NEWS

Pronta la Toyota Corolla per gli USA

09 giugno 2013

La undicesima edizione del popolare modello giapponese è ancora più lunga e grintosa della precedente.

Pronta la Toyota Corolla per gli USA
MODELLO MILIONARIO - Tutto è pronto in America per il lancio della nuova Toyota Corolla. C’è tutta l’importanza di ogni lancio di un nuovo modello ma anche qualcosa di più. Quella alla vigilia della presentazione è infatti la undicesima edizione, che prosegue un discorso iniziato ben 47 anni fa con la prima Toyota Corolla e che ha portato alla commercializzazione di oltre 40 milioni di auto con lo stesso nome. Una storia che giustifica il richiamo e l’attenzione per questo debutto. 
 
 
ANCORA PIÙ LUNGA - La nuova Toyota Corolla è lunga 464 cm, larga, 178, alta 145, con passo di 270 cm. Ciò significa che rispetto al modello che va a sostituire è 9,9 cm più lunga e 1,6 cm più larga, mentre  è un centimetro più bassa. Il passo è dieci centimetri più lungo. Rispetto alla gamma Toyota per il nostro mercato, si può dire che la nuova Corolla “americana” è quasi 40 cm più lunga della Auris e solo 8 cm più corta della Toyota Avensis. 
 
 
LINEA FLUENTE - La gamma comprende le versioni berlina con carrozzeria con la coda tipica delle berline classiche, in cui il padiglione e la zona bagagliaio raccordati da una linea molto morbida in cui il lunotto risulta molto inclinato. La linea generale è quella che si è potuto vedere al salone di Detroit dello scorso gennaio sulla concept car Corolla Furia. Per quanto riguarda l’aspetto estetico, la nuova Toyota Corolla si distingue anche per l’adozione dei fari a led, essendo così il primo modello compatto proposto sul mercato americano con questa tecnologia. 
 
 
AMPIA GAMMA - Come motori previsti la Toyota ha annunciato due unità a benzina 1.8, rispettivamente da 132 e 140 CV. Il motore più potente è previsto nell’allestimento LE Eco che comprende il sistema Valvematic e tutta una cura aerodinamica che permette di ottenere risultati particolari sul fronte dei consumi grazie all’impiego della trasmissione CVT. Il motore 1.8 da 132 CV per distribuzione è invece dotato del sistema VVT-i, cioè della fasatura variabile delle valvole. Per quanto concerne la trasmissione CVT la Toyota ha dotato la nuova Corolla di un sistema che consente anche un uso “manuale” attraverso la leva o le “alette” ai lati del volante, con sette marce. La gamma della Toyota Corolla 2013 è articolata in quattro livelli: L, LE, LE Eco e S. Le versioni L e S sono comunque disponibili con cambio manuale a 6 marce.




Aggiungi un commento
Ritratto di MAXTONE
10 giugno 2013 - 15:32
Io noto analogie disarmanti con la Lotus Esprit Turbo S2 (notate le 4 ruote per entrambe?), il volante che inequivocabilmente ti riporta a quello della BMW M635 CSi (corona circolare) e francamente noto anche qualcosa della Opel Ascona ma in questo caso si evince solo leggendo la carta di circolazione (entrambe hanno 5 posti a sedere nell'abitacolo).
Ritratto di Fr4ncesco
10 giugno 2013 - 16:49
2
Certo, e la GM fa auto scandi per la gamma low cost che ha nei paesi emergenti, per non parlare della Matiz, modello così scadente che ha pregiudicato tutti gli attuali e futuri modelli del gruppo, un po' come la Ford Festiva. Non comprerò mai una Fiesta perchè 25 anni fa c'era la Festiva coreana.
Ritratto di Fr4ncesco
10 giugno 2013 - 18:37
2
scadenti*
Ritratto di MatteFonta92
9 giugno 2013 - 23:55
3
Uhm... non è male. Certo, non è una di quelle auto che ti fa girare la testa quando passa, però è abbastanza ben riuscita, anche se senza quella "bocca" nera sul frontale la linea sarebbe stata molto più anonima e meno originale. Abbastanza belli gli interni, anche se l'orologio digitale posizionato al centro della plancia stona un po', sa molto di auto anni '80... sarebbe stato meglio integrarlo nella radio o nel computer di bordo.
Ritratto di MAXTONE
10 giugno 2013 - 15:35
In caso si guastasse non c'è bisogno di sostituire tutta la radio o il computer di bordo. Anche le premium Lexus hanno l'orologio separato da tutto il resto dal centro della plancia solo che lì è un analogico dall'aspetto prezioso.
Ritratto di napolmen
10 giugno 2013 - 09:41
Nn male...anche perche' e' venduta a prezzi popolari
Ritratto di studio75
10 giugno 2013 - 11:59
5
ma come gli è venuto in mente di piazzare quell'orologino digitale tra le bocchette dell'aria? per non parlare dello schermo del compputer di bordo a fosfori verdi sotto il contachilometri!
Ritratto di MAXTONE
10 giugno 2013 - 15:38
Perché diavolo non gli hanno piazzato un bel Bulgari a centro plancia? In fondo è un auto da ricchi che costa l'ira di dio.
Ritratto di juvefc87
10 giugno 2013 - 12:17
interni ok! finalmente mi piacciono anche se posticci, fuori non lo so troppo anonima e posteriore già visto
Ritratto di miscone
10 giugno 2013 - 17:24
1
a me piace abbastanza ... gli interni sono anche meglio del nouvo Rav, e delle altre Toyota europee. A parte l'orologio al centro della consolle che è sempre lo stesso da 20 anni, con i numeri stile Atari anni 80 ... vabbe lasciamo perdere. Tutto sommato non è male.
Pagine