NEWS

La Subaru BRZ avrà un'erede

08 luglio 2014

La seconda generazione della coupé costruita insieme alla Toyota si farà: lo conferma il presidente Yoshinaga.

La Subaru BRZ avrà un'erede
PAROLA DI PRESIDENTE - Non si farà, anzi sì: se fino a poco tempo fa il destino della Subaru BRZ, coupé dedicata agli amanti della trazione posteriore e della guida da puristi, sembrava segnato, adesso sembra proprio che la seconda generazione sia in cantiere. Parola di Yasuyuki Yoshinaga, presidente della Fuji Heavy Industries, proprietaria di Subaru, che lo ha confermato al magazine Automotive News: “Non avrà una sola generazione”. 
 
DESTINI INCROCIATI - La Subaru BRZ è sviluppata da Subaru assieme a Toyota (che chiama la propria coupé GT86): viene prodotta nello stabilimento Subaru di Gunma in un rapporto di 8 a 1 a favore di Toyota. Pur apprezzata per le doti stradali, non ha realizzato grandissimi numeri di vendita. Negli Stati Uniti, uno dei mercati-chiave, la coupé con marchio Subaru ha venduto dall'inizio dell'anno 4.295 BRZ (+6%), mentre la Scion FR-S (questo il nome della GT86 per gli USA) si è attestata a quota 7.662 (-24%). Yoshinaga ha ammesso come, senza i volumi di Toyota, la BRZ non sarebbe realizzabile. E, al momento attuale, da casa Toyota le bocche sono cucite.
 
NEL 2015 GLI AGGIORNAMENTI - La data del ricambio generazionale è, giocoforza, incerta: d'altronde, BRZ e GT86 hanno debuttato nel 2012. Più plausibile datare verso la seconda metà del 2015 un aggiornamento di metà carriera: si parla di componenti alleggeriti (già ora il peso a secco è inferiore a 1.200 kg), modifiche all'impianto di scarico e al rapporto di trasmissione finale. Con la ciliegina sulla torta di un motore più performante rispetto al 2.0 boxer ad aspirazione naturale attualmente montato su BRZ e GT86, che eroga 200 CV di potenza massima ma che - specie rispetto ai più recenti turbo - ha il valore di coppia massima (205 Nm) posto a quota 6.600, solo 400 giri in meno rispetto al regime di potenza massima.
Subaru BRZ
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
115
58
20
6
11
VOTO MEDIO
4,2
4.238095
210


Aggiungi un commento
Ritratto di Necchi
9 luglio 2014 - 20:55
Scusa ma che significa chiedi a bmw e audi?? Ma sei come tutti gli altri?' sei appassionato, o ragioniere? Ok le vendono, ben per loro. Sicuramente belle auto e con tanti pregi. Ma per me una coupe' de vesse 2 porte, e benzina. Non m interessano i dati di vendita. Mai comprerei una 4 porte.. per giunta diesesl.. anzi no, una 4 porte la comprerei.. ma solo quella.
Ritratto di supermax63
11 luglio 2014 - 01:20
Io sono appassionato e non sono ragioniere.Ciò detto secondo Lei case quali BMW,Audi,Mercedes, Porsche,Toyota/Lexus,Nissan/Infiniti e guarda caso anche Maserati non sanno progettare automobili? Non sanno fare Marketing?Non sanno fare pubblicità?Ebbene tutte queste case hanno investito molto proprio sulle Motorizzazioni Diesel e Ibride.Non le piace il Diesel si compri il Benzina.Ciò detto l'importante è che anche per prodotti di gamma alta o premium che dir si voglia anche con carrozzerie Coupé e con caratteristiche di sportività più o meno spinta.venga data al cilente finale la possibilità di scegliere tra Benzina,Diesel o Ibrido. Le scelte e le vendite confermano quanto da me afferrmato...se ne faccia una ragione !!!
Ritratto di Lupo11
10 luglio 2014 - 09:48
2
a parte i modi non proprio gentili, cmq supermax parla a ragion veduta, nel senso che il mercato va in quella direzione. le coupe compatte a benzina, per giunta aspirate, non vendono più come in passato. oggi, forse complice la crisi, si cerca un'auto "totale": linea sportiva ma da usare per ogni esigenza, magari con famiglia. le coupe di una volta vanno bene come seconda auto, o per giovani single che però oggi non hanno i soldi per comprarla e ripiegano su hactback pepate perchè sono piu versatili. certo esistono sempre le eccezioni, ma il mercato, la massa va così. poi ognuno fa come vuole. io la gt86 se avessi i soldi la comprerei. :)
Ritratto di supermax63
11 luglio 2014 - 01:25
In maniera sintetica ho risposto a un'affermazione priva di senso al netto dei gusti e portafogli con i quali ognuno sceglie e compra quello che gli pare,può e gli piace. Mi permetto di correggere il termine da Lei erroneamente usato che è:Hatchback Sono d'accordo su tutto il resto del suo intelligente commento anche sulla Toyota GT86
Ritratto di Lupo11
9 luglio 2014 - 10:04
2
hai ragione, sono gioiellini perfetti: telaio, sterzo, trazione posteriore, linea, piacere di guida, baricentro basso. il neo è il motore. purtroppo non ha nemmeno i 200 cv che promette, lo sanno tutti ormai e la coppia davvero poca e a regimi altissimi. l'aspirato vecchia scuola ormai è solo per pochi, i più vogliono tanta coppia subito, per divertirsi anche a bassi regimi. non gli do torto: con questo motore o vai in pista o quando hai la possibilità di girare a 5000-6000 fra le rotonde? Il fatto è che questo motore ha la stessa potenza che avrebbe sviluppato un 1.6 turbo, che avrebbe venduto molto di piu, per i consumi ridotti, la tanta coppia subito, i costi assicurativi inferiori.
Ritratto di juvefc87
9 luglio 2014 - 01:12
assurdo
Ritratto di Lupo11
9 luglio 2014 - 10:06
2
meglio addrizzare il tiro che abbandonare un progetto così raffinato e dal vero animo sportivo...
Ritratto di francesko
9 luglio 2014 - 09:13
Noto con piacere che piuttosto che drogare la meccanica con una turbina, che aumenta si coppia e potenza ma offre una curva di erogazione poco lineare, si pensa a limare la massa dell'auto. Togliete altri 100 Kg e vedrete che 200 cv da un 2000 aspirato boxer con trazione posteriore saranno ben più divertenti che gli stessi 200 cv forniti ad esempio da un 1,6 lt turbo. Poi nel caso del duo Gt86 / Brz a livello di assetto guida, sterzo e cambio credo che non ci siano appunti da fare. Che i turbo benzina li acquisti la massa (nel senso di moltitudine di esseri umani, non di peso né di Felipe)
Ritratto di Necchi
9 luglio 2014 - 20:18
Su ogni parola!!!!!!!! Il prblema e' che gli aspirati stanno scomparendo.. a parte qualche supersportiva, quasi inarrivabile.
Ritratto di francesko
9 luglio 2014 - 20:33
E' chiaro che nell'uso di tutti i giorni è meglio avere un motore sovralimentato, ma a questo punto mi piglio un diesel. Se si vuole una vettura sportiva, con il motore che canta oltre quota 7000, il benzina aspirato è ineguagliabile. Questa macchina era eccellente sotto molti punti di vista, ho avuto anche l'opportunità di acquistare una all'asta di un fallimento bresciano (era una Gt86 arancione) ma ho avuto la sfortuna di trovarmi accanto un appassionato disposto a dissanguarsi e ad un certo punto gliela ho lasciata. Solo due cose non mi appagavano l'occhio: la prima quel terribile alettone posteriore, che avrei tolto ancora prima di uscire dal concessionario; la seconda è che con dei 225/40 R 18 in luogo dei 215/45 R 17 di serie, avrebbe avuto ancor più fascino. Ovviamente chi acquista le Golf Gti, le Leon Cupra o le Megane Rs non capirà le mie parole, ma come seconda auto concepita per il puro piacere di guida credo che, a parità di prezzo, non abbia eguali nella produzione mondiale.
Pagine