NEWS

La Subaru Levorg è tutta nuova

Pubblicato 21 agosto 2020

La Subaru Levorg rinnova la formula collaudata della wagon sportiva. Al debutto il motore boxer 1.8 con 177 CV, abbinato al cambio automatico e alla trazione 4x4.

La Subaru Levorg è tutta nuova

FORMULA CHE SI RINNOVA - La station wagon Subaru Levorg arriva alla seconda generazione proponendo diverse novità, ma senza stravolgimanti della filosofia di base. La vettura è stata ufficializzata per il mercato giapponese dove i clienti potranno preordinarla a partire dal 20 agosto scegliendo tra tre diverse versioni: GT, GT-H e STI Sport.

DESIGN PIÙ FILANTE - Rispetto alla precedente generazione lo stile della Subaru Levorg 2021 si è evoluto proponendo linee più tese e dinamiche. La mascherina anteriore esagonale è sporgente ed è contornata da fari affilati. Ritorna la classica presa d’aria sul cofano per raffreddare l’intercooler del motore turbo, resa famosa negli Anni 90 dalle Impreza che vincevano nei rally. A caratterizzare le fiancate troviamo sporgenti passaruota con la scalfitura alla base dei finestrini dà conferisce “movimento”. Più convenzionale la coda, dove spiccano il finto estrattore in nero opaco e il grintoso doppio scarico.

PIATTAFORMA E MOTORE - La nuova Subaru Levorg è sviluppata sulla base del pianale Subaru Global Platform, al debutto sull'ultima Impreza, che è stato rinforzato in alcuni parti al fine di aumentare la rigidità e migliorare così le doti di guida. La nuova piattaforma fa crescere le dimensioni: la vettura è lunga 475 cm (6 più della precedente generazione) con un passo di 267 cm. Il rinnovato pianale ospita il nuovo boxer quattro cilindri turbo di 1,8 litri a iniezione diretta che eroga 177 CV a 5.200 giri e 300 Nm di coppia tra 1.600 e 3.600 giri, accoppiato alla trasmissione automatica CVT Lineartronic di nuova concezione che, secondo quanto dichiarato dalla casa, presenta circa l'80% di nuovi componenti. Come tutte le Subaru, la Levorg dispone di trazione integrale permanente.

CHE SCHERMO GRANDE - La Subaru Levorg propone la versione evoluta del Subaru Eyesight composto da diversi sistemi di assistenza alla guida che la rendono conforme al secondo livello di guida semi autonoma. Un’altra importante novità è la strumentazione completamente digitale visibile su uno schermo da 12,3 pollici e il nuovo sistema multimediale che può contare su un generoso schermo da 11,6 pollici di tipo touch posizionato in verticale.

Subaru Levorg
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
38
21
11
8
5
VOTO MEDIO
4,0
3.951805
83




Aggiungi un commento
Ritratto di Meandro78
22 agosto 2020 - 18:58
Ormai è pieno di persone che sono convinte che un millino tre cilindri sia il meglio del meglio. Anche su vetture di segmento C. E secondo Ford anche oltre.
Ritratto di AndySport
22 agosto 2020 - 20:15
La Ford ha fatto il motorino per gli sfigati europei e qui lo premiano anche. Però a casa loro.... Chissà come se la ride Jack sul suo F150 mentre sta andando a Las Vegas....
Ritratto di ELAN
22 agosto 2020 - 16:27
1
Mi aspettavo almeno 190 cv. Peccato.
Ritratto di Giuliopedrali
22 agosto 2020 - 16:29
Consideriamo però che la attuale Levorg ha miseri 150 cv ed un accelerazione 0 a 100 km/h in 12 secondi e consumi da 1800 a benzina appunto anzi più da V6, quando appunto la mia 33 base 1300 inizio anni 90 faceva meglio, e pure il Maggiolino 1200 attuale, cioè per quello Subaru dico non sa dove andare a parare, bella auto questa nuova ma in pratica prestazioni da utilitaria con un 1800 a benza e un corpo vettura da 1700 kg tutto ciò offerto al modico prezzo di... Roba che magari in Svizzera, USA o Australia fanno la coda per averla.
Ritratto di Andrea 01
22 agosto 2020 - 17:00
3
Ma è possibile che in ogni post devi tirar fuori quel cancello di 33, esaltandola in maniera esagerata. Io l'ho avuta, 33 2a serie 1.3 a carburatori, tolto il suono del motore ( per essere di serie non era male) non aveva nulla di bello. Consumava come un Delta Integrale, e non camminava neanche tanto, fatta con i piedi ( plastiche taglienti, maniglie che si sganciavano, componentistica scandalosa), motoristicamente particolare, ma battuta da parecchie auto ( 205, Civic, Astra etc).
Ritratto di AndySport
22 agosto 2020 - 17:08
Effettivamente in quel periodo eravamo proprio abituati male... Tanto che le giapponesi erano contingentate: FIAT 18% di IVA e le jap 36%.... Non è che non sono patriottico è che la FIAT ci ha sfruttati un po' troppo in quegli anni...
Ritratto di colvee
22 agosto 2020 - 18:14
Non dimentichiamo la VW Golf. In ogni caso la migliore proposta italiana era proprio la Lancia Delta.
Ritratto di Giuliopedrali
22 agosto 2020 - 19:15
Alfa 33 uber alles, era un'auto eccezionale non tanto ben costruita ma come tutte le italiane comunque l'opposto delle Subaru, le prestazioni c'erano e anche dei buoni consumi.
Ritratto di garrincha76
22 agosto 2020 - 21:12
@Andrea 01: se non altro, mi pare che abbia smesso di ammorbarci con la fregnaccia del designer. A proposito, mio figlio di 10 anni sta disegnando una macchina dopo l'altra, tanto che ha creato un brand immaginario pieno di modelli. Che dici, pedrali, può fregiarsi anche lui del titolo di designer di auto?
Ritratto di Giuliopedrali
23 agosto 2020 - 08:40
Certo lui può riuscirci.
Pagine