NEWS

Toyota GR Yaris: svelate le caratteristiche

Pubblicato 30 dicembre 2019

Vera e propria "rally replica" la GR Yaris sarà svelata fra pochi giorni, ma già sappiamo che il motore è un 3 cilindri 1.6 con oltre 250 CV e...

Toyota GR Yaris: svelate le caratteristiche

DALLE CORSE ALLA STRADA - Negli ultimi anni la Toyota si è tolta grandi soddisfazioni nelle gare automobilistiche, vincendo il campionato mondiale rally, la Dakar e il mondiale WEC, compresa la 24 Ore di Le Mans. Per celebrare il successo iridato nel WRC, la Toyota ha deciso rendere omaggio alla vettura vittoriosa nel 2018: è nata così la Toyota GR Yaris, che sarà svelata tra meno di due settimane nel corso del Tokyo Auto Salon.

TANTE MODIFICHE - La Toyota GR Yaris (che vediamo qui sopra nell'immagine spia di Wheels) è basata sulla nuova generazione dell’utilitaria giapponese (qui per saperne di più), ma le modifiche sono così numerose che si potrebbe considerare quasi un modello a sé. I tecnici della Toyota hanno eliminato le due portiere posteriori, allargato le carreggiate, adottato enormi passaruota, abbassato il tetto e ridisegnato completamente le prese d’aria anteriori. La GR Yaris sembra a tutti gli effetti un’auto da rally, come denotano anche l’impianto frenante maggiorato, le ruote di 18”, l’estrattore posteriore e gli avvolgenti sedili ribassati di 6 cm come sulle auto da corsa. 

4X4 INTELLIGENTE - Il motore della Toyota GR Yaris è un inedito 3 cilindri turbo di 1.6 litri, la stessa cilindrata di quello della vettura da rally: supera i 250 CV ed i 350 Nm di coppia. Il cambio è manuale a 6 marce e la trazione è sulle quattro ruote, ma il guidatore può selezionare una delle tre modalità per la ripartizione della coppia fra i due assi: Normal, con il 60% alle ruote anteriori; Sport, con il 70% a quelle posteriori; e Track, al 50% e 50% fra i due assi. Le doti di guida sono impreziosite dalle nuove sospensioni posteriori di tipo multilink (al posto del ponte torcente della Toyota Yaris), mentre a richiesta si può avere un differenziale autobloccante Torsen per ciascun asse: questo farà parte del Performance Pack, che prevede anche un assetto più rigido e gomme Michelin Pilot Sport 4 S nella misura di 225/40 ZR18. Il peso è di poco superiore a 1.200 kg. Tanta tecnologia non sarà a buon mercato: si dice che la GR Yaris potrebbe costare tra i 40 e 50 mila euro.

Toyota Yaris
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
59
41
18
14
17
VOTO MEDIO
3,7
3.744965
149


Aggiungi un commento
Ritratto di Gordo88
31 dicembre 2019 - 02:54
Sta venendo fuori una sportivetta coi fiocchi.. e che ovviamente si farà pagare bene
Ritratto di Mbutu
31 dicembre 2019 - 10:22
La definirei addirittura esagerata. Già è difficile che le versioni ipervitaminizzate vengano "rispettate", questa sarà difficilissimo usarla per come merita. Un plauso al lavoro svolto ma forse qualcosa di meno (con conseguente prezzo più basso) poteva bastare.
Ritratto di zero
31 dicembre 2019 - 10:32
11
Retrotreno multilink, doppio Torsen, ripartizione della trazione configurabile in modi veramente alternativi, rapporto peso/potenza favorevolissimo, passo corto e - secondo me - un'estetica accattivante che su tutte le Yaris è sempre mancata. La comprerei domani se non fosse per due motivi: quei tre cilindri (che seppur ormai abbondantemente sdoganati anche su vetture di segmento superiore proprio mi suscitano ribrezzo in macchine dalla vocazione sportiva!) e il prezzo: 40 mila euro per una Yaris (sia pure QUESTA Yaris!) sono una follia. 50 mila, poi...
Ritratto di Andre_a
31 dicembre 2019 - 12:16
Non avresti mai speso 40-50.000 € neanche per una Impreza o una Lancer, eppure le loro versioni “da rally” costavano quella cifra. Il 3 cilindri è un grosso NO anche per me, ma almeno sembra che Toyota (a differenza di Ford, Bmw...) abbia deciso di non coprirlo con un sound finto dalle casse. Mascherare il sound del tuo motore equivale ad ammettere che fa schifo, quindi un plauso a Toyota che difende la sua scelta sbagliata fino in fondo.
Ritratto di Andrea Ford
31 dicembre 2019 - 21:51
Peraltro non è neanche detto che suoni male. Molto dipende da come sono disegnati i collettori di scarico. La LFA che aveva "solo" un V10 suonava molto più divinamente di hypercar a 12 cilindri grazie al fatto che era stata prestata particolare attenzione alla conformazione dei collettori di scarico i quali erano stati studiati in collaborazione con Yamaha (la divisione strumenti musicali) tant'è vero che 10 anni dopo io ancora non ho sentito super o hypercar dotate di quello strabiliante sound da F1 della Lexus LFA. È del tutto plausibile l'ipotesi che Gazoo Racing abbia sviluppato accuratamente la conformazione dei collettori di scarico per darle un sound particolarmente cattivo. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Andre_a
1 gennaio 2020 - 03:15
@Gwent: inutile fare ipotesi, l’auto è giá stata testata, è pieno di video online, vai a sentirla. A me il sound che fa non piace, non ha neanche i soffi e gli scoppiettii tipici dei motori turbo. Comunque il sound è il minore dei problemi di un 3 cilindri, secondo me questa Yaris può essere un’ottima auto nonostante il motore, ma non certo grazie a esso.
Ritratto di Rav
31 dicembre 2019 - 15:14
3
Sarà pure prestazionale e andrà a competere con le utilitarie pepate, ma purtroppo anche qui c'è un divario pazzesco tra le versioni "normali" e quelle sportive. Ciò che manca davvero è un equivalente della vecchia TS degli anni 2000, una versione un po' più potente, caratterizzata esteticamente e con la quale ci si poteva divertire, senza spendere 50mila euro e senza mettere sotto il sedere 250 cavalli. Se allora i 105cv permettevano di divertirsi, credo che sull'attuale 150 siano abbastanza per una versione del genere e più alla portata di tutti.
Ritratto di Asburgico
1 gennaio 2020 - 18:28
Un grazie a toyota per averla fatta 3 porte. A differenza di molte altre proposte a 5 porte che di sportivo hanno poco o niente.
Ritratto di studio75
2 gennaio 2020 - 09:08
5
Visto i video in pista su 4r e Automoto e dico che l'ottima meccanica (freni/sospensioni e doppio torsen) non è accompagnata da un motore a livello dei 40k richiesti per l'auto. In pratica pecca in ripresa avendo un regime di coppia massima che parte da molto in alto e per un breve range (dai 3200 ai 4.800). Naturalmente tutto è relativo. questa Yaris può sembrare una bomba rispetto tutte le altre seg. B ma decisamente più lenta rispetto le attuali hot hatch da 300cv e oltre che costano anche meno.
Ritratto di erresseste
2 gennaio 2020 - 09:44
Prima fanno dell'idrogeno, ibrido, electric, full electric la loro bandiera. Poi mettono sul mercato questo brucia petrolio, mai sentita la parola "coerenza"
Pagine