NEWS

La Subaru Levorg è tutta nuova

Pubblicato 21 agosto 2020

La Subaru Levorg rinnova la formula collaudata della wagon sportiva. Al debutto il motore boxer 1.8 con 177 CV, abbinato al cambio automatico e alla trazione 4x4.

La Subaru Levorg è tutta nuova

FORMULA CHE SI RINNOVA - La station wagon Subaru Levorg arriva alla seconda generazione proponendo diverse novità, ma senza stravolgimanti della filosofia di base. La vettura è stata ufficializzata per il mercato giapponese dove i clienti potranno preordinarla a partire dal 20 agosto scegliendo tra tre diverse versioni: GT, GT-H e STI Sport.

DESIGN PIÙ FILANTE - Rispetto alla precedente generazione lo stile della Subaru Levorg 2021 si è evoluto proponendo linee più tese e dinamiche. La mascherina anteriore esagonale è sporgente ed è contornata da fari affilati. Ritorna la classica presa d’aria sul cofano per raffreddare l’intercooler del motore turbo, resa famosa negli Anni 90 dalle Impreza che vincevano nei rally. A caratterizzare le fiancate troviamo sporgenti passaruota con la scalfitura alla base dei finestrini dà conferisce “movimento”. Più convenzionale la coda, dove spiccano il finto estrattore in nero opaco e il grintoso doppio scarico.

PIATTAFORMA E MOTORE - La nuova Subaru Levorg è sviluppata sulla base del pianale Subaru Global Platform, al debutto sull'ultima Impreza, che è stato rinforzato in alcuni parti al fine di aumentare la rigidità e migliorare così le doti di guida. La nuova piattaforma fa crescere le dimensioni: la vettura è lunga 475 cm (6 più della precedente generazione) con un passo di 267 cm. Il rinnovato pianale ospita il nuovo boxer quattro cilindri turbo di 1,8 litri a iniezione diretta che eroga 177 CV a 5.200 giri e 300 Nm di coppia tra 1.600 e 3.600 giri, accoppiato alla trasmissione automatica CVT Lineartronic di nuova concezione che, secondo quanto dichiarato dalla casa, presenta circa l'80% di nuovi componenti. Come tutte le Subaru, la Levorg dispone di trazione integrale permanente.

CHE SCHERMO GRANDE - La Subaru Levorg propone la versione evoluta del Subaru Eyesight composto da diversi sistemi di assistenza alla guida che la rendono conforme al secondo livello di guida semi autonoma. Un’altra importante novità è la strumentazione completamente digitale visibile su uno schermo da 12,3 pollici e il nuovo sistema multimediale che può contare su un generoso schermo da 11,6 pollici di tipo touch posizionato in verticale.

Subaru Levorg
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
38
21
11
8
5
VOTO MEDIO
4,0
3.951805
83




Aggiungi un commento
Ritratto di Probabilmente
24 agosto 2020 - 08:23
Questo motore potrebbe essere la base di partenza per quello della nuova GT86. Basterebbe portarlo sui 220 CV mantenendo la stessa coppia di 300 NM, ma facendolo girare molto più in alto magari mantenendo alta la compressione e bassa la pressione del turbo per evitare una risposta da turbodiesel!
Ritratto di mika69
24 agosto 2020 - 08:56
Molto interessante, estetica ed interni. Finalmente non aspettano generazioni per adeguarsi tecnologicamente. Credo non la vedremo in Italia con quello motore, ammesso che la importeranno. Piazzeranno verosimilmente il 2.0 eBoxer, temo..il quale è abbastanza lento. Bellissima auto comunque. Devo ancora sostituire la mi OB del 2016, attendo ancora un attimo per capire.
Ritratto di Flynn
24 agosto 2020 - 23:32
Temo che tu abbia ragione, forse la soluzione Mild Hybrid dell’e-Boxer potrebbe essere più interessante per il mercato europeo. In fondo in Giappone la Levorg attuale e’ rimasta turbocompressa.
Ritratto di Cancello92
24 agosto 2020 - 09:42
Benzina difficilmente gasabile e 4x4, solo per veri appassionati del marchio.
Ritratto di AndySport
24 agosto 2020 - 10:32
Per esperienza personale, sarò stato sfortunato io, col gas a conti finali fatti ci ho più rimesso che guadagnato...e poi una ruttura di co....ni... Ricordo che il "gasare" i motori a benzina è una pratica tutta italiana, come l'alcol in Brasile, con impianti che, solo alcune case automobilistiche per vendere da noi, installano e garantiscono ma rimane comunque un lavoro after market complesso e delicato. Ti deve andare di c..o se no sono solo incazzature... P.S. è una pratica che denota che coi carburanti siamo noi il terzo mondo...
Ritratto di SergioPavia
24 agosto 2020 - 14:28
1
Facendo parte di un gruppo di fuoristrada, di cultori della pratica "ci metto il GPL per consumare di meno", ne ho conosciuto un sacco. Solo pochi hanno avuto la fortuna di non aver avuto problemi. La maggioranza si è ricreduta. Quindi ti do pienamente ragione su tutta la linea. Quando un motore viene studiato per funzionare a benzina con quella deve funzionare. Non ci sono storie che tengono. Gli adattamenti delle case sono fatti esclusivamente per fini di vendita . L'unica marca che da anni studia, costruisce e commercializza motori " anche" a GPL e' Subaru. Infatti al momento dell'aquisto la si può richiedere solo a benzina o anche bi-fuel. Di Subaru un po ne so, in quanto ne ho avuto tre di Forester. E ho cambiato ,a malincuore marchio, solo ed esclusivamente per ragioni di spazio in box. L'unica Subaru che non mi creava problemi in garage era l'Xv, ma onestamente non mi è piaciuta per tante cose. Alcuni amici che invece l'hanno scelta, sono contentissimi. Questa nuova levorg non mi dispiacerebbe, ma il suo motore giusto e', come minimo il boxer 2000... Magari anche sovralimentato. Il milleotto credo sia una scelta puramente economica, che in Italia può fare vendere un po di più. Un po come il millesei sulla XV. SergioPV.
Ritratto di Cancello92
24 agosto 2020 - 17:10
Beh anche Fiat e VW Fanno delle auto studiate apposta per andare a Gas e non montano degli impianti aftermarket, almeno a me risulta così. Un mio collega ha un fiorino a metano, va che è una meraviglia, un'altro ha il seat Arona a Metano anche quello nessun problema e fai oltre 22km con 1 euro, quello però è nuovo ancora.
Ritratto di Flynn
24 agosto 2020 - 23:53
@SergioPavia: guarda che un 1800 turbo e’ un gradino sopra al 2000 aspirato ,(anche se questo ha l’aiutino elettrico) sia per potenza che per coppia
Ritratto di SergioPavia
27 settembre 2020 - 20:16
1
C ' e in tutti i motori, un limite di potenza applicabile in rapporto alla cilindrata. E' forse una cosa che ci fa caso solo, chi come me, compra un auto con l'obbiettivo di tenerla almeno dieci. Sempre che le auto odierne ci arrivino a dieci anni. !! Battute a parte, il mio secondo Forester era un 2000 turbo e sviluppava solo 175 cavalli. Si e fatto 340K km senza fiatare e chi lo ha comprato ci va a pescare e nella vigna ancora adesso. Il 1800 sovralimentato 177 cv già di natura e'sicuramente un motore più divertente da guidare, ma non sono sicuro che duri tanto come un 2000 aspirato no ibrido da "solo" 150. Sergio Pv.
Ritratto di Cancello92
24 agosto 2020 - 17:10
Posso chiedervi quali auto avete provato a gasare con scarso successo e quali problemi avete avuto?
Pagine