NEWS

Suzuki Baleno: ecco prezzi e versioni

22 marzo 2016

Arriverà nelle concessionarie da aprile 2016 con un prezzo che, in fase di lancio, partirà da 10.900 euro.

Suzuki Baleno: ecco prezzi e versioni
IN PROMOZIONE AD APRILE - La Suzuki Baleno con cinque porte, lunga 399 cm, studiata per l’ambiente cittadino, ma adatta anche ai viaggi di media entità. Fra i suoi punti di forza c’è l’abitacolo, molto spazioso in rapporto alle dimensioni esterne. Inoltre la casa giapponese parla di un vano bagagli dalla capacità di 355 litri, valore di riferimento nella categoria d’appartenenza. La piccola giapponese punta sul favorevole rapporto fra prezzo e contenuti, ancora più vantaggioso nel periodo di lancio: la Baleno arriverà nelle concessionarie all’inizio del mese prossimo e sarà venduta fino a fine aprile 2016 con un'offerta di lancio, a partire da 10.900 euro. Andrà a sfidare vetture come Renault Clio, Peugeot 208 e Volkswagen Polo.
 
ANCHE MICRO IBRIDA - La Suzuki Baleno sarà disponibile con il 4 cilindri 1.2 aspirato denominato BoosterJet che produce 90 CV e percorre in media di 23,8 km/l (secondo la casa). Al 1.2 può abbinarsi a richiesta un sistema micro-ibrido, chiamato Smart SHVS, nel quale l'alternatore-generatore svolge una triplice funzione: motorino d’avviamento; motore elettrico di assistenza per supportare il motore in fase di accelerazione e ripresa, accumulando elettricità attraverso il recupero dell’energia prodotta in frenata; alternatore per caricare sia la batteria tradizionale, sia la compatta batteria agli ioni di litio posta sotto sotto il sedile anteriore. Per questa versione il consumo medio dichiarato è di 25 km/l. Da maggio 2016 arriverà poi anche il motore 3 cilindri 1.0 a benzina, sovralimentato con un turbo e capace di prestazioni superiori grazie ai 112 CV (leggi qui il primo contatto). Il 1.0 Boosterjet non può abbinarsi al cambio automatico, opzione riservata al solo 1.2: la trasmissione è in questo caso a variazione continua CVT (di serie è manuale a 5 rapporti).
 
 
TRE ALLESTIMENTI - Gli allestimenti della Suzuki Baleno sono tre: B-Easy, B-Cool e B-Top. La B-Easy offre di serie il climatizzatore manuale, il divano posteriore sdoppiato, il volante multifunzione (regolabile in altezza), la chiusura centralizzata ed il sistema multimediale, che integra la connettività bluetooth, gli ingressi usb ed aux e sei altoparlanti. La B-Cool aggiunge i cerchi in lega da 16 pollici, le luci diurne a led, i fendinebbia ed i fari anteriori allo xeno. L’allestimento più ricco si chiama B-Top e prevede anche il climatizzatore automatico, gli alzacristalli elettrici posteriori, il bracciolo centrale anteriore, il pulsante d’avviamento, il volante regolabile anche in profondità, lo schermo touch da 7 pollici e vari dispositivi per la sicurezza attiva, come il regolatore di velocità adattivo. La dotazione è ancora più ricca sulla 1.2 DUALJET SHVS, che offre (in aggiunta alla B-Top) anche il sistema Start&Stop, i freni a disco posteriori ed i sedili anteriori riscaldabili. Le percorrenze della Smart SHVS si attestano a 25 chilometri al litro.
 
I PREZZI - La Suzuki Baleno può essere con la vernice pastello bianco Santorini o con i metallizzati bianco Washington, argento Tokyo, grigio Londra, blu St. Tropez, blu Haiti, rosso Marrakech, grigio antracite Detroit e nero Dubai. I prezzi di listino oscillano fra i 14.100 euro della 1.2 DualJet B-Easy ai 18.100 euro della 1.2 DualJet B-Top automatica, ma in fase di lancio è prevista una scontistica molto aggressiva (ricordiamo i prezzi "veri" partono da 10.900 euro). Le vernici metallizzate costano 500 euro.
Suzuki Baleno
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
50
30
48
36
57
VOTO MEDIO
2,9
2.9095
221


Aggiungi un commento
Ritratto di giovi11
22 marzo 2016 - 20:36
3
Dietro non mi piace ma il resto è passabile. Prezzo estremamente competitivo per il lancio.
Ritratto di alfa per sempre
22 marzo 2016 - 21:01
e un auto da uomo vecchio
Ritratto di Rox19
23 marzo 2016 - 09:51
1
Ah ah ah ah ah! Concordo! Secondo me sanno già il target.... infatti per un pensionato non c'è bisogno nemmeno del diesel
Ritratto di marco1959
8 febbraio 2017 - 16:43
Ma per favore...L'alfa romeo e ' un cassonetto!! Si ribalta da ferma!!!
Ritratto di napolmen4
22 marzo 2016 - 21:16
Non male...!! Pesssimo il semplice cvt!!
Ritratto di UnAltroFiattaro
22 marzo 2016 - 22:34
Ma sinceramente vi piace? Personalmente la trovo sgraziata e anonima, senza contare che quella mascherina copia un po' troppo le Nissan recenti... Le ultime Suzuki non mi convincono proprio, trovo gradevole solo la S-Cross e un po' la Jimny (di cui apprezzo l'originalità del concetto), ma le altre proprio no e sinceramente mi dispiace, perché considero le giapponesi una valida alternativa.
Ritratto di MAXTONE
23 marzo 2016 - 00:17
Non è e' di una bellezza disarmante ma il fatto che sia molto tondeggiante, quasi ovoidale, la rende finalmente diversa dalla massa delle altre auto odierne, tutte, salvo rare eccezioni come appunto la Tipo o le piccole retro', ultraspigolose. La qual cosa arrivati a un certo punto ha stancato.
Ritratto di AMG
22 marzo 2016 - 23:06
Che dire, l'ho già commentata più volte... Riassumo: mi piace, ed è molto valida. Promossa in pieno nonostante un solo neo che è scarsa originalità in alcuni punti...
Ritratto di domenicofevi
23 marzo 2016 - 08:22
questa Baleno è brutta forte come la Celerio, Vitara, ecc... purtroppo i designer giapponesi non sono bravi in design... vedremo come sarà la nuova swift che uscirà a fine anno perchè dai rendering promette bene.....
Ritratto di LucaLuongo86
24 marzo 2016 - 12:27
1
Vero,nei generalisti giapponesi solo Nissan e Mazda sanno disegnare belle auto o piú "decenti"
Pagine