NEWS

Tesla: in questo incidente l’Autopilot ha fatto cilecca?

Pubblicato 04 giugno 2020

Un incidente che si poteva evitare, tenendo gli occhi sulla strada, mette in discussione il sistema assistenza alla guida della Tesla Model 3. 

Tesla: in questo incidente l’Autopilot ha fatto cilecca?

OTTIMO, NON PERFETTO - L’Autopilot della Tesla è un evoluto sistema per la guida assistita, la cui ultima versione è composta da un radar anteriore, otto videocamere a 360° e dodici sensori ad ultrasuoni, con il compito di monitorare lo spazio intorno all’auto. Queste informazioni vengono elaborate da un potente computer di bordo e l’auto segue da sé la strada, mantenendo le corsie, adattandosi al flusso del traffico e rilevando anche pedoni, ciclisti e motocicli. Il guidatore non può distrarsi, ma deve restare vigile, con le mani sul volante e pronto ad intervenire in caso di malfunzionamento. L’Autopilot, seppur molto efficace, non è a prova d’errore, come ha scoperto il guidatore di una Tesla Model 3 in transito lungo la National Freeway 1 a Taiwan (guarda il video qui sotto). 

MAI DISTRARSI - Secondo la ricostruzione del sito internet taiwanese Cna, il guidatore aveva impostato l’Autopilot affinché mantenesse l’auto alla velocità di 110 km/h. Il sistema però non avrebbe rilevato un ostacolo bello grosso presente nella corsia di marcia, dove in precedenza si era ribaltato un furgone per la consegna di cibi, e non ha ridotto la velocità per evitare l’impatto. A quanto pare, il conducente, accortosi del malfunzionamento, ha eseguito una frenata d’emergenza pochi secondi prima dell’impatto, ma questa non è servita ad evitarlo. Il guidatore della Tesla ha riportato ferite non gravi, mentre quello del furgone si era già messo in salvo prima dello scontro. Ulteriori indagini delle autorità chiariranno meglio se realmente si è trattato di un malfunzionamento.

VIDEO
Tesla Model 3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
346
58
33
22
55
VOTO MEDIO
4,2
4.202335
514


Aggiungi un commento
Ritratto di studio75
4 giugno 2020 - 20:33
5
il rettangolo bianco può aver ingannato le otto videocamere ma come la metti con il radar?
Ritratto di Enrico Ford
4 giugno 2020 - 20:40
Non parlavo del caso specifico ma in generale per tutte le auto con ADAS, Nissan per esempio ha ricevuto centinaia di denunce per malfunzionamenti a causa di falsi positivi, ci sono stati tanti incidenti gravi a causa di frenate d'emergenza senza motivo (o meglio, l'auto considerava situazioni di pericolo delle situazioni normali). C'è una linea sottile che separa le situazioni davvero pericolose con situazioni normali scambiate per pericolose dall'auto e l'unico che può fare la differenza in questi momenti è il conducente, l'auto può soltanto calcolare i parametri rilevati dalle telecamere/radar e agire di conseguenza, secondo uno schema ben preciso installato nella centralina, di ragionare o distinguere cose fuori da questi schemi l'auto non è capace, solo il conducente può farlo.
Ritratto di Roomy79
4 giugno 2020 - 22:19
1
Ci sono Stati tanti incidenti gravi a causa di frenate senza motivo... Un manifesto programmatico per dire che tutti gli aiuti alla guida passiva sono i benvenuti, ma quello attivi sono da eliminare?
Ritratto di puccipaolo
4 giugno 2020 - 21:07
6
Già
Ritratto di deutsch
4 giugno 2020 - 21:30
4
La Fiat aspetta l'obbligo per montarli
Ritratto di Andrea Zorzan
4 giugno 2020 - 20:15
Avevo letto da un'altra parte che non era attivo l'Autopilot più evoluto, ma solo un sistema più semplice di aiuti alla guida. Se, invece, era attivo l'Autopilot sarebbe gravissimo: perché chiamare pilota automatico un sistema che non lo è? Come chiamare automobile un carro con i cavalli. In questo incidente, poi, l'automobilista era attento e ha frenato. Non era distratto, ma dava per scontato che un veicolo da decine di migliaia di euro con il pilota automatico di serie valesse i soldi pagati. Come girare il volante e dare per scontato che l'auto sterzi. L'Autopilot Tesla dimostra di essere una truffa.
Ritratto di Zot27
4 giugno 2020 - 20:36
Anche io ho letto in vari siti esteri che l'Autopilot non era attivo. Quindi questo articolo con la presunzione che ..
Ritratto di marcoluga
4 giugno 2020 - 21:34
Non era attivo nemmeno il cervello del guidatore.
Ritratto di Zot27
4 giugno 2020 - 23:10
Non c'era bisogno di dirlo
Ritratto di Roomy79
4 giugno 2020 - 22:25
1
Cercate di difendere l'indifendibile
Pagine