NEWS

Sulla Jeep Renegade i nuovi motori 1.0 e 1.3

4 giugno 2018

La Jeep Renegade si aggiorna sia stilisticamente, sia tecnicamente: arrivano i motori FireFly, 3 e 4 cilindri, con potenze da 120 a 180 CV.

Sulla Jeep Renegade i nuovi motori 1.0 e 1.3

AGGIORNAMENTO RICCO - Risale a inizio 2018 l'ultimo lieve aggiornamento della suv compatta Jeep Renegade, che in quell'occasione ha ricevuto un nuovo sistema multimediale con le funzionalità Android Auto ed Apple CarPlay e una serie di rivisitazioni per l’abitacolo, con una nuova console centrale. La Renegade verrà sottoposta quest'anno ad un secondo affinamento, questa volta più "sostanzioso", visto che verrà aggiornata la carrozzeria e farà il suo debutto la nuova famiglia di motori a benzina con 3 e 4 cilindri. L'aggiornamento sarà mostrato in anteprima al Salone dell'automobile di Torino Parco Valentino, in programma dal 6 al 10 giugno.

ARRIVANO I FIREFLY - La Jeep ha mostrato oggi una prima immagine di anticipazione della rinnovata Renegade, in cui si vede solo il faro posteriore dal disegno rivisto (qui sopra). Ci saranno anche altri ritocchi estetici, ma la vera novità dell'aggiornamento sono i motori a benzina turbo 3 cilindri 1.0 e 4 cilindri 1.3, denominati FireFly, che nei prossimi anni verranno montati su tutti i modelli piccoli e compatti della FCA al posto degli 0.9 TwinAir e 1.4 MultiAir. Stando a quanto anticipato dal costruttore statunitense, sulla Jeep Renegade il 1.0 svilupperà 120 CV e il 1.3 150 CV o 180 CV. I FireFly sono già disponibili su alcune vetture della Fiat in Brasile, ma in versione aspirata. Tutte le informazioni sull'auto e sui motori verranno fornite in occasione della conferenza stampa prevista il 20 giugno.

Jeep Renegade
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
248
137
66
44
109
VOTO MEDIO
3,6
3.61424
604
Aggiungi un commento
Ritratto di manuel1975
4 giugno 2018 - 14:33
e la coppia quanto è? il 1.3 ha stessa cilindrata del 1.3 mercedes. speriamo ci siano anche le versioni a gpl
Ritratto di mika69
4 giugno 2018 - 14:49
Molto curioso di vedere bene questi nuovi motori. Consumi, erogazione, vibrazioni...
Ritratto di radopal
4 giugno 2018 - 15:19
Siamo a parlare di dati certi? Firefly a due valvole senza multiair col turbo o stravolgono quelli brasiliani? e il twinair verrebbe accantonato dopo qualche hanno perché ripudiato e cmq cannibalizzato? Vorrei vedere tanta volubilità nei modelli!...
Ritratto di Roomy79
4 giugno 2018 - 19:26
1
Probabile che il twin air fosse diffcile da rendere attuale per le emissioni vista la particolarità del motore.
Ritratto di radopal
18 giugno 2018 - 22:05
ti ringrazio del tuo parere che leggo solo ora; però sarebbe il motore meno longevo della storia! possibile che non avessero previsto gli sviluppi delle varie Euro6 ecc.? E poi se sono tutti turbo anche i Firefly, lo spazio per il twinair c'è su segmenti A e B.
Ritratto di Churby
4 giugno 2018 - 15:21
Il 1.0 dovrebbe avere 190 Nm, mentre il 1.3 arriva a 270 Nm. Per confronto: il TwinAir 0.9 tira fuori 145 Nm. Nel mondo VW, il TSI 1.0 da 110 CV 200 Nm, così come il TSI 1.4 da 125 CV. Il Renault 1.3 TCe va dai 220 ai 280 Nm a seconda delle varianti.
Ritratto di MAURO LINGUA
4 giugno 2018 - 16:44
Era ora che arrivassero i nuovi motori a Benzina, ora attendiamo anche metano e Gpl, poi finalmente arriveranno gli Hibridi a 48 volt
Ritratto di MAURO LINGUA
4 giugno 2018 - 16:46
Si conviene attendere i motori sono tutti dì generazione Euro 7 ( 6 g) e conviene attendere, l'estetica non cambierà molto ma la sostanza è il motore
Ritratto di MAURO LINGUA
4 giugno 2018 - 16:47
Questi motori sono rodati e strarodati, ottimi consumi, e ottime prestazione il Multiair è un motore sorpassato da anni.
Ritratto di jefff
4 giugno 2018 - 16:55
in Brasile ci sono già da tempo i FireFly in versione aspirata, il 1.0 3 cilindri da circa 70 cv e il 1.3 4 cilindri da circa 100 cv (dico circa perchè lì possono anche funzionare con miscele di alcol e guadagnare qualche ulteriore cv). Si tratta di motori robusti, affidabili, economici e dalle buone prestazioni, anche in termini di coppia; in pratica sostituiscono i fire 1.2 e 1.4 (8 e 16 valvole). Qui in europa oltre alle versioni aspirate ci saranno anche le versioni turbo, che sono quelle di cui si parla in questo articolo. A regime i FireFly sostituiranno tutti i Twinair e tutti i Fire. In versione ibrida sostituiranno anche molti diesel. Sulle versioni a gas di serie (gpl e metano) si sa ancora poco, ma la base è ottima, specie il 1.0 ed il 1.3 aspirato dovrebbero essere facilmente convertibili. Detto tutto questo, i vari motori FCA di oggi (Fire, Twinair, Tjet, Multiair, Multijet, ecc ecc) hanno ormai raggiunto un grado di maturità ed affidabilità da renderli un 'acquisto sicuro' spesso preferibile a motori appena usciti.
Pagine