NEWS

Tesla Model Y: la famiglia si allarga

15 marzo 2019

La Tesla presenta la suv di medie dimensione Model Y, che sarà disponibile a partire dall’autunno 2020.

Tesla Model Y: la famiglia si allarga

MENO DI 40MILA DOLLARI - La Tesla Model Y è una suv elettrica costruita sulla medesima piattaforma della Model 3. La Model Y (guarda qui sotto la presentazione) esteticamente richiama la sorella maggiore Model X, anche se, soprattutto nel frontale, ritroviamo la calandra “finta” che abbiamo visto nella Model 3. Saranno quattro le versioni disponibili: Standard Range, Long Range, Dual Motor All-Wheel Drive (quattro ruote motrici) e Performance. I prezzi negli Usa partiranno da 39.000 dollari per la versione Standard Range a singolo motore, che offre un’autonomia di 370 km. La Long Range, grazie ad un accumulatore più grande, offre un’autonomia di 482 km.

ABITACOLO PER SETTE - La Tesla Model Y, così come la più grande e lussuosa Model X, permette di trasportare sette adulti. Gli interni ricalcano lo stile minimale della Model 3. A garantire un’ampia penetrazione di luce troviamo un tetto panoramico in vetro. Il sistema multimediale è il medesimo di quello presente sulla Model 3, quindi, anche nella Model Y ritroviamo il grande schermo da 15” collocato in verticale al centro della plancia, dal quale poter governare tutte le principali funzioni della vettura. Così come tutte le altre Tesla presenti a listino anche la Model Y non richiede le chiavi, ma si collega allo smartphone, che viene utilizzato come chiave virtuale. Troviamo poi l'applicazione Tesla Mobile per funzioni come lo sblocco da remoto, il precondizionamento, il rilevamento della posizione e la modalità per impostare il limite di velocità. Dal punto di vista delle prestazioni la Tesla Model Y Performance offre un'accelerazione da 0-100 km/h in 3,5 secondi e una velocità massima di 240 km/h. L’accelerazione da 0 a 100 km/h della variante standard è invece di 5,9 secondi.

QUANTO COSTA? - Le consegne della Tesla Model Y dovrebbero iniziare nell'autunno 2020 per la versione Performance. La Long Range, le varianti a trazione integrale e la versione standard arriveranno invece nella primavera del 2021, con prezzi a partire da 39.000 dollari per la versione standard, 47.000 dollari per la Long Range, 51.000 dollari per la dual motor a quattro ruote motrici e 60.000 dollari per la versione Performance.

Tesla Model Y
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
219
71
35
31
60
VOTO MEDIO
3,9
3.860575
416




Aggiungi un commento
Ritratto di palazzello
15 marzo 2019 - 11:45
55.000 euro???????? e la chiamano tesla economica....ma non fatemi ridere!!!
Ritratto di Magnificus
15 marzo 2019 - 11:57
60mila dollari per lasciare dietro tutte le Alfa Q.V. Non mi sembra poi cosi tanto :-)
Ritratto di Rikolas
15 marzo 2019 - 12:25
Comprala se ti piace tanto. Secondo te una persona valuta l'acquisto solo in base al "cronometro"? E le emozioni dove le metti? Cosa ti da una vettrua elettrica? La stessa emozione di un elettrodomestico.
Ritratto di Epigrams
15 marzo 2019 - 12:37
Ci sono certi elettrodomestici molto più emozionanti della tua 500. Per esempio il frigorifero riesce a raffreddare bene la birra, è offre un piacere nettamente superiore alla tua "tutto fumo e niente arrosto 500 Abarth".
Ritratto di neuro
15 marzo 2019 - 13:27
se compro una sportiva guardo qualcosa di concreto come il cronometro (e non qualcosa di astratto come il sound), per le altre auto (come la tesla) ci sono cose più importanti.
Ritratto di Magnificus
15 marzo 2019 - 14:42
Rikolas..arriviamo al semaforo..tu con la tua Stelvio Q.V tutta rombante ,io con la tesla...tu probabilmente mi guarderai e pensi ..adesso lo semino...invece con un sibilo tipo Supercar anni 80 ti fulmino al semaforo verde...non so chi si emoziona di più;-))...ps non so se la strada è giusta ma prestazioni ne ha da vendere altrimenti puoi semp comprare una 33Imola per le emozioni e far compagnia al Pedrali :)))
Ritratto di NeroneLanzi
15 marzo 2019 - 15:36
Rikolas forse è un po’ manicheo. Però quinparlava appunto di emozioni, o piacere di guida. Cosa c’entrano gli spari al semaforo?
Ritratto di Magnificus
15 marzo 2019 - 18:28
Io l'emozione la sento nelle accelerazioni che ti attaccano al sedile ....poi il famoso piacere di guida pur avendo guidato tante auto non lo sentito ..nemmeno per bmw o ar,sarà colpa mia o solo qualcuno è troppo di parte ? Tra qualche anno se le cose andranno avanti come sembra ,un bambino nato oggi è che guiderà un auto elettrica tra vent'anni non si emozionerà a provare la Stelvio trattorDiesel o benzina del papà lasciata in garage ...anzi dirà ,papà e butta sto camion .Stessa cosa che diciamo ai nostri genitori quando usano ancora una vecchia auto che non fa parte della nostra epoca.pure io ho un auto d'epoca recente (anni 90)che tengo perché mi piace esteticamente è da guidare ma se le paragoniamo a un auto moderna c'è un bel abisso.Il mondo va avanti sui motori elettrici con le batterie,quello sarà il cuore dei motori del futuro ,o vogliamo tornare hai carburatori bicorpo o quadricorpo ?
Ritratto di Marco_Tst-97
15 marzo 2019 - 19:13
Personalmente, da giovane, l'emozione che provo quando guido un'auto non può essere riassunta da "guarda quanto vado veloce": anche la "voce" dell'auto fa la sua parte, così come le sospensioni, la rigidità torsoniale, eccetera eccetera. Solo perché l'auto elettrica parte a razzo non vuol dire che possa offrire piacere di guida. Per quello ci vuole ben altro...
Ritratto di NeroneLanzi
15 marzo 2019 - 20:15
No, non è colpa tua, semplicemente non sei un amante della guida. Non tutti lo sono. E nemmeno è obbligatorio esserlo. Io non amo l’arte rinascimentale, quindi non la so apprezzare e non mi trasmette molto. Altri la apprezzano e riescono ad emozionarsi quando vi entrano in contatto, riuscendo anche ad apprezzarne la maggiore o minore qualità.
Pagine