NEWS

Tesla: quasi 500.000 le auto consegnate nel 2020

Pubblicato 04 gennaio 2021

La Tesla mette a segno il suo miglior risultato di sempre, in crescita del 36% rispetto al 2019, nonostante i mercati in contrazione a causa della pandemia.

Tesla: quasi 500.000 le auto consegnate nel 2020

CRESCITA DECISA - La Tesla chiude il 2020 con 499.550 auto consegnate in tutto il mondo, sfiorando di un soffio il traguardo del mezzo milione di unità. Nello specifico, sono state consegnate 442.511 Model 3 e Model Y (nella foto) e 57.039 Model S e X. Il risultato della casa americana è comunque notevole, poiché rappresenta una crescita del 36% rispetto al 2019, quando aveva inviato ai clienti 367.500 auto.

SPRINT FINALE - L’ottimo 2020 è stato possibile anche grazie a un corposo quarto trimestre, dove la Tesla ha registrato 180.570 consegne, eclissando il suo precedente massimo storico di 139.300, ottenuto sempre nel Q4. La casa americana aveva previsto nel gennaio 2020, prima dell’inizio della pandemia, che avrebbe comodamente superato mezzo milione di auto vendute, confermando il raggiungimento dell’obiettivo anche lo scorso ottobre, nonostante la temporanea chiusura delle sue fabbriche la scorsa primavera. Il trend positivo delle vendite hanno ulteriormente rafforzato la capitalizzazione di mercato della Tesla, che attualmente ha raggiunto quota 669 miliardi di dollari.

NUOVE FABBRICHE - Risultato del 2020 è stato possibile anche grazie all’aumento della produzione nel nuovo stabilimento cinese di Shanghai (dove vengono prodotte sia Model 3 che Model Y). Per capitalizzare il suo vantaggio di maggior costruttore mondiale di auto elettriche, la Tesla ha avviato le operazioni di costruzione di due nuovi stabilimenti, uno a Berlino, che potrebbe assemblare fino a 500.000 auto all'anno, e un altro ad Austin, Texas, da dove dovrebbero uscire il pick-up Cybertruck e il camion Tesla Semi. I nuovi impianti si uniranno alle attuali strutture di assemblaggio già esistenti, presenti a Fremont, in California, e a Shanghai.





Aggiungi un commento
Ritratto di Laf1974
4 gennaio 2021 - 16:06
Ne venderebbero sicuramente di più è una questione di domanda ed offerta si studia all'università esame ed economia 1 ed in questo caso il fattore prezzo farebbe la sua parte.
Ritratto di Onofrio Brillo
4 gennaio 2021 - 16:15
Ma non è che Tesla ci metterebbe molto a togliere le batterie efficienti e longeve da 100 kWh scambiandole con qualche cag@ta low cost e con 30 kWh di capacità, come non ci metterebbe molto a montarci dei motorini da 100 cv capaci di fare lo 0-100 km/h in 12 secondi ma in discesa al posto dei odierni da 3 sec nello 0-100. Anche offrire delle potenze di ricarica da 50 kW al posto dei attuali 250 kW non sarebbe un problema ed eliminare l'Autopilot neanche. Anche per il telaio invece di studiarsene uno perfetto che si abbina all'auto potrebbero usare quello della Fiat Tipo. E allora si che te la farebbero pagare 20.000 euro. Ma di fatto non ti saresti comprato una Tesla come non si compra una Mercedes chi ha preso la A 118d, ne si è comprato una BMW uno che gira col 116d e nemmeno si è comprato un Audi chi gira con un A1 999 cm3. Ecco giusto in Italia avrebbero successo le Tesla sopra descritte. Visto che sto popolo di ebeti è stato capace per decenni di comprarsi le Alfa Mito e Alfa Giulietta e Lancia Ypsilon pensando di guidare davvero un Alfa Romeo o una vera Lancia....
Ritratto di RubenC
4 gennaio 2021 - 16:16
1
Ma a questo punto perché non dire che a € 150 ne venderebbero di più? È ovvio che sì, ma non ha senso dire che quello dovrebbe essere il prezzo.
Ritratto di Laf1974
4 gennaio 2021 - 16:40
A 150 euro ti compri un asciugacapelli. Dai non scherziamo che 20.000 euro sono pur sempre una bella cifra ma se in giro ci siete voi che avete le rendite stese al sole difficilmente li abbasseranno sti prezzi.
Ritratto di Onofrio Brillo
4 gennaio 2021 - 16:54
Perciò secondo il Laf di turno il valore reale di una berlina premium di segmento D, capace di spararti a 100 km/h in 3,3 secondi e di superare i 260 km/h, con la guida autonoma più avanzata oggi disponibile, capace di caricare a 250 kW di potenza e offrire +500 km reali di percorrenza guidando tranquillo. Con una trazione integrale permanente e una risposta immediata di coppia e potenza ogni volta che si sfiora l'acceleratore, avrebbe un valore "giusto" di 20.000 euro. Mi sa che il nostro caro Laf non è mai salito su qualcosa di diverso dalla sua Citroen C4 110 cv...
Ritratto di Laf1974
4 gennaio 2021 - 17:25
Ti ringrazio per la stima Orifono ma il vostro fanatismo vi acceca a tal punto che non vi rendete conto che l'auto nasce per portarti dal punto A al punto B e parlare di accelerazione, velocità massima o capacità di ricarica o percorrenza reale o presunta lascia il tempo che trova. Se sei contento di pagare questo aspirapolvere il prezzo proposto dal produttore sono lieto per te ma sappi che i tuoi passeggeri dopo 3 o 4 partenze a razzo tanto per fare lo sborone al semaforo ti ringrazieranno vomitandoti anche l'anima sui sedili, più di 130km/h in autostrada non li puoi fare e una ricarica a 250KW ad oggi solo in pochi punti di ricarica la puoi fare. Beata ignoranza.
Ritratto di Onofrio Brillo
4 gennaio 2021 - 17:37
Come immaginavo, il tutto si riassume nella tua frustrazione e invidia, in pratica tutti i pregi di un auto sono dei "a che serve?" e quindi visto che tanto serve solo andare dal punto A al punto B perché Tesla invece di fare auto ultra tecnologiche e ultra prestazionali non inizia a costruire auto simili alla Citroen C4 110 cv che te la porti a casa a neanche 20.0000 euro. Beata ignoranza, invidia, rosicamento e frustrazione.
Ritratto di Laf1974
4 gennaio 2021 - 18:05
Orifono dai sii serio stiamo parlando di una scatola con quattro ruote che per giunta va pure a pile.
Ritratto di Onofrio Brillo
4 gennaio 2021 - 18:18
In realtà, la descrizione data effettivamente si addice bene alla tua auto (a parte la storia delle pile). Mentre se torniamo a Tesla scopriamo che questo marchio offre delle lussuosissime berline e suv, capaci di guidare da sole in completa autonomia, ma capaci quando lo desideri anche di catapultarti a 100 km/h in appena 2,5 secondi. E qua, approfitto di una testimonianza trovata sul web, per dimostrarti che: https://www.youtube.com/watch?v=vmTRakQBvFs, la gente non solo non vomita (come farebbe invece sulla tua auto), ma rimane sbalordita dalle prestazioni. Capisco che per un povero sfigato come te, senza una lira, il modo migliore per consolarsi è denigrare ciò che non puoi permetterti, ma per noi altri, appassionati, vedere una Tesla che accelera come una Ferrari o Lamborghini rimane una cosa bellissima. (e lo sarebbe anche per te, se costasse 20.000 euro, cioè il budget massimo che puoi spendere per un auto, ma pagandolo in rate).
Ritratto di Laf1974
4 gennaio 2021 - 18:40
Orifono hai perfettamente ragione perché non l'ho capito prima stiamo parlando del futuro dell'auto e forse lo stiamo pagando anche meno del suo reale valore e quindj dobbiamo anche ringraziare il Signor Tesla se tanta tecnologia non ce la fa pagare di più. La nostra fortuna è di averti tra noi così da illuminarci con le tue brillanti intuizioni, sei d'esempio per l'automotive.
Pagine