NEWS

Tesla Cybertruck: i preordini sono già 250.000

Pubblicato 28 novembre 2019

Elon Musk ha confermato, attraverso il suo profilo Twitter, la cifra record raggiunta in pochi giorni.

Tesla Cybertruck: i preordini sono già 250.000

A SORPRESA - Chi se lo aspettava dopo averlo visto per la prima volta pochi giorni fa, che il Tesla Cybertruck, il primo pick-up della casa americana, con quella forma squadrata e totalmente contro corrente rispetto a tutto il resto della produzione automobilistica, avrebbe raccolto così tanti consensi. Ma con la Tesla, spinta dal grande carisma del suo fondatore, Elon Musk, non sa sa mai: e infatti, secondo quanto dichiara lo stesso imprenditore americano sul suo profilo Twitter, le prenotazioni hanno raggiunto quota 250.000. 

IN PRODUZIONE NEL 2021 - A onor del vero bisogna dire che la “soglia di accesso” al Tesla Cybertruck è molto bassa. Tanto bassa che anche i semplici fans della Tesla e di Elon Musk potrebbero preodinare il pick-up senza poi confermare l’acquisto. Attualmente è possibile farlo versando solo 100 dollari (cifra rimborsabile) e utilizzando l’apposito modulo online. La messa in produzione del pick-up (ancora non è stato dichiarato in quale fabbrica) è prevista alla fine del 2021 con il probabile arrivo nelle concessionarie nel 2022. 

TRE VERSIONI - Il Tesla Cybertruck è lungo ben 588 cm e largo 200 cm, ha un cassone chiuso (può essere aperto mediante un comando elettrico), offre una capacità di carico di 2.832 litri e può trasportare fino a 1.588 kg. Tre le versioni che saranno disponibili: la base, monomotore a trazione posteriore, garantirà fino a 402 km di autonomia, negli Stati Uniti avrà un prezzo di 39.900 dollari e scatterà da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi (177 km/h la velocità massima); la variante intermedia a doppio motore con trazione integrale è capace di 482 km di autonomia e avrà un prezzo di 49.000 dollari; la top di gamma, la versione trimotore (è capace di trainare fino a 6.350 kg), avrà un'autonomia di 804 km, costerà 69.000 dollari, sarà in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e di raggiungere la velocità massima di 200 km/h.

Tesla Cybertruck
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
178
86
21
5
58
VOTO MEDIO
3,9
3.922415
348




Aggiungi un commento
Ritratto di Andre_a
1 dicembre 2019 - 20:21
9
La Nuova Zelanda è tra i paesi più permissivi riguardo all’importare e modificare l’auto. Offre anche chicche tipo l’assicurazione consigliata ma non obbligatoria.
Ritratto di Giuliopedrali
1 dicembre 2019 - 17:51
miti io una 33 ce l'avevo e altro che V8, dava i brividi, anche a me piacevano le americane, però oggi dai a parte qualche raro esempio in via di estinzione...
Ritratto di Miti
1 dicembre 2019 - 18:10
1
La storia del alfa romeo... Che tristezza arrivare a questo livello ...con due auto. E la Lancia in queste condizioni ... O la Abarth ... l'Italia doveva essere no una dei migliori ma la migliore in Europa. Cavolo ... Cosa succede con tutto quanto ? Potrei capire Fiat più Chrysler per un ottimo comparto 4x4 ... Ma con l'industria francese con tutto il rispetto per la loro nazione ... ma non ho mai considerato il genio auto francese nemmeno a metà di quello italiano. Solo che in Europa hanno sfondato loro e non Italia. Che pizza ragazzi. Con tutti i designer d'auto ... le fabbriche a gogò ... Che tristezza veramente. Cos'è che è successo ? Solo colpa della politica ? O dei legislatori ?
Ritratto di Giuliopedrali
1 dicembre 2019 - 18:37
Secondo me bisognerebbe ricominciare a fare utilitarie di classe e adrenaliniche come si deve, facevamo la A112 e le Mini Bertone. Altro che MINI per i prezzi e pure oggi l'unica nostra auto di successo è la 500.
Ritratto di Miti
1 dicembre 2019 - 18:49
1
Io ho guardato la Tipo. Ma è possibile che non sono riusciti a farlo almeno Mild Hybrid ? E possibile che la Fiat in tutti questi anni diventare il fanalino di coda del elettrico ...e di non avere nessuna proposta nel ibrido o nel idrogeno o in qualsiasi altro modo di fare muovere questi ...ferri ? Che accidenti hanno aspettato ? Che le fanno altri per loro ? Adesso ho letto dei licenziamenti in vista per la Mercedes e non solo gruppo Volkswagen. Bella batosta per tutta questa gente ...
Ritratto di GinoMo
28 novembre 2019 - 15:58
250000 preordini a 100$ rimborsabili... quanti di questi sborseranno i restanti 40000$?
Ritratto di ciccibucci
28 novembre 2019 - 19:53
Con 100€ (o $) neanche un AUTOart da 300€ in scala 1/18 (con caparra non rimborsabile) ti mettono da parte in un negozio di modellismo (esperienza indiretta). Per accettare caparre di 100$ musk deve proprio aver bisogno di liquidi. Del resto a ottobre leggevo nel link postato sopra, le vendite di Tesla sono crollate del 56% in Cina e dell' 87,2% negli USA ovvero i suoi due mercati di riferimento per la sopravvivenza del marchio stesso. Persino la Model 3 tanto celebrata per il suo boom iniziale ha patito una flessione su base annua del 49%. Curiosa la sfida col Ford F-Series: Nel famoso video del tiro alla fune al Ford giravano le sole ruote posteriori e non tutte e 4 per cui la TI era stata esclusa e il cassone dietro (dove è la spinta del peso presente a dare concretezza alla coppia motrice altrimenti le ruote pattinano e basta) era del tutto vuoto mentre, si dice,la Tesla fosse pesantissima. Una condizione davvero impari per un confronto sensato. A questo punto sono libero di pensare che al Ford avessero montato persino gomme a bassissima aderenza. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Andre_a
28 novembre 2019 - 21:54
9
Vedremo presto: Ford ha chiesto un Cybertruck per fare dei test anche loro, Musk gli ha risposto “bring it on”
Ritratto di Mbutu
28 novembre 2019 - 16:02
Magari Tesla fallirà fra poche settimane ma resta il fatto che, nonstante il flop durante la presentazione, in pochi giorni sono riusciti a farsi prenotare una marea di questi "cosi" (detto con affetto) che saranno pronti fra 2/3 anni. Per cui c'è poco da dire ma solo da battere le mani.
Ritratto di v8sound
28 novembre 2019 - 16:13
Ecco bravo, batti le mani, come al teatro...
Pagine