NEWS

Tornano i Tutor: per la Cassazione sono legali

Pubblicato 17 agosto 2019

Autostrade ha dichiarato che i Tutor saranno di nuovo attivi già a partire dai primi giorni di settembre.

Tornano i Tutor: per la Cassazione sono legali

OK DALLA CASSAZIONE - Torna ufficialmente il sistema Tutor di misurazione della velocità media in autostrada. A comunicarlo è direttamente Autostrade per l’Italia, che fa riferimento a quanto stabilito dalla Corte di Cassazione la quale ha ritenuto infondati i motivi per i quali la Corte di Appello di Roma, in data 10 aprile 2018, aveva accertato la contraffazione del brevetto del sistema da parte di Autostrade per l’Italia ai danni della piccola azienda toscana Craft, ordinando la distruzione di tutte le attrezzature esistenti gestite da Autostrade costituenti violazione del brevetto.

DUE TUTOR - Autostrade nel frattempo aveva sanato la situazione introducendo il SICVe PM, una sorta di evoluzione del Tutor. La parziale riattivazione dei dispositivi è quindi avvenuta sostituendo al precedente sistema Sicve il SICVe PM. Con questo, nell'ultimo anno, fino al recente pronunciamento della Cassazione, si sono potuti presidiare 420 chilometri di autostrade a fronte dei 2500 monitorati col Tutor. Facendo riferimento alla sentenza della Corte di Cassazione, Autostrade per l’Italia ha comunicato di essere già al lavoro per il ripristino dei Tutor (che si andranno ad integrare a quelli già attivi che utilizzano il sistema SICVe PM), che molto probabilmente saranno funzionanti a partire dai primi di settembre su circa 1000 km di tratte autostradali.





Aggiungi un commento
Ritratto di federico p
22 agosto 2019 - 12:08
2
È chiaro che non capite o fate finta di non capire. Ho un auto che mi permetterebbe di tenere i 200 senza problemi ma vado piano perché per prima cosa nella vita sono soddisfatto e non devo sfogarmi in strada a sorpassare qualcuno ed essendo un dirigente dove lavoro non ho problemi di timbrare il cartellino. Dopo questa premessa inutile sicuramente vi dico che per questioni di percorso la devo usare pure io l'autostrada non ho una statale comoda uguale. Quando si sorpassa arrivo pure a 130 se serve per farlo in sicurezza ma se io vado normalmente a 110 lo spazio per accelerare con tranquillità è di almeno 6-7 secondi tempo nel quale mi devo preoccupare o di prendere la rincorsa partendo da lontano da chi voglio sorpassare, ma c'è sempre il rischio che arrivando sotto il mezzo lento poi arrivi il pazzo di turno che superi a dx un altra auto che stava sulla terza corsia costringendomi a frenare e a stressarmi. Il tratto dove circolo io ha 4 corsie e se i camion vanno sui 100 non sarebbe un problema se in 4 corsia vanno sui 180 visto che si potrebbe andare 100 - 125 - 150 - 175 il problema è che spesso chi va in 3 corsia ha la fobia di superare in 4 corsia (a ragione visto che ogni tanto arrivano anche sui 250 e il tamponamento sarebbe certo) e allora per superare passa dalla 3 alla 2 corsia e questo comportamento è pericoloso e sarebbe anche vietato in teoria ma almeno qua a Monaco lo fanno spesso
Ritratto di Thunder1
22 agosto 2019 - 12:59
1
Minkiaa se sei idiotaa, ma che caxxxo vuol dire "sfogarsi" o sono "soddisfatto nella vita". Leso che non sei altro le autostrade sono strade a scorrimento veloce, te che sei "soddisfatto della vita" se vuoi andare a 110 te ne stai sulla corsia più a destra e non rompi le scatole a tutti sorpassando gli altri che vanno a neanche 10 km/h in meno di te. Dati alla mano LE STRADE TEDESCHE HANNO UN TASSO DI MORTALITÀ NETTAMENTE INFERIORE all'Italia. Forse te con il tuo catorcio Mercedes sei abituato a prendere i marciapiedi, le persone normali non fanno queste cose. Leso come sei (dai tuoi racconti) prima o poi verrai speronato da qualche tedesco stufo di dover inchiodare dai 200 km/h perchè un idiotaa gli esce improvvisamente davanti a 110. Tornatene in Italia e non ostacolare più i tedeschi che sanno guidare e vanno veloce (e sono pure molto più soddisfatti della vita ad iniziare dalle auto nettamente migliori della tua).
Ritratto di federico p
22 agosto 2019 - 21:47
2
Bravo bravo continua così. Se ci sono 4 corsie ed io sorpasso un camion ma anche un auto che vuol andare piano sui 100 il pazzo non sono io che per superarlo accelero un po' fino tipo a 120 e mi metto in seconda corsia,bada bene seconda corsia ce ne sono altre 2 per sorpassare. Il pazzo è quello che dalla 3corsia supera a dx cioè si immette in seconda corsia perché non si fida a superare in 4corsia. Quindi cosa sanno guidare i tedeschi? Siamo buoni tutti sul rettilineo ad accelerare ma i problemi vengono dagli imprevisti e da chi come spesso mi capita supera a dx quelli che vanno in terza corsia (non io che sto in seconda corsia se devo sorpassare qualcuno). Io sarei un idiota e tu un bimbo in un corpo da idiota adulto che pensa a correre e non capisce che anche se non ci sono limiti i pericoli ci sono uguale e giustificare chi fa zigzag ad oltre 180 è senza parole. Non so se te l'ho già scritto ma la velocità deve fare parte della pista e non della strada
Ritratto di supermax63
26 agosto 2019 - 02:57
Esatto PISTA, CIRCUITO non su strade aperte al pubblico
Ritratto di supermax63
26 agosto 2019 - 02:55
x federico p:Inutile sprecare il fiato con un ceffo che mette insieme un tale numero imbarazzante di castronerie
Ritratto di supermax63
26 agosto 2019 - 01:10
Per fortuna oltre a degli svalvolati esiste ancora qualche utente normale e di buon senso
Ritratto di FOXBLACK
17 agosto 2019 - 12:59
Finalmente. ..tutti alla stessa andatura. ...o quasi. ...
Ritratto di DavideK
17 agosto 2019 - 15:19
Un po' come tutti morti di fame nei paesi comunisti. Il concetto è lo stesso.
Ritratto di FOXBLACK
17 agosto 2019 - 19:52
Unico problema. ..chi ha soldi da spendere senza problemi può andare anche ai 300..tanto quando arriva la multa basta non dichiarare chi guidava. ..si paga penale alta ma non si perdono punti. .
Ritratto di DavideK
18 agosto 2019 - 20:48
Ma che bei ragionamenti, uno meglio dell'altro..
Pagine