NEWS

Tesla Cybertruck: i preordini sono già 250.000

Pubblicato 28 novembre 2019

Elon Musk ha confermato, attraverso il suo profilo Twitter, la cifra record raggiunta in pochi giorni.

Tesla Cybertruck: i preordini sono già 250.000

A SORPRESA - Chi se lo aspettava dopo averlo visto per la prima volta pochi giorni fa, che il Tesla Cybertruck, il primo pick-up della casa americana, con quella forma squadrata e totalmente contro corrente rispetto a tutto il resto della produzione automobilistica, avrebbe raccolto così tanti consensi. Ma con la Tesla, spinta dal grande carisma del suo fondatore, Elon Musk, non sa sa mai: e infatti, secondo quanto dichiara lo stesso imprenditore americano sul suo profilo Twitter, le prenotazioni hanno raggiunto quota 250.000. 

IN PRODUZIONE NEL 2021 - A onor del vero bisogna dire che la “soglia di accesso” al Tesla Cybertruck è molto bassa. Tanto bassa che anche i semplici fans della Tesla e di Elon Musk potrebbero preodinare il pick-up senza poi confermare l’acquisto. Attualmente è possibile farlo versando solo 100 dollari (cifra rimborsabile) e utilizzando l’apposito modulo online. La messa in produzione del pick-up (ancora non è stato dichiarato in quale fabbrica) è prevista alla fine del 2021 con il probabile arrivo nelle concessionarie nel 2022. 

TRE VERSIONI - Il Tesla Cybertruck è lungo ben 588 cm e largo 200 cm, ha un cassone chiuso (può essere aperto mediante un comando elettrico), offre una capacità di carico di 2.832 litri e può trasportare fino a 1.588 kg. Tre le versioni che saranno disponibili: la base, monomotore a trazione posteriore, garantirà fino a 402 km di autonomia, negli Stati Uniti avrà un prezzo di 39.900 dollari e scatterà da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi (177 km/h la velocità massima); la variante intermedia a doppio motore con trazione integrale è capace di 482 km di autonomia e avrà un prezzo di 49.000 dollari; la top di gamma, la versione trimotore (è capace di trainare fino a 6.350 kg), avrà un'autonomia di 804 km, costerà 69.000 dollari, sarà in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e di raggiungere la velocità massima di 200 km/h.

Tesla Cybertruck
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
178
86
21
5
58
VOTO MEDIO
3,9
3.922415
348




Aggiungi un commento
Ritratto di v8sound
28 novembre 2019 - 16:17
O al circo.
Ritratto di Scaloppo
28 novembre 2019 - 18:06
Boh, da quanti anni è che si sente dire che fallirà tra poco?
Ritratto di ciccibucci
28 novembre 2019 - 19:58
È sopravvissuta grazie al governo Obama, o pensi davvero che con la sola Roadster prima serie e la Model S non avrebbe fatto la fine di tutte le start up nate e morte nel giro di un amen? Certo è che con Trump la musica è cambiata.
Ritratto di Scaloppo
20 marzo 2020 - 18:13
C'erano anche dietro quel paio di centesimi che avrà guadagnato Musk vendendo Paypal
Ritratto di v8sound
28 novembre 2019 - 16:03
Continuo a non capire cosa ci sia da stupirsi dei preordini, fossero anche 1.000 dollari invece che 100... si tratta di un modello del tutto inedito, annunciato da tempo, appartenente ad un genere dove il solo Ford F series vende più di 1.000.000 di esemplari / anno.
Ritratto di Giuliopedrali
28 novembre 2019 - 16:37
Be dai non offendo ma te lo meriteresti. 250.000 ordini per sto coso appunto mi pare una cosa sconvolgente, una cosa che non si sa neanche se riusciranno ad immatricolarla per dire, (nel 2021 forse), la F150 è l'auto più venduta d'America coma per noi la Panda, credi che in Ford non si stiano già solo un pochettino hahando addosso. Dai.
Ritratto di v8sound
28 novembre 2019 - 16:52
Vediamo in cosa consisterebbe la tua offesa, mi hai incuriosito, ma scommetto sarà una delle tue solite patetiche pedralate. Rimango in attesa.
Ritratto di Giuliopedrali
28 novembre 2019 - 19:34
No ma dico allora anch'io dopo una vita che disegno auto presento una tenda canadese fatta a pick-up e ne ordinano subito 250.000 esemplari in 3 giorni... Anzi facciamo un'auto fatta a tenda indiana boh, non so se fai apposta. In teoria Tesla di pick-up non doveva venderne neanche uno, non è il suo mercato, il suo pubblico. In questo momento è più sconvolgente della Ford Model T o del Maggiolino che anche quello doveva fermarsi ai 50 esemplari costruiti dai nazisti......................
Ritratto di remor
28 novembre 2019 - 20:26
Sul fatto che non fosse il suo mercato non mi trovo d'accordo. Ce l'ha Mercedes il pick up. Ce l'ha Fiat il pick up. Figuriamoci un marchio comunque americano. Poi giustamente come fatto notare, di fondo è anche del tutto anticonvenzionale come pick up pure nell'estetica. Che poi, per dei mezzi elettrici pensati come tali fin da inizio progetto, penso di averlo già scritto in passato, probabilmente sono stati i precedenti modelli della casa ad assumere forse connotazioni estetiche fin troppo tradizionali. Con l'elettrico ti puoi meglio sbizzarrire a distribuire batterie e motori un po' dove vuoi, puoi quindi inventarti/proporre ben altre forme (come un po' tutti immaginavamo non troppi anni fa avrebbero avuto le auto del futuro)
Ritratto di Andre_a
28 novembre 2019 - 21:58
9
Non è come se l’avesse fatto Ferrari un pick-up: Tesla esiste da una decina d’anni, ha prodotto 4 modelli, mi sembra troppo presto per definire il “mercato Tesla”
Pagine