NEWS

Tesla: in questo incidente l’Autopilot ha fatto cilecca?

Pubblicato 04 giugno 2020

Un incidente che si poteva evitare, tenendo gli occhi sulla strada, mette in discussione il sistema assistenza alla guida della Tesla Model 3. 

Tesla: in questo incidente l’Autopilot ha fatto cilecca?

OTTIMO, NON PERFETTO - L’Autopilot della Tesla è un evoluto sistema per la guida assistita, la cui ultima versione è composta da un radar anteriore, otto videocamere a 360° e dodici sensori ad ultrasuoni, con il compito di monitorare lo spazio intorno all’auto. Queste informazioni vengono elaborate da un potente computer di bordo e l’auto segue da sé la strada, mantenendo le corsie, adattandosi al flusso del traffico e rilevando anche pedoni, ciclisti e motocicli. Il guidatore non può distrarsi, ma deve restare vigile, con le mani sul volante e pronto ad intervenire in caso di malfunzionamento. L’Autopilot, seppur molto efficace, non è a prova d’errore, come ha scoperto il guidatore di una Tesla Model 3 in transito lungo la National Freeway 1 a Taiwan (guarda il video qui sotto). 

MAI DISTRARSI - Secondo la ricostruzione del sito internet taiwanese Cna, il guidatore aveva impostato l’Autopilot affinché mantenesse l’auto alla velocità di 110 km/h. Il sistema però non avrebbe rilevato un ostacolo bello grosso presente nella corsia di marcia, dove in precedenza si era ribaltato un furgone per la consegna di cibi, e non ha ridotto la velocità per evitare l’impatto. A quanto pare, il conducente, accortosi del malfunzionamento, ha eseguito una frenata d’emergenza pochi secondi prima dell’impatto, ma questa non è servita ad evitarlo. Il guidatore della Tesla ha riportato ferite non gravi, mentre quello del furgone si era già messo in salvo prima dello scontro. Ulteriori indagini delle autorità chiariranno meglio se realmente si è trattato di un malfunzionamento.

VIDEO
Tesla Model 3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
346
58
33
22
55
VOTO MEDIO
4,2
4.202335
514


Aggiungi un commento
Ritratto di Alexmin
5 giugno 2020 - 21:48
Il conducente, che probabilmente dormiva o si faceva i c..zzi suoi sul cellulare, ne è uscito praticamente illeso anziché morto stecchito. E c’è chi sostiene che gli ausili alla guida non servono??? Ma come cavolo ragionate????
Ritratto di Laf1974
5 giugno 2020 - 22:31
Almeno l'ha preso in pieno, dai è stato un fenomeno
Ritratto di 82BOB
5 giugno 2020 - 23:33
Ma cosa non è chiaro agli utenti di AV? Non è che se ci sono gli aiuti alla guida sei obbligato a lasciar fare all'auto! Hai uno strumento che se vuoi ti semplifica la guida, come il cruise control, il mantenimento di corsia, ecc.! In più, se uno è distratto, può salvarti da un incidente o salvarti la vita. Quindi se hai gli adas e sei distratto l'auto può salvarti, se non hai gli adas e sei distratto fai un incidente! Difficile da capire? Non è il malfunzionamento di un adas a far fare l'incidente, ma la distrazione del guidatore! Poi se uno non li vuole usare liberissimo, anche io ho la presunzione (errata) di essere più attento di un sistema di frenata o più preciso di un cruise control, ecc., ma lo capisco che questi sistemi non sono un autista ma un semplice aiuto... come, per esempio, il cambio automatico!
Ritratto di DajeAo
9 giugno 2020 - 12:42
Se si guarda bene il video si nota che prima dell'impatto si alza della polvere (deduco a causa della frenata), quindi ipotizzando che il conducente era distratto o assente per qualsiasi altro motivo i sensori dell'auto hanno fallito... per collegarmi ai vari commenti precedenti io preferisco un'auto meccanica stile rally che si ribalta ma ti lascia vivo :) ok tecnologia ma quando sarà meglio collaudata
Ritratto di Churby
11 giugno 2020 - 18:58
Chissà se il camion ribaltato aveva gli ADAS :-)
Ritratto di Miti
18 settembre 2020 - 21:27
1
Tesla S. Velocità 140 km/h. Modalità di guida. Autonoma. Persone a bordo della vettura. 2. Sedili dell'auto . Ribaltati. Conducente e passeggero che semplicemente ...dormono. Beccati dalla polizia federale di Alberta , Canada. Conducente convocato al processo per guida pericolosa. La storia strana che con l'auto a 140 con la polizia in coda l'auto accelera a 150 km/h da sola. Trovare parole in questa storia ? Non so. Forse solo " Grazie Tesla perché ci rendi le nostre strade sempre più sicure. "
Ritratto di Miti
18 settembre 2020 - 21:43
1
Certo che l'essere umano è una brutta bestia. Arrivare a fregarti in questa maniera di tutto quanto. Ma poi anche con un passaggero. Io mi figuro il quadro. " Che barba che noia. Che facciamo che c'è ancora strada ... Amore io direi a dormire un po' ... Amore mio io pensavo di fare altro. Te ho detto che dovevi prenderla con i vetri più scuri. Tesoro ti prometto che torno da loro e risolvo tutto quanto. Ma fino all'ora buon pisolino. Buon pisolino amore mio. Mi raccomando metti la sveglia. Ok amore ...quasi mi dimenticavo. "
Pagine