NEWS

Toyota Land Cruiser: più potente e connessa

Pubblicato 19 novembre 2020

L’edizione 2021 della Toyota Land Cruiser è ordinabile con prezzi da 43.650 euro. Monta il rinnovato motore 2.8, con 27 CV in più, e un nuovo sistema multimediale.

Toyota Land Cruiser: più potente e connessa

LIEVE AGGIORNAMENTO - In 69 anni di carriera, la Toyota Land Cruiser è rimasta fedele allo spirito originario di fuoristrada vera. Il modello attuale (nome in codice KDJ 150/155) è stato lanciato nel 2009 ma, ora si aggiorna con leggeri interventi estetici, un nuovo sistema multimediale e un motore più potente. Sarà nelle concessionarie a partire dalle fine del 2020. 

PUNTA SUL NERO - A livello stilistico, la Toyota Land Cruiser del 2021 non presenta grosse novità. Tuttavia, per la versione top di gamma Executive a 5 porte, è offerto l’inedito Black Pack, che impreziosisce il look esterno con diversi particolari colorati in nero, come mascherina anteriore, cornici dei fendinebbia, retrovisori, cornici dei vetri laterali e fanali, fregio orizzontale nel portellone. All’interno, si nota la console centrale nera. 

È CONNESSA - Inoltre, per gli allestimenti di alta gamma Louge ed Executive, l’edizione 2021 della Toyota Land Cruiser offre il nuovo sistema multimediale Toyota Touch 3, compatibile con gli smartphone e dotato di scheda sim per accedere via internet ai servizi Go Plus (l’abbonamento è gratuito per tre anni): così, può aggiornare le mappe del navigatore e avere informazioni in tempo reale su traffico, autovelox, meteo e prezzi dei carburati. Il Toyota Touch 3 si comanda attraverso uno schermo tattile di 9”, più svelto nel recepire i comandi touch.

PIÙ SICUREZZA - La Toyota Land Cruiser riceve anche il pacchetto Toyota Safety Sense 2.0, con sette sistemi di assistenza alla guida: sono la frenata automatica, migliorata per evitare l’investimento dei pedoni anche di notte e dei ciclisti di giorno, e il regolatore di velocità adattativo, oltre agli abbaglianti automatici, al limitatore di velocità adattativo, al sistema contro l’involontario cambio di corsia e a quello che riproduce nel cruscotto i segnali stradali, affinché il guidatore possa sempre averli sott’occhio. 

CONSUMI RIDOTTI - Anche il motore della Toyota Land Cruiser si aggiorna con più potenza e coppia: il 4 cilindri turbo diesel 2.8 ha ora 204 CV (27 in più di prima) e 500 Nm (50 in più). La casa giapponese dichiara un tempo di 9,9 secondi per raggiungere i 100 km/h, con partenza da fermo, 3 secondi in meno della versione precedente. Sono migliorati anche le percorrenze con un litro di gasolio, passate da 12,9 a 14,2 km/l. 

LA 3 PORTE - La variante 3 porte della Toyota Land Cruiser è offerta in tre allestimenti. Si parte dalla base, da 43.650 euro, con il cambio manuale, le ruote in acciaio di 17”, il clima manuale, le luci diurne a led, la ruota di scorta nel portellone e il sistema multimediale Toyota Touch 2, con schermo di 6,1”. È l’unica con l’immatricolazione autocarro N1, dunque offre agevolazioni fiscali a chi la utilizza per lavoro, mentre le altre hanno la M1 per il trasporto passeggeri. C’è poi la Active, da 48.150 euro, che offre in più le ruote in lega di 17”, la mascherina cromata, le pedane laterali, i retrovisori in tinta con la carrozzeria, la telecamera posteriore e lo schienali del divano abbattibile in due parti, oltre al sistema multimediale Toyota Touch 3, con scherno di 9” ma senza servizi via internet. Al top, per la 3 porte, c’è la Lounge: da 60.150 euro, ha trasmissione automatica, sedili in pelle, clima automatico, pacchetto Toyota Safety Sense 2.0, ruote in lega di 19”, sensori di distanza anteriori e posteriori e vetri posteriori oscurati, oltre ai servizi Go Plus. La Lounge non ha la ruota di scorta esterna.

LA 5 PORTE - C’è poi la variante 5 porte della Toyota Land Cruiser, nel solo allestimento Executive, che parte da 72.150 euro. Rispetto alla Lounge, ha in più i comandi del clima per i passeggeri della seconda fila, i sedili anteriori ventilati e l’impianto audio con 14 altoparlanti.

Toyota Land Cruiser
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
64
34
28
21
32
VOTO MEDIO
3,4
3.43017
179




Aggiungi un commento
Ritratto di Bacca
20 novembre 2020 - 12:34
certo,tranne per hilux e land cruiser
Ritratto di Claus90
19 novembre 2020 - 16:12
Sicurante suscita emozioni che la riconduco alle gare Dakar o a posti del pianeta ostici questa land Cruiser, forse l'unica che svolge la vera funzione di fuoristrada rispetto alle land Rover o Jeep di oggi.
Ritratto di Elix69
19 novembre 2020 - 16:34
Sono affezionato alla serie 70/80/90. Questa sembra una Toyota con "l'animo" intatto. Mi mancano le coupé turbo dell'epoca tipo la celica o la mistu eclipse. Erano bei tempi per le giapponesi. Adesso tranne honda tanti bei motori spompati.
Ritratto di Meandro78
19 novembre 2020 - 20:04
Toh, un'altra Toyota interessante e non da Umarell. Hanno deciso già di non importare in Europa neppure questa?
Ritratto di MotorG
19 novembre 2020 - 22:35
1
Tolgo il cappello, deve rimanere così com erano i veri 4x4, magari col motore un po più moderno!
Ritratto di alex_rm
20 novembre 2020 - 15:13
Rimane il top tra le fuoristrada
Ritratto di Percy
20 novembre 2020 - 16:45
2
Fuoristrada seria, ma non più pura come le sue nonne. Ho avuto una cj70 all'inizio anni 90 e con quella ho iniziato ad imparare l'off road sulle piste tagliafuoco del Monte Mars svallando poi in Val d'Aosta . Qualche anno dopo divenne parco e il rischio di un verbale non ne valse più il gioco. Cercammo altri percorsi ma il mars di allora , fatto con quella CJ era davvero l'universita del fuoristrada.quella era un vero mulo inarrestabile, e tra le poche vetture che riuscivano a salire fino a collinare i 2550 metri. Fantastica. E rimasta in ambito famigliare, e funzionante fino a 5 anni fa quando davvero non si riusciva a tenerla più insieme e la ruggine imperava dappertutto. Percy.
Pagine