NEWS

La Toyota Land Cruiser è tutta nuova

Pubblicato 10 giugno 2021

La Toyota vuole mantenere le doti di robustezza, affidabilità e capacità in fuoristrada della Land Cruiser, pur offrendo più comfort e tecnologie moderne.

La Toyota Land Cruiser è tutta nuova

UNA LUNGA STORIA - La suv di grandi dimensioni Toyota Land Cruiser è una vera e propria icona del fuoristrada, che ha venduto più di 10 milioni di unità nel mondo: la prima generazione è addirittura del 1951 e quella che viene svelata oggi è la decima. La precedente, nota con il nome in codice di Serie 200 (non è importata in Italia, dove arriva la più piccola Serie 150), risale addirittura al 2007 quindi, come prevedibile, le novità di questa nuova Serie 300 sono tante.

MANTIENE IL TELAIO A LONGHERONI - Per prima cosa la Toyota Land Cruiser si basa su una nuova piattaforma, denominata GA-F: la casa giapponese ha voluto mantenere una struttura a longheroni per non intaccare la robustezza anche sui terreni più accidentati, ai quali la vettura è destinata. Il telaio più leggero, ma anche più rigido, ha permesso di ottenere una riduzione complessiva del peso dei veicolo di ben 200 kg.

SOSPENSIONI INNOVATIVE - Anche le sospensioni della nuova Toyota Land Cruiser sono state completamente ridisegnate e ora possono contare sul sistema E-KDSS (Electronic Kinetic Dynamic Suspension System), che, secondo il costruttore, consentono una maggiore articolazione delle ruote e una maggiore tenuta di strada. Per aiutare il guidatore nella guida in fuoristrada ci sono le telecamere che riprendono l’ambiente circostante e lo proiettano sul monitor di bordo. E la nuova Land Cruiser ne avrà bisogno, visto che è lunga 499 cm, larga 198 e ha un passo di 285.

DUE NUOVI V6 - Per la Toyota Land Cruiser la casa giapponese ha sviluppato due nuovi motori che vanno a sostituire i precedenti V8. Il primo è un V6 a benzina di 3,5 litri con doppio turbo che eroga 409 CV di potenza e 650 Nm di coppia. Suo parente stretto è il turbodiesel, sempre V6, di 3,3 litri che produce 304 CV e 700 Nm di coppia. Entrambi sono abbinati a un cambio automatico da 10 rapporti e alla trazione integrale. Insieme a tutta la tecnologia per l’off-road, la casa giapponese ha introdotto anche diversi dispositivi di assistenza alla guida, riuniti nel pacchetto Toyota Safety Sense.

STILE MASSICCIO - La Toyota Land Cruiser Serie 300 adotta anche un nuovo stile che non fa nulla per nascondere la stazza, conferendo alla vettura un aspetto massiccio e muscoloso. Il frontale è dominato dalla grande griglia che ben si armonizza con i sottili fari. Nella fiancata spiccano i generosi passaruota squadrati, mentre la parte posteriore è quasi verticale per massimizzare lo spazio interno. C'è anche una versione GR Sport, che si riconosce per alcune modifiche estetiche soprattutto nel frontale. Nell’abitacolo spicca il grande schermo a sbalzo posizionato centralmente. Rispetto alle attuali tendenze la casa ha deciso di mantenere molti tasti fisici, facili da raggiungere anche nella guida in fuoristrada. La strumentazione è prevalentemente analogica, tranne per il piccolo display informativo posizionato tra i due indicatori. Non mancano comunque alcuni particolari e accessori che contribuiscono a incrementare il comfort come i sedili riscaldati e ventilati e il sistema audio JBL.

VIDEO




Aggiungi un commento
Ritratto di Sdruma
10 giugno 2021 - 15:26
ahahahah diciamo che il vecchio V8 diesel stava sui 7, il 3.0 segna 9/10; chi compra questi animali però i consumi non sa neanche cosa siano. In compenso sa che può andare ovunque e dove vuole, serbatoi da 90 o 110 litri a richiesta, inarrestabili.
Ritratto di Check_mate
10 giugno 2021 - 15:45
Col vecchio 3.0 d4d ci facevano anche 1000 km in autostrada a suon di 6-7 km/l. Memorabile
Ritratto di Check_mate
10 giugno 2021 - 15:45
*facevamo, pardon
Ritratto di Sdruma
10 giugno 2021 - 17:03
il 3.0, mettevi le ridotte, andava a ore no a litri. ma chi se ne fregava, andavi dove ti pareva, godevi della libertà e campeggiavi anche su per i costoni delle montagne, che mito!
Ritratto di Check_mate
10 giugno 2021 - 17:56
Il mio ricordo più bello è dentro di lei, in un sentiero aperto dentro una foresta in Alto Adige, in mezzo a 70 cm di neve e ghiaccio. E lei andava come se fosse nulla. La adoravo.
Ritratto di Pierre Cortese
11 giugno 2021 - 00:23
1
Spiacente, per la Land Cruiser a pile rivolgersi direttamente alla Gig-Nikko. Naturalmente IMHO e con rispetto parlando.
Ritratto di Sdruma
11 giugno 2021 - 11:13
un auto a pile, forse fra 10 anni riuscirà ad arrivare dove vanno queste, ovviamente a costo di spendere cifre folli. Per non parlare che dove è freddo non potrai mai andarci, salvo avere vicino il bar con la colonnina dove ricaricare. L'avventura non è una opzione presa in considerazione per l'elettrico, vincolato a certezze di ricarica. Ecco perchè dico sempre che auto del genere devono rimanere a listino; al mondo non tutti sono disposti a pianificarsi ogni singola gita fuori porta, mettersi 1 ora alla colonnina (se la becchi libera) in un autogrill schifoso ad aspettare. Se hai tragitti fissi posso anche capire, ma se parti a cannone verso mete particolari, allora lunga vista ai 4x4 4-6-8 cilindri!
Ritratto di gt3mc12
10 giugno 2021 - 15:35
Sarà interessante vedere come vengono via dopo il frontale con la barriera, come tengono a bada l'inerzia nei curvoni veloci mentre per il resto dovrebbe essere ottima per il fuoristrada, ma quello senza passaggi stretti
Ritratto di Fabio_C
10 giugno 2021 - 15:36
Esteticamente ha lo stesso fascino di una lavatrice...
Ritratto di ELAN
11 giugno 2021 - 10:19
1
Non distante da un Q7 imho (bianco soprattutto).
Pagine