NEWS

Suzuki Ignis: è tempo di lifting

Pubblicato 04 febbraio 2020

Svelata in Giappone, la Suzuki Ignis viene ristilizzata con interventi non troppo invasivi. Debutta una nuova versione con look ispirato alle suv. 

Suzuki Ignis: è tempo di lifting

CAMBIA ESPRESSIONE - Si aggiorna la piccola crossover Suzuki Ignis, che tre anni dopo la presentazione riceve alcuni ritocchi stilistici, che non ne alterano la natura originale e simpatica. La versione 2020 ha una nuova mascherina, con quattro fregi verticali al posto di quelli orizzontali, e un nuovo fascione posteriore in tinta con la carrozzeria, privo dell’estesa protezione in plastica nera di cui è dotata attualmente. In Giappone debutta anche la versione Hybrid MF, con dettagli in stile suv: ha specifici fascioni e relative protezioni di colore argento, bordi inferiori della carrozzeria in plastica non verniciata, rivestimenti dei sedili in simil pelle e fondo del baule in materiale più resistente.

RESTA IL 1200 - All’interno della rinnovata Suzuki Ignis cambia poco: lo schermo del sistema multimediale appare più ampio e ci sono nuovi tessuti, impreziositi da cuciture in tinta con la vernice della carrozzeria. In Giappone, il motore della versione ristilizzata della citycar, resta il benzina aspirato 1.2 da 90 CV, un ibrido leggero abbinato al cambio automatico CVT e, volendo, anche alla trazione integrale. La versione europea potrebbe esordire al Salone dell’auto di Ginevra, in programma dal 5 marzo.

Suzuki Ignis
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
91
54
46
43
58
VOTO MEDIO
3,3
3.2637
292




Aggiungi un commento
Ritratto di ggregori48
5 febbraio 2020 - 14:43
macchina godibilissima, consumi al top, praticità eccezionale
Ritratto di Giulio Menzo
6 febbraio 2020 - 09:06
2
Molto pratica, il restyling non cambia la sostanza. Invece il posteriore avrei fatto fari più squadrati,così è bruttino. Avrei preferito una linea più filante e il tetto lievemente più inclinato,ma va bene anche così.Gli interni non sono granché, i comandi del clima per me troppo in basso.Si poteva lasciare la mascherina così com'era,magari con il filetto nero anziché cromato.
Ritratto di Percy
7 febbraio 2020 - 11:25
2
Tanto strana quanto accattivante. E sentendone parlare dai suoi possessori anche risparmiosissima come consumi. Pare che questo 1200 sia oltremodo "astemio".La versione Awd arriva ai 20 a litro ,quindi presumo che la due ruote motrici vada anche oltre.
Ritratto di Livio1952
7 febbraio 2020 - 13:31
Non scendi sotto i 22 se hai buoni piedi e non guidi solo in città
Ritratto di giannimorandi
10 febbraio 2020 - 12:26
1
ecco bravi fatela vedere solo da davanti, il dietro è pauroso e sembra disegnato da un'altra persona
Ritratto di LUCA2020
20 marzo 2020 - 22:00
la piccola crossoverina si aggiorna proprio bene,
Pagine