NEWS

Ssangyong Rexton Sports: in Italia da 30.900 euro

30 luglio 2018

Il pick-up SsangYong Rexton Sports arriva nelle concessionarie con una meccanica robusta, ma con una dotazione da automobile.

Ssangyong Rexton Sports: in Italia da 30.900 euro

È UN “DURO” - Telaio separato dalla carrozzeria, trazione integrale e marce ridotte. Ha caratteristiche da vera fuoristrada il nuovo pick-up SsangYong Rexton Sports (che in altri mercati si chiama Musso e sostituisce il modello Actyon Sports), un robusto mezzo da lavoro lungo 510 cm che arriva in Italia al prezzo di 30.900 euro dopo aver esordito in anteprima a marzo 2018. Il Rexton Sports è basato infatti sulla suv Rexton e ne riprende il telaio Quad-Frame separato dalla carrozzeria, una soluzione tipica delle fuoristrada più specialistiche (sulle suv la scocca è autoportante) che migliora la guida lontano dall'asfalto. La carrozzeria del Ssangyong Rexton Sports è formata per l'81,7% da acciai ad alta o altissima resistenza, secondo quanto dichiarato dal costruttore, che migliorano la precisione di guida su strada e fanno lavorare meglio le sospensioni, più efficaci nell'assorbire le buche ed i giunti autostradali.

ANCHE AUTOMATICA - Il SsangYong Rexton Sports è dotata inoltre della trazione integrale inseribile (in condizioni di aderenza ottimale le ruote motrici sono quelle posteriori), del cambio manuale a 6 marce con ridotte (optional l'automatico a 6 marce) e di un motore diesel 2.2 da 181 CV, quanti ne bastano per farle raggiungere la velocità massima di 195 km/h (185 km/h con l'automatico). La percorrenza media dichiarata è di 12,6 km/l, che diventano 11,6 con l'automatico. Lo stile della carrozzeria è ispirato alla Ssangyong Rexton e sembra di gran lunga più moderno rispetto al precedente pick-up Actyon Sports, in particolare davanti, dove la sottile mascherina ed i fari con integrate le luci diurne a led rendono l'anteriore piuttosto personale. Anche la fiancata sembra raccordarsi meglio al cassone, che misura 130 cm in lunghezza, 157 cm in larghezza e 57 cm in profondità.

INTERNO CURATO - Il look robusto del SsangYong Rexton Sports 2018 non si ritrova all'interno, dove gli stilisti della casa coreana hanno privilegiato lo stile e l'eleganza. Anche la dotazione è più da auto che non da pick-up, visto che compresi nel prezzo o in opzione si possono avere lo schermo a sfioramento di 9,2” nella consolle, i sedili anteriori riscaldabili e ventilati, il “clima” bizona e il divano posteriore reclinabile di 27°, utile ai passeggeri per rilassarsi durante un lungo viaggio.

Ssangyong Rexton Sport
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
8
1
1
2
4
VOTO MEDIO
3,4
3.4375
16


Aggiungi un commento
Ritratto di Vincenzo1973
30 luglio 2018 - 15:49
il paragone era dettato, in Italiam dalla poca conoscenza dei marchi. SSANGYONG e' meglio ma chi la conosce? pochi, inoltre i motori sono spesso vecchi mercedes...e visto che ora la possiede Mahindra...dovrebbero brillarmi gli occhi??
Ritratto di MAXTONE
31 luglio 2018 - 09:43
1
Ma come fanno a conoscerlo in pochi? Un mio amico compro' il Musso nell'estate 95 e lo possiede ancora (se ben ricordo fu presentato addirittura nel 90). Poi che i motori possano essere vecchi Mercedes tanto di guadagnato in affidabilità.
Ritratto di Vincenzo1973
31 luglio 2018 - 10:25
se chiedi in giro la conoscono in pochi... eccetto chi segue il mondo dei motori... da me se ne vedono poche. a mia sorella avevano proposto un usato, un Actyon. chiamo' me per sapere di che si trattava ;)
Ritratto di Fr4ncesco
30 luglio 2018 - 12:38
È un po' strano come mezzo, perché ha 4 porte e un cassone piccolo derivando direttamente da un SUV, una sorta di Honda Ridgeline però ha anche una scocca autoportante come un vero pickup. Una specie di Chevrolet Avalanche più piccolo, più pratico di un SUV e meno versatile di un pickup, sicuramente meno adatto ad un uso professionale e più per il tempo libero.
Ritratto di Dorian
30 luglio 2018 - 12:48
Mi piace la Rexton, mi piace due volte questa. Mi spiace non ci fosse stata quando ho acquistato il Ford ranger. Io ci lavoro con questi mezzi, l’unico limite, potrebbe essere l’assenza di un allestimento a cabina 2+2
Ritratto di Claus90
30 luglio 2018 - 15:21
Mahindra e SSangyong facenti parte dello stesso gruppo propongono auto inguardabili in Europa, per giunta anche costose io per questo aborto di auto pagherei massimo 12 mila euro full-optional, non capiscono che non siamo in India o in Corea qui siamo raffinati ci piace bere vino costoso, ci piace seguire la moda internazionale, vi piacciono i ristoranti stellati e le belle donne ma anche le belle auto.
Ritratto di Fr4ncesco
30 luglio 2018 - 15:44
Le coreane sono mediamente superiori alla gran parte dei produttori europei e sono quasi sempre fatte in Europa per l'Europa, mancano solo di storia quindi hanno poco appeal e anche la Corea è più sviluppata di noi. Non è mica una Great Wall, si vede che non conoscete il marchio. Inoltre la casa indiana ha una lunga tradizione in campo fuoristradistico.
Ritratto di Giuliopedrali
30 luglio 2018 - 19:14
Be penso proprio che i veri pick-up da lavoro siano Great Wall, va be adesso ci sono anche altri marchi.
Ritratto di alex_rm
30 luglio 2018 - 20:32
Il Greta Wall lo si paga poco e si ha poco al pari di mahindra e tata
Ritratto di alex_rm
30 luglio 2018 - 20:29
C’è di meglio come Hilux,Navarra,ranger,l200 oppure MB,Renault,Fiat,VW
Pagine