

A Ginevra la casa ceca mostrerà la concept car Vision C che prefigura una futura berlina sportiva dalla linea molto grintosa.

Vision C: il nuovo volto della Skoda
ANDRÀ IN PRODUZIONE? - A Ginevra ci sarà un nuovo step del percorso intrapreso dalla Skoda per delineare la personalità dei suoi modelli dei prossimi anni. A dare un’idea dello stato dell’arte di questa messa a punto sarà la concept car Skoda Vision C, che secondo alcune voci è già molto simile a ciò che andrà in produzione nel 2016: una filante proposta di berlina a cinque porte dall’impronta energica e dai toni sportivi. In sostanza, una proposta inedita per la Skoda.
 
LUNGA E SLANCIATA - L’anticipazione della casa mostra solo le immagini e rimanda alla conferenza stampa ginevrina per saperne di più a proposito delle caratteristiche tecniche. Per ora possiamo solo riportare quelle che sono le misure ipotizzate: 470 cm di lunghezza e 182 cm di larghezza, tanto da poter ospitare quattro comodi posti e un capiente vano bagagli.
 
 
PERSONALITÀ SPICCATA - I destini produttivi e commerciali della Skoda Vision C saranno svelati dunque a giorni, intanto però si può dire che a quanto pare la Skoda cerca una personalità netta, brillante. Le nervature che si notano nella parte posteriore e delle fiancate, completano il tono sportiveggiante che deriva alla Vision C dalla larghezza abbondante. Non ci sono notizie sulla misura dell’altezza, ma stando alle immagini parrebbe molto contenuta, dando all’insieme della vettura un’impronta molto “schiacciata” alla strada.
 
LUCI DAL DESIGN FORTE - E non mancano le curiosità, cioè elementi dal design inedito. È il caso dei gruppi ottici, sia anteriori che posteriori. Con una sapiente opera di abbinamento, il design del profilo, con tratti bruschi, netti, è accompagnato agli elementi di illuminazione, dando vita a immagini forti, in cui dominano le forme triangolari. E questo sì che è un effetto che sarà interessante verificarne l’arrivo sino alla produzione di serie.
 
 
TRIANGOLI NELLE RUOTE - Ancora la forma triangolare è la caratteristica estetica dei cerchi della Skoda Vision C. Essi propongono una strana immagine in cui gli elementi triangolari - oltre a essere fortemente insoliti - imprimono un notevole senso di dinamismo all’immagine della vettura.  
 
PENSANDO AL 2020 - La Skoda Vision C è realizzata sulla base della piattaforma MQB del gruppo VW che consente di avere un peso contenuto, efficiente comportamento stradale, comfort e ingegnerizzazione industriale conveniente. Infine, è evidente che la Skoda con la Vision C vuole anche mandare segnali sulle sue prospettive in tema di mobilità sostenibile. La concept car Vision C è infatti dotata di un motore 1.4 TSI turbo da 110 CV, funzionante a benzina e a metano. In modalità a gas il propulsore consente di avere emissioni di CO2 di soli 91 g/km, cioè già in regola con gli appena decisi standard di emissioni fissati per il 2020. 


Aggiungi un commento
Ritratto di cris25
28 febbraio 2014 - 12:12
1
se modificassero i fari anteriori, magari rendendoli un po' più grandi, sarebbe davvero niente male e potrebbe essere la degna sostituta della Octavia, e un'alternativa alla più costosa Passat!
Ritratto di Moreno1999
28 febbraio 2014 - 14:17
4
Non mi sembra poi questa originalità... anzi...
Ritratto di Dave il Barbaro
28 febbraio 2014 - 14:34
Sembra un audi in verde... Va bene essere diplomatici però si esagera
Ritratto di Rav
1 marzo 2014 - 15:14
3
Ho paura che VW per come sta gestendo Skoda finirà per trovarsi come oggi si trova Chevrolet. Quest'ultima si è sovrapposta a Opel, Skoda si sta sovrapponendo a Volkswagen (Seat non pervenuta). Secondo me sbagliano di grosso. Che senso ha una berlina simil premium a marchio Skoda? Già l'ottiam Superb ha poco senso com'è oggi. Skoda dovrebbe essere un marchio simil low cost con una certa qualità, non generalista. Avrebbe molte più possibilità. Una berlina coupè tipo Passat CC non ha alcun senso con questo marchio. E dall'altra parte se dovesse solo prefigurare lo stile delle Skoda future dubito che farle uguali alle Seat possa essere una buona idea.
Ritratto di the arabian phoenix
1 marzo 2014 - 15:23
Questo modello è l'audi a7, il cui peso oscilla tra i 1735 e 2020 kg. Ci monteranno solo un misero TSI da 110 cv. Raporto peso/potenza uguale a 15,77 kg/cv. Aggiungiamoci inoltre quattro persone e bagagli. Infine,ricordatevi che il rapporto ottimale è 11max 12 kg/cv. In questa fascia l'automobile offre una potenza adeguata al suo peso. Per valori molto più bassi di 11 kg/CV l'automobile farà poca fatica a realizzare su strada le proprie performance. Forse troppa per una normale guida su strada. Per valori molto più alti di 12 kg/CV l'automobile è meno prestante. Il motore dovrà impiegare più giri per muovere il mezzo (a causa del suo peso) e quindi consumare più carburante.
Pagine