NEWS

Suzuki: ecco la piccola crossover

24 agosto 2015

I disegni dei brevetti confermano le indiscrezioni: la Suzuki derivata dalla concept iM4 arriverà entro fine 2016 per sfidare la Panda.

Suzuki: ecco la piccola crossover
PICCOLA CROSSOVER - A marzo 2015, in occasione della presentazione della concept Suzuki iM-4 (foto e video più sotto), sembrava che questa dovesse anticipare la prossima generazione della Jimny. Ma poi si è capito che l'erede della piccola off-road ci sarà, ma più avanti, e manterrà la sua vocazione di fuoristrada. La iM-4, quindi, sarà un nuovo modello che si aggiungerà alla gamma delle utilitarie Suzuki a fianco di Celerio, Swift e Baleno. Il suo posizionamento? Quello di una crossover, un po' alta da terra, disponibile anche con trazione 4x4: per semplificare, una sorta di Renault Captur, ma più piccola. In pratica una “nicchia” di mercato che non c'è, quella delle crossover dalle dimensioni inferiori a 400 cm. Una delle poche concorrenti sarà la Fiat Panda 4x4.
 
TONDA E SQUADRATA - Le immagini spia di questa pagina sono tratte dalla registrazione dei brevetti (qui sopra) e testimoniano che la versione di serie sarà praticamente identica alla concept Suzuki iM-4. Anche la lunghezza di 369 cm dovrebbe essere confermata. Possiamo ipotizzare che la versione di serie arriverà entro la fine del 2016 e constatare che il design resta caratterizzato da un mix di linee tonde, nella parte anteriore e nella fiancata, e squadrate, nella parte posteriore. Non ricorda nessun'altra Suzuki attuale dato che la casa giapponese non segue la filofia del “family feeling”, che fa sembrare i vari modelli di un costruttore simili tra loro, ma lascia liberi i suoi designer. 
 
 
VA A TRE - La parte meccanica potrà contare sul nuovo pianale per le piccole Suzuki che debutterà sulla imminente Baleno (qui per saperne di più). Nella gamma motori non dovrebbe mancare il nuovo 3 cilindri 1.000 turbo Boosterjet, anch'esso destinato alla Baleno. Visto che era presente sulla concept iM-4, è probabile che ci sarà anche l'aspirato 4 cilindri Dualjet 1.200 abbinato al sistema “micro ibrido” della Suzuki. Quest'ultimo si basa su un alternatore evoluto, che integra al suo interno un motorino elettrico, il quale ha la triplice funzione di avviamento, aiuto del motore in fase di partenza e recupero d'energia in frenata. Energia che viene stoccata in una batteria agli ioni di litio.
Suzuki Ignis
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
91
54
46
43
58
VOTO MEDIO
3,3
3.2637
292




Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
25 agosto 2015 - 13:29
Vero, però la mitica Jimmy ha un bisogno disperato di un nuovo modello al più presto....
Ritratto di narvallinos
26 agosto 2015 - 19:43
1
Per mè la trovo mica male,e originale poi a un'ibrido molto interessante.
Ritratto di giovi11
27 agosto 2015 - 12:00
3
Mi piace veramente tanto e sono contento che non sostituirà la Jimny
Pagine