NEWS

La Subaru Levorg è tutta nuova

Pubblicato 21 agosto 2020

La Subaru Levorg rinnova la formula collaudata della wagon sportiva. Al debutto il motore boxer 1.8 con 177 CV, abbinato al cambio automatico e alla trazione 4x4.

La Subaru Levorg è tutta nuova

FORMULA CHE SI RINNOVA - La station wagon Subaru Levorg arriva alla seconda generazione proponendo diverse novità, ma senza stravolgimanti della filosofia di base. La vettura è stata ufficializzata per il mercato giapponese dove i clienti potranno preordinarla a partire dal 20 agosto scegliendo tra tre diverse versioni: GT, GT-H e STI Sport.

DESIGN PIÙ FILANTE - Rispetto alla precedente generazione lo stile della Subaru Levorg 2021 si è evoluto proponendo linee più tese e dinamiche. La mascherina anteriore esagonale è sporgente ed è contornata da fari affilati. Ritorna la classica presa d’aria sul cofano per raffreddare l’intercooler del motore turbo, resa famosa negli Anni 90 dalle Impreza che vincevano nei rally. A caratterizzare le fiancate troviamo sporgenti passaruota con la scalfitura alla base dei finestrini dà conferisce “movimento”. Più convenzionale la coda, dove spiccano il finto estrattore in nero opaco e il grintoso doppio scarico.

PIATTAFORMA E MOTORE - La nuova Subaru Levorg è sviluppata sulla base del pianale Subaru Global Platform, al debutto sull'ultima Impreza, che è stato rinforzato in alcuni parti al fine di aumentare la rigidità e migliorare così le doti di guida. La nuova piattaforma fa crescere le dimensioni: la vettura è lunga 475 cm (6 più della precedente generazione) con un passo di 267 cm. Il rinnovato pianale ospita il nuovo boxer quattro cilindri turbo di 1,8 litri a iniezione diretta che eroga 177 CV a 5.200 giri e 300 Nm di coppia tra 1.600 e 3.600 giri, accoppiato alla trasmissione automatica CVT Lineartronic di nuova concezione che, secondo quanto dichiarato dalla casa, presenta circa l'80% di nuovi componenti. Come tutte le Subaru, la Levorg dispone di trazione integrale permanente.

CHE SCHERMO GRANDE - La Subaru Levorg propone la versione evoluta del Subaru Eyesight composto da diversi sistemi di assistenza alla guida che la rendono conforme al secondo livello di guida semi autonoma. Un’altra importante novità è la strumentazione completamente digitale visibile su uno schermo da 12,3 pollici e il nuovo sistema multimediale che può contare su un generoso schermo da 11,6 pollici di tipo touch posizionato in verticale.

Subaru Levorg
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
38
21
11
8
5
VOTO MEDIO
4,0
3.951805
83




Aggiungi un commento
Ritratto di Meandro78
22 agosto 2020 - 19:52
Negli anni '80 qual era la potenza media delle vetture? Tralasciando le utilitarie Uno 45 e Panda 30, penso proprio non raggiungessero i valori di banco odierni. Certo oggi i motori sono castrati da filtri e sonde, e rendono assai meno del loro potenziale.
Ritratto di katayama
22 agosto 2020 - 08:59
Motore boxer e trazione integrale, i due anacronismi che decreteranno la fine d'un marchio ancorato al passato.
Ritratto di Flynn
22 agosto 2020 - 09:15
Liberte’, quelques chevaux , traction avant. La filosofia automobilistica francese verso la conquista del mondo.
Ritratto di katayama
22 agosto 2020 - 09:28
Molto più razionale. I nostri son tempi che richiedono estremo pragmatismo. La Fiat 127 è opera nostra.
Ritratto di Flynn
22 agosto 2020 - 09:47
Pragmatismo? Io vedo molto più esibizionismo. Scelte meccaniche povere servono solo a rendere più accessibili modelli di gamma superiore.
Ritratto di katayama
22 agosto 2020 - 10:00
Ma anche no. 500 e 120 su pianale solo elettrico, anch'esso anacronistico, sono molto meno razionali di una seg. B su pianale CMP, che supporta sia termico che ibrido che elettrico. Infatti la 120 (che non sarà più solo elettrica, e con la Nuova 500 che ormai è frittata fatta) sarà sviluppata su pianale CMP ed avrà prezzi accessibili. "Ubi maior minor cessat": anche questa locuzione è opera nostra.
Ritratto di Flynn
22 agosto 2020 - 10:16
Perfetti esempi dell’inutilità automobilistica italiana moderna.
Ritratto di katayama
22 agosto 2020 - 12:30
Opportunità automobilistica, semmai. Preferivi andare avanti con declinazioni infinite dello Small Fiat-GM del 2005?
Ritratto di Flynn
22 agosto 2020 - 13:13
Sinceramente per i prodotti che offre FCA e che mi guardo bene dal comprare potrebbe chiudere domani mattina e la notizia non mi farebbe ne caldo ne freddo.
Ritratto di katayama
22 agosto 2020 - 13:50
Ok, Subaru può contare su clienti (pochi) come te. E ora? Negli ’80 avevo un’enduro “vera” da oltre 5 milioni, quando un’enduro “fashion” con frizzi e lazzi ne costava circa 3. Tanti miei coetanei mi chiedevano: “Come mai costa così tanto se poi non ha niente?” “Niente”, leggasi: no strumentazione “luccicosa”, no blocchetti al manubrio elaborati, ecc. (oltre a sostanzialmente diversi: telaio, sospensioni e motore, dei quali evidentemente, però, non gl'importava granché). Morale: o “leggi” e capisci i tempi o è giusto che tu venda a pochi, possibilmente pochissimi (Giulia docet). E infatti in quegli anni chiusero i battenti molti costruttori di moto specialistiche.
Pagine