NEWS

Stop all’aumento dell’Ipt?

29 giugno 2011

Entro il 28 giugno, un decreto avrebbe dovuto aumentare l’Imposta provinciale di trascrizione per chi compra un’auto nuova, ma non è arrivato. E un ordine del giorno approvato alla Camera chiede di fermare il rincaro. I prossimi giorni saranno decisivi per capire il destino di quella tassa.

INTOPPO - L’aumento dell’Imposta provinciale di trascrizione per chi compra un’auto nuova subisce uno stop: il decreto del ministero dell’Economia per l’ok definitivo, previsto per il 28 giugno, non è arrivato. Il rincaro dell’Ipt, che si paga sui passaggi di proprietà, contenuta nel decreto sul federalismo fiscale regionale, era stato approvato il 31 marzo dal Consiglio dei ministri, ma non sarà effettiva finché non arriverà il provvedimento attuativo. Addirittura, alla Camera, è stato approvato un ordine del giorno che chiede di fermare il rincaro. In ogni caso, vietato farsi illusioni: potrebbe trattarsi di un intoppo temporaneo. Anche perché il federalismo procede spedito per quanto riguarda la tassa sulla Rc auto: leggi qui per saperne di più.

IPOTESI PEGGIORE - Se invece il ministero dell’Economia dovesse dare, nei prossimi giorni, il via libera al rincaro dell’Ipt, lo scenario potrebbe essere questo: chi acquista un’auto nuova non pagherebbe più un’Ipt variabile a seconda della Provincia (da 151 a 196 euro); l’imposta verrebbe calcolata in base alla potenza del motore espressa in kW. Ossia: fino a 53 kW, tra 151 e 196 euro; oltre questa soglia, andrebbe moltiplicato ogni kW per un valore tra 3,5 e 4,6 euro. Più o meno come per l’usato. Un esempio? A Milano per una Fiat 500 1.4 16V (100 CV/74 kW) si sborserebbero oltre 340 euro, 144 in più di prima. E maggiore la potenza della vettura, più pesante diventa la batosta.



Aggiungi un commento
Ritratto di gio_the_boy
29 giugno 2011 - 18:56
non c'è niente da fare!! vogliono spillarci soldi da qualsiasi parte!! andassero a quel paese questi quattro politici del cavolo! basta che fanno loro la bella vita e noi pieni di debiti fino al collo!
Ritratto di fogliato giancarlo
30 giugno 2011 - 00:33
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di ARAN-GP
30 giugno 2011 - 14:29
ma questo non era il governo che doveva abolire il bollo, le province e ridurre le tasse? dove sono e cosa dicono tutti quelli che lo hanno votato? si sono andati a nascondere per non fare la figura dei co.glioni ???!!!
Ritratto di GM-one
30 giugno 2011 - 17:05
questa manovra è la migliore in assoluto di tutti i tempi! possibile che non riuscite a capire??? siete solo bravi a criticare! non solo si stanno riempiendo le tasche con tasse stratosferiche(che nel resto dell'europa non esistono) ma in più stanno immobilizzando il mercato dell'auto e quindi anche il sistema economico italiano!!! cosa volete di più? un'aumento della benzina??? quanto siete avidi cari elettori,ma il nostro parlamento è buono e giusto,e ci hanno dato pure quello...mo che volete di più,la sovratassa sui mezzi potenti e i suv??? ci han dato pure quella!!! non criticate e basta,siate rispettosi di chi vi sta togliendo il pane dalla bocca!
Ritratto di turiadur
30 giugno 2011 - 19:06
no prego è........altro da aumentare???? le lampadine, sfogateve pure con quelle !!!.........cmq mio caro stato non mi freghi più, io a giugno butto via la mia auto e non mi compro più un bel niente !!! tiè
Ritratto di fogliato giancarlo
1 luglio 2011 - 02:03
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di Miti
3 luglio 2011 - 22:44
1
o possiamo sempre costruirli noi ! compriamo 500 giochi LEGO quattro rasoi elettrici come motori le ruote di un carrello di spesa e via. per non essere tropo silenziosi posiamo sempre fare dei rumori ogni tanto. di tutti i tipi ...........
Pagine