NEWS

Toyota Aygo 2022: confermata la produzione in Europa

Pubblicato 07 giugno 2021

La Toyota produrrà la nuova generazione della Aygo nella fabbrica di Kolin in Repubblica Ceca: il suo arrivo sul mercato è previsto il prossimo anno.

Toyota Aygo 2022: confermata la produzione in Europa

VA PER LA SUA STRADA - La Toyota è una delle poche case automobilistiche che intende rimanere nel segmento delle citycar in Europa con un modello che verrà proposto solo con motore a combustione. Ford e Opel, ad esempio, sono soltanto due delle aziende che hanno deciso di abbandonare il segmento a causa dei bassi profitti, mentre altri, come il Gruppo Volkswagen hanno deciso di passare alle ben più costose citycar elettriche, come risposta alla pressione normativa imposta per il “taglio” delle emissioni di CO2.

ORA “BALLA” DA SOLA - Dopo aver mostrato la concept Toyota Aygo X Prologue (nelle foto), la casa giapponese diffonde ulteriori informazioni sul modello la cui versione di serie è attesa entro la fine di quest’anno, per essere nelle concessionarie nel 2022. Dunque arriva la conferma che la vettura verrà costruita nella fabbrica di Kolin, nella Repubblica Ceca, in precedenza in comproprietà con il gruppo PSA e ora sotto il controllo della sola Toyota, dove attualmente sono ancora costruite l’attuale Aygo e le “sorelle” Citroën C1 e Peugeot 108 (che non dovrebbero essere innovate, almeno per ora, a fine produzione). La terza generazione della Toyota Aygo sfrutterà la stessa piattaforma della Yaris, la GA-B (un adattamento della TNGA utilizzata per vari modelli del costruttore).

ESPANSIONE EUROPEA - La nuova Toyota Aygo, insieme agli altri modelli “small” del costruttore nipponico, la Yaris e la Yaris Cross, anch'esse basata sulla piattaforma GA-B, consentirà alla casa automobilistica di adottare le economie di scala necessarie per produrre auto di piccole dimensioni guadagnandoci. I programmi sono di  espandere la produzione europea per arrivare a vendere nei mercati del vecchio continente (Russia compresa), entro il 2025, un totale di 1,5 milioni di auto, conquistando una quota di mercato del 7%. 

UNO STILE DA CROSSOVER? - La versione di serie della nuova Aygo, dovrebbe adottare uno stile simile a quello del prototipo Toyota Aygo X Prologue, con elementi stilistici caratterizzanti come le luci anteriori e posteriori composte da sottili strisce a led collegate nella parte bassa, e le ruote di grandi dimensioni, che le conferiscono uno stile di crossover compatta.

Toyota Aygo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
45
30
14
10
21
VOTO MEDIO
3,6
3.566665
120




Aggiungi un commento
Ritratto di Check_mate
7 giugno 2021 - 13:59
1
Se non altro è comunque una proposta particolare
Ritratto di karumaji
7 giugno 2021 - 23:08
Boh... di citycar con lo stile da crossover ci sono già la panda cross e la ignis
Ritratto di katayama
7 giugno 2021 - 14:07
Questa, con la Yaris, sarà ricordata come una delle utilitarie più iconiche degli anni 20, mentre gli altri, coreani a parte, hanno toppato, sorry. I tedeschi? Mai fatto soldi con queste auto, non negli ultimi 50 anni. Ergo non sono interessati, punto. Gli italiani? Alla disperata rincorsa d'un passato mai vissuto (salviamo i '70/80), e ormai colonizzati dai francesi (che se lo dicevi allora ti portavano dritto al SerT), vogliono, da almeno un decennio in realtà, "premiumizzare" tutta la loro produzione, e adesso pure la Panda (il delirio non ha confini). E allora: augurissimi...
Ritratto di Oxygenerator
7 giugno 2021 - 17:54
@ katayama Concordo
Ritratto di katayama
7 giugno 2021 - 19:44
@Oxygenerator Per fortuna non m'hai dato della prefica di turno... ;) Non produco "dopamina facile" esprimendo giudizi, né tantomeno penso d'andare oltre rispetto a quello che tutti, banalmente, hanno sotto gli occhi. Sono treni sorprendentemente persi, anche e soprattutto in ottica di transizione energetica. Perché ricerca e sviluppo per le BEV devono pur essere finanziati. Nel mondo reale dico, e a meno di non chiamarsi Tesla.
Ritratto di karumaji
7 giugno 2021 - 23:12
katayama parla potabile
Ritratto di katayama
8 giugno 2021 - 08:47
@karumaji Ciao
Ritratto di Quello la
7 giugno 2021 - 14:11
Molto bene, devo dire. A questo punto mi preoccupa il prezzo, che partirà da minimo 15 per arrivare a 18, forse di più
Ritratto di Andre_a
7 giugno 2021 - 23:34
9
Sicuramente. Le citycar non rendono? Facciamo una citycar-suv, così possiamo venderla al doppio!
Ritratto di Challenger RT
8 giugno 2021 - 01:32
Tenendo conto che una citycar elettrica costa tra i 25 e i 35.000 euro direi che una city-crossover a ruote alte a benzina come questa moderna Aygo potrebbe essere posizionata tranquillamente sui 20.000 euro, che credo diverrà il prezzo base per accedere alle auto normali. Per tutti gli altri si creerà il segmento dei quadricicli stile Citroen AMI e Microlino con prezzi inferiori, tra 8 e 15.000 euro.
Pagine