NEWS

Tesla Cybertruck: i preordini sono già 250.000

Pubblicato 28 novembre 2019

Elon Musk ha confermato, attraverso il suo profilo Twitter, la cifra record raggiunta in pochi giorni.

Tesla Cybertruck: i preordini sono già 250.000

A SORPRESA - Chi se lo aspettava dopo averlo visto per la prima volta pochi giorni fa, che il Tesla Cybertruck, il primo pick-up della casa americana, con quella forma squadrata e totalmente contro corrente rispetto a tutto il resto della produzione automobilistica, avrebbe raccolto così tanti consensi. Ma con la Tesla, spinta dal grande carisma del suo fondatore, Elon Musk, non sa sa mai: e infatti, secondo quanto dichiara lo stesso imprenditore americano sul suo profilo Twitter, le prenotazioni hanno raggiunto quota 250.000. 

IN PRODUZIONE NEL 2021 - A onor del vero bisogna dire che la “soglia di accesso” al Tesla Cybertruck è molto bassa. Tanto bassa che anche i semplici fans della Tesla e di Elon Musk potrebbero preodinare il pick-up senza poi confermare l’acquisto. Attualmente è possibile farlo versando solo 100 dollari (cifra rimborsabile) e utilizzando l’apposito modulo online. La messa in produzione del pick-up (ancora non è stato dichiarato in quale fabbrica) è prevista alla fine del 2021 con il probabile arrivo nelle concessionarie nel 2022. 

TRE VERSIONI - Il Tesla Cybertruck è lungo ben 588 cm e largo 200 cm, ha un cassone chiuso (può essere aperto mediante un comando elettrico), offre una capacità di carico di 2.832 litri e può trasportare fino a 1.588 kg. Tre le versioni che saranno disponibili: la base, monomotore a trazione posteriore, garantirà fino a 402 km di autonomia, negli Stati Uniti avrà un prezzo di 39.900 dollari e scatterà da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi (177 km/h la velocità massima); la variante intermedia a doppio motore con trazione integrale è capace di 482 km di autonomia e avrà un prezzo di 49.000 dollari; la top di gamma, la versione trimotore (è capace di trainare fino a 6.350 kg), avrà un'autonomia di 804 km, costerà 69.000 dollari, sarà in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e di raggiungere la velocità massima di 200 km/h.

Tesla Cybertruck
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
178
86
21
5
58
VOTO MEDIO
3,9
3.922415
348




Aggiungi un commento
Ritratto di Luke_66
28 novembre 2019 - 17:44
4
Similar to Tesla’s other prototypes like the next-generation Roadster or the Semi during its unveiling, the Cybertruck is not equipped with traditional side mirrors. Instead, the vehicle would likely use a pair of Autopilot cameras in its front fender. Considering existing regulations in regions such as the United States, there is a pretty good chance that the Cybertruck will be equipped with traditional side mirrors when it enters production. ... e comunque la RR Evoque ha gia' lo specchietto interno con telecamera sul tetto.
Ritratto di BRIXIO85
28 novembre 2019 - 19:30
@Luke_66 Diciamo che col laser a luce pulsata per spazzare il parabrezza (originariamente concepito per i pannelli fotovoltaici di SolarCity, sempre di Musk) s'arriva a ben altro livello d'innovazione rispetto a quello d'una banalissima Evoque (autofighetta per antonomasia e nulla più). Ribadisco, Musk è un genio assoluto, e mi riferisco anche e soprattutto a ciò che ha fatto con SpaceX (programma che seguo dall'inizio), e più in particolare riferendomi al rientro con atterraggio verticale "millimetrato" dei razzi propulsori, cosa che in più di 60 anni la NASA non è mai riuscita a fare (oltre a tante altre...). Sistema che sarà alla base dell'innovazione del trasporto "aereo", o meglio sarebbe dire orbitale. Chi continua a spargere maldicenze su Musk non ha veramente la benché minima cognizione di causa. La capacità di banalizzare e ridicolizzare conseguimenti scientificamente e tecnologicamente di enorme valore non smette di sorpendermi e sempre di più mi fa capire come oggi l'essere tecnicamente davvero preparati e l'avere una visione "out of the box" serva solo a subire un'autentica ed ottusa reverse discrimination. Musk è stato bullizzato e continua ad esserlo. Trattasi di questione autenticamente antropologica, un umano (non è il solo) tra pseudo-primati (e son fin troppi). Ma qui ci s'addentra in territori ideologicamente pericolosi...
Ritratto di Clementina Milingo
28 novembre 2019 - 19:54
per tergere il parabrezza si userà il nuovo sistema a motore lineare brevettato da Tesla recentemente
Ritratto di BRIXIO85
28 novembre 2019 - 20:45
https://patentscope.wipo.int/search/en/detail.jsf?docId=US276884305&tab=PCTDESCRIPTION&_cid=P10-K3E437-31880-1
Ritratto di BRIXIO85
28 novembre 2019 - 21:04
Comunque mi fido. Sarà una soluzione futura. Certo è che questo progetto è stato pesantemente cooptato dal MIC (Musk volente o nolente). È facile prevederne un adattamento anfibio con propulsione ad idrogetto (giustamente citavi i cantieri Wally e la "Espirit 007" quali fonti d'ispirazione) e con armamenti laser, appunto. Fermo resta, quindi, la duplice valenza di questo mezzo, al pari dell'Hummer H1 ma ad un livello notevolmente superiore. Il bene e il male insiti in questo veicolo di cui ebbi modo di scrivere... Un genio come Musk, del resto, non può sfuggire certe logiche.
Ritratto di Clementina Milingo
28 novembre 2019 - 21:16
Brixio, ti dirò, non stupirti se poi questo stesso CYBRTRK dovesse rivelarsi già "sommergibile" cioè in grado di muoversi in completa immersione. Magari tra un anno e mezzo Elon te lo conferma nella prossima presentazione, quella definitiva.
Ritratto di BRIXIO85
28 novembre 2019 - 21:42
@CM Non mi sorprenderebbe affatto...
Ritratto di Luke_66
28 novembre 2019 - 21:47
4
Tecnicamente, se ben sigillato, l’immersione totale per un veicolo elettrico non dovrebbe essere un grosso problema... non ha neanche bisogno dello snorkel.
Ritratto di Roomy79
28 novembre 2019 - 22:20
1
Se funziona come i vetri infrangibili il poveraccio che farà il test morirà affogato
Ritratto di Zot27
28 novembre 2019 - 20:16
@Brixio85, ci sono tanti disinformati che parlano a vanvera, ma ci sono anche gli short sellers americani che non possono far altro che insinuare dubbi ..
Pagine