NEWS

Per la Suzuki Celerio una gamma rinnovata

29 ottobre 2018

La versione 2018 della citycar Suzuki Celerio riceve un motore aggiornato e più “pulito” e alcune leggere modiche: è ordinabile da 9.490 euro.

Per la Suzuki Celerio una gamma rinnovata

STESSA POTENZA - Lunga 360 cm, la Suzuki Celerio è una citycar a cinque porte che bada alla sostanza e punta tutto sul buon rapporto fra qualità e prezzo: costa 11.290 euro, ma in questo periodo è valido uno sconto che porta il listino a 9.490 euro. Il costruttore giapponese ha aperto gli ordini pochi giorni fa della versione aggiornata, quasi invariata all'esterno (cambiano soltanto le luci diurne, ora a led) ma dotata del rinnovato motore a benzina 1.0 Boosterjet, un tre cilindri da 68 CV in linea con lo spirito tranquillo dell'auto: non porta la Suzuki Celerio al di là dei 155 km/h di velocità massima, ma in compenso si accontenta di un litro di benzina ogni 25 km percorsi. Il Boosterjet è in linea con la recente normativa anti-inquinamento Euro 6d-Temp.

DUE ALLESTIMENTI - La Suzuki Celerio è ordinabile con l'inedito colore blu Venere e ha compreso nel prezzo il sistema che aiuta nelle partenze i salita. Gli allestimenti previsti sono due: la Celerio Cool ha di serie il “clima” manuale, il divano posteriore ripiegabile separatamente, l'omologazione per cinque e la radio con presa usb e bluetooth, mentre la più ricca Celerio Top aggiunge gli alzavetro posteriori elettrici, le ruote in lega, i fari fendinebbia e rifiniture sulla plancia in alluminio. Non c'è più l'allestimento in stile crossover Country, sostituito però dal pacchetto Country, che comprende le protezioni laterali anti-graffio, i cerchi neri, i montanti del tetto neri e il fascione anteriore nero. Restano a pagamento il gps (1.212 euro), l'impianto stereo potenziato (69 euro) e una serie di migliorie per la funzionalità e il look, come il portabici sul tetto (69 euro) e lo spoiler posteriore (243 euro).

Suzuki Celerio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
45
16
34
51
100
VOTO MEDIO
2,4
2.41057
246




Aggiungi un commento
Ritratto di Demon_v8
29 ottobre 2018 - 22:12
1
In realta non é per niente male..ma é più costosa rispetto alla sua rivale diretta, la dacia sandero
Ritratto di Roomy79
29 ottobre 2018 - 22:15
1
Mah...la sandero (pur essendo un progetto di riciclo) però è un’altra categoria a livello di spazio e abitabilità, questa è una seg A pura o mi sbaglio?
Ritratto di Demon_v8
29 ottobre 2018 - 22:17
1
Rispetto alla celerio si, ma la mia risposta era riferita alla ka+
Ritratto di Roomy79
29 ottobre 2018 - 22:35
1
Ah ok...non ci siamo capiti. Comunque io fra sandero e ka preferisco la dacia
Ritratto di Demon_v8
29 ottobre 2018 - 22:38
1
Assolutamente d'accordo!!
Ritratto di ForzaItalia
30 ottobre 2018 - 09:26
Il km0 è un'auto venduta da casa madre alla concessionaria a minor prezzo che al cliente, quindi significa che non avendo richiesta di prodotto rimane lì (almeno 6 mesi, prima di poter essere fatto km0) ad invecchiare e devono abbassare il costo per renderlo appetibile... NON è UN VANTO EHHH svegliùn
Ritratto di Demon_v8
30 ottobre 2018 - 11:30
1
Chi ha detto che é un vanto? É solo un dato di fatto. E poi chi lo dice che un auto a km0 debba essere venduta per forza almeno dopo 6 mesi?
Ritratto di Bellbill
29 ottobre 2018 - 22:29
Piuttosto che prendermi una Fiat mi scartavetro i testicoli... Io ho una Celerio è meglio IN TUTTO della Panda. Più spazio, meno consumi, più stabile... Serve qualcos'altro per una city car? Devo fare le sfilate di moda con quel cassone quadrato della Panda?
Ritratto di Bellbill
29 ottobre 2018 - 22:43
Che poi se vogliamo dirla tutta io son uscito ridendo dal concessionario Fiat... Se non hai un auto da rottamare sono ridicolmente care!
Ritratto di Roomy79
29 ottobre 2018 - 22:53
1
A me la panda piace molto, però su versioni base ha davvero carenze notevoli, no telecomando porte (nel 2018), no radio, no usb, specchietti manuali, 4 posti, insomma la versione base e anche la easy per il prezzo a cui vengono proposte di listino sono fuori mercato.
Pagine