Gli studenti immaginano la Dodge SRT Hellcat del 2025

Scelti i quattro vincitori del concorso di design promosso dalla FCA negli Usa.
VISIONE A LUNGO TERMINE - Le Dodge appartenenti alla famiglia SRT Hellcat sono vetture molto specialistiche, esuberanti, capaci di prestazioni talmente elevate da mandare in visibilio schiere intere di appassionati: il loro motore V8 ha cilindrata di 6.2 litri e sviluppa l’incredibile potenza di 717 CV. Le Hellcat del 2016 sono vetture regolarmente a listino, disponibili in Nord America ed allestite su base Dodge Charger e Challenger. La casa statunitense non sembra però volersi accontentare del successo riscosso da queste vetture ed ha lanciato tempo fa un concorso, riservato a giovani studenti non ancora specializzati. Il tema è molto stimolante: come sarà la Dodge SRT Hellcat nel 2025?
 
SOLO PER GLI USA - I partecipanti non hanno dovuto sottostare a vincoli troppo rigorosi, attinenti per esempio le misure esterne o la forma del corpo vettura. Per questa ragione i modelli di stile hanno talvolta un’impostazione molto differente. Il concorso era riservato agli studenti delle high school statunitensi (la nostra scuola superiore), inseriti nei livelli fra il decimo e il dodicesimo e quindi di età compresa fra i 16 e i 18 anni. I progetti dovevano essere inviati entro venerdì 8 gennaio. La selezione dei quattro disegni più validi è stata affidata ad alcuni componenti del centro stile della FCA, che hanno determinato in questo modo l’ordine d’arrivo: il bozzetto vincitore è quello firmato da Ben Treinen, di Cincinnati, che ha immaginato una berlina dalle forme molto aggressive e muscolose (disegno qui sopra). Le forme della mascherina ricordano quelle dei modelli oggi in commercio.
 
SARANNO FAMOSI? - Treinen si è aggiudicato un computer portatile MacBook Pro, la partecipazione ad un campus di tre settimane sul design automobilistico e tre ingressi per la rassegna Detroit Autorama, nel corso della quale verranno esposti il suo disegno e quelli degli altri tre studenti premiati. Gli altri vincitori sono Harrison Kunselman, Hwanseong Jang ed Andrew Gombac, che verranno premiati con un tablet iPad Pro. Anche loro spenderanno tre settimane al College for Creative Studies di Detroit.


Leggi l'articolo su alVolante.it