NEWS

Toyota Aygo 2022: confermata la produzione in Europa

Pubblicato 07 giugno 2021

La Toyota produrrà la nuova generazione della Aygo nella fabbrica di Kolin in Repubblica Ceca: il suo arrivo sul mercato è previsto il prossimo anno.

Toyota Aygo 2022: confermata la produzione in Europa

VA PER LA SUA STRADA - La Toyota è una delle poche case automobilistiche che intende rimanere nel segmento delle citycar in Europa con un modello che verrà proposto solo con motore a combustione. Ford e Opel, ad esempio, sono soltanto due delle aziende che hanno deciso di abbandonare il segmento a causa dei bassi profitti, mentre altri, come il Gruppo Volkswagen hanno deciso di passare alle ben più costose citycar elettriche, come risposta alla pressione normativa imposta per il “taglio” delle emissioni di CO2.

ORA “BALLA” DA SOLA - Dopo aver mostrato la concept Toyota Aygo X Prologue (nelle foto), la casa giapponese diffonde ulteriori informazioni sul modello la cui versione di serie è attesa entro la fine di quest’anno, per essere nelle concessionarie nel 2022. Dunque arriva la conferma che la vettura verrà costruita nella fabbrica di Kolin, nella Repubblica Ceca, in precedenza in comproprietà con il gruppo PSA e ora sotto il controllo della sola Toyota, dove attualmente sono ancora costruite l’attuale Aygo e le “sorelle” Citroën C1 e Peugeot 108 (che non dovrebbero essere innovate, almeno per ora, a fine produzione). La terza generazione della Toyota Aygo sfrutterà la stessa piattaforma della Yaris, la GA-B (un adattamento della TNGA utilizzata per vari modelli del costruttore).

ESPANSIONE EUROPEA - La nuova Toyota Aygo, insieme agli altri modelli “small” del costruttore nipponico, la Yaris e la Yaris Cross, anch'esse basata sulla piattaforma GA-B, consentirà alla casa automobilistica di adottare le economie di scala necessarie per produrre auto di piccole dimensioni guadagnandoci. I programmi sono di  espandere la produzione europea per arrivare a vendere nei mercati del vecchio continente (Russia compresa), entro il 2025, un totale di 1,5 milioni di auto, conquistando una quota di mercato del 7%. 

UNO STILE DA CROSSOVER? - La versione di serie della nuova Aygo, dovrebbe adottare uno stile simile a quello del prototipo Toyota Aygo X Prologue, con elementi stilistici caratterizzanti come le luci anteriori e posteriori composte da sottili strisce a led collegate nella parte bassa, e le ruote di grandi dimensioni, che le conferiscono uno stile di crossover compatta.

Toyota Aygo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
45
30
14
10
21
VOTO MEDIO
3,6
3.566665
120




Aggiungi un commento
Ritratto di florio269
10 giugno 2021 - 15:27
Visto che l' 80 % degli Automobilisti Viaggia da Solo ... Non vedo perche' la CITYCAR No Debba essere Acquistata anche Come Prima Auto. Se Poi Questo Prototipo Verra' Fornito come Spero .. Visto che e' TOYOTA di almeno un MILD-HYBRID ... allora credo che Faranno CENTRO !!!
Ritratto di mondoka
7 giugno 2021 - 14:42
Meno male c'è Toyota. Per ora vende tanto la Panda a benzina, e anche la Ypsilon che è quasi più una A che una B, ma fra qualche anno non è detto che queste 2 esistano ancora, e una A termica fa sempre comodo per chi bada alla sostanza.
Ritratto di Oxygenerator
8 giugno 2021 - 00:30
@ mondoka. Anche se in realtá, non sono le regine del segmento A. Le più vendute al mondo, sono due Suzuki.
Ritratto di Andrea Zorzan
7 giugno 2021 - 14:43
Ci vorrebbero una Aygo 5 posti di 3,50 metri con un bagagliaio di 250 cc e una nuova iQ con le caratteristiche della precedente, ma elettrica.
Ritratto di Andre_a
7 giugno 2021 - 23:36
9
250 cc sono meno di una lattina di coca cola
Ritratto di karumaji
7 giugno 2021 - 23:49
Andrea, ma cambi ogni anno auto perché te le vengono subito a sequestrare?
Ritratto di Pierre Cortese
8 giugno 2021 - 19:30
1
La iQ BEV esiste già, presentata a giugno 2020 e per ora riservata al mercato cinese, si chiama Singulato iC3(Singulato è una startup cinese nata nel 2014), è identica a com'era eccetto che per le solite modifiche estetiche di passaggio da modello termico ad EV, minime e anche migliorative in questo caso. La Singulato ha acquistato la licenza da Toyota per la produzione di iQ elettrica che in questo caso ha 300 km di autonomia ciclo NEDC e un innovativo sistema di infotainment. Toyota ci ha guadagnato parecchio sia per la vendita del progetto pagato profumatamente dalla Singulato, sia per i crediti verdi che la stessa cederà gratuitamente a Toyota.
Ritratto di otttoz
7 giugno 2021 - 14:43
persino toyota costruisce in europa solo fiat costruisce la tipo da quegli infedeli dei turchi guidati da un dittatore musulmano che fa sparare sui nostri pescherecci! i turchi non versano contributi alla UE che pure ci dà i soldi col recovery found...
Ritratto di karumaji
7 giugno 2021 - 23:14
Toyota chr è turca
Ritratto di lucaruddhi
7 giugno 2021 - 15:00
Secondo me avrà un assetto troppo rigido per l'ambiente cittadino risultando sgradevole. Inoltre se i volumi che gli daranno sono quelli lo spazio interno ne risentirà troppo.
Pagine