NEWS

Toyota Aygo: nel 2022 sarà tutta nuova

Pubblicato 28 agosto 2021

La terza generazione della city car Toyota Aygo sfoggerà un look ispirato alle crossover e avrà solo motori a benzina.

Toyota Aygo: nel 2022 sarà tutta nuova

PER L’EUROPA - Manca poco al debutto della nuova Toyota Aygo, la citycar che arriverà nelle concessionarie a gennaio del 2022. Pur avendo il medesimo nome della precedente, la terza generazione di questa citycar è tutta nuova. Non solo nel look, ma anche perché utilizza la piattaforma TNGA-B della Yaris. L’addio all'ossatura condivisa dalla precedente generazione con Citroën C1 e Peugeot 108 dovrebbe consentire di costruire un’auto più spaziosa, tecnologica e sicura. La nuova Toyota Aygo, sviluppata dalla filiale europea della casa giapponese, verrà prodotta in Repubblica Ceca, nella fabbrica di Kolin, in precedenza in comproprietà con il gruppo PSA e ora sotto il controllo della sola Toyota. 

COME UNA PICCOLA CROSSOVER - La Toyota Aygo 2022 avrà forme ispirate a quelle delle crossover, come dimostra la nostra ricostruzione basata sulle foto spia (nel disegno qui sopra), con una carrozzeria muscolosa e più alta da terra. Leggermente più lunga del modello attuale (che misura 347 cm), si distingue per i vistosi fari collegati da sottili fasce luminose a led, i fanali verticali e le ruote posizionate alle quattro estremità della carrozzeria, oltre che per la linea di cintura alta. Il lunotto è inclinato e presenta alla sommità un piccolo spoiler; sul tetto trovano posto delle barre posiziona “a filo”.

NIENTE ELETTRICA PURA - Con una scelta controcorrente rispetto alla concorrenza, la Toyota ha deciso di proporre la nuova Aygo solo con motori a benzina, infatti una variante elettrica non sarebbe prevista. Tuttavia, non è escluso l’arrivo successivo di motori ibridi, vera specialità della casa giapponese.

Toyota Aygo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
46
31
14
10
21
VOTO MEDIO
3,6
3.581965
122




Aggiungi un commento
Ritratto di Trattoretto
29 agosto 2021 - 15:04
Sarebbe interessante una auto cittadina elettrica made in Toyota, ma è troppo presto. Le batterie sono ancora care e il telaio non va bene e ne andrebbe progettato uno ad hoc per i modelli elettrici. Ci vuole pazienza. Attendere fino al 2025-26 almeno.
Ritratto di domila
29 agosto 2021 - 01:07
Non male!
Ritratto di Jemba80
29 agosto 2021 - 01:17
Spero migliorino la qualità della plastiche interne perché in quella attuale sono imbarazzanti.
Ritratto di Jemba80
29 agosto 2021 - 01:17
*Spero.
Ritratto di Road Runner Superbird
29 agosto 2021 - 05:53
L'attuale, con le sorelle francesi, è tra le peggiori auto sul mercato occidentale (per non parlare del modello precedente, che per un incuria progettuale quella di un'amica poteva prendere fuoco in modo stupido). Dovranno lavorare molto su spazio, ergonomia e qualità.
Ritratto di gt3mc12
29 agosto 2021 - 05:54
È ragionevole immaginare che i più lungimiranti o scaltri manterranno qualche 1000 benzina a presidio nel mercato visto che probabilmente le normative si adegueranno alla realtà dei fatti. Cosa che non pregiudica l'auspicabilissima evoluzione elettrica
Ritratto di Andrea Zorzan
29 agosto 2021 - 08:10
Bello il prototipo, ma poi...
Ritratto di Quello la
29 agosto 2021 - 09:31
Ma poi la versione di serie le somiglierà parecchio con prezzo a partire da 17k
Ritratto di Er sentenza
29 agosto 2021 - 13:38
Ottimo il fatto di farla solo a benzina e non proporla con inutili, inefficaci e demagogiche versioni elettriche/ibride che ne gonfierebbero il prezzo. Ridicolo, pero', farla in stile suv.
Ritratto di RubenC
30 agosto 2021 - 19:25
1
Demagogiche le elettriche? Ma se la maggioranza delle persone compra ancora vecchie e inquinanti termiche e ibride non ricaricabili!
Pagine