NEWS

Troppe distrazioni al volante: sicurezza a rischio

28 novembre 2014

Un'indagine evidenzia come il 76% in Italia usa il telefono alla guida, mentre il 24% invia SMS o si collega a social network.

Troppe distrazioni al volante: sicurezza a rischio
20 PAESI SOTTO ESAME - Un’indagine a livello internazionale, realizzata dall’osservatorio LeasePlan Mobility Monitor e dall’istituto di ricerca internazionale TNS, ha evidenziato come un guidatore su cinque si distrae alla guida, inviando SMS o messaggi su social network. L'indagine è stata condotta sui conducenti di auto a noleggio a lungo termine in 20 Paesi.
 
DOPPIA ATTIVITÀ - Per quanto riguarda l'Italia, uno dei problemi più importanti che la ricerca evidenzia è proprio quello della guida distratta: l'84% dei conducenti che sono stati intervistati affianca la guida ad attività potenzialmente pericolose. Il 76% (in maggioranza uomini) dichiara di utilizzare il telefono mentre si trova al volante; di gran lunga staccato quel 32% che si disseta mentre guida, mentre è il 24% a non potere rinunciare a SMS o ai social network con il volante in mano. Il 39% fuma mentre guida, mentre il mito del gentil sesso distratto dal trucco è, dichiaratamente, valido solo per il 6%.
 
PREVENIRE CONVIENE - Visto che sicurezza significa (anche) minori costi - il report è commissionato da LeasePlan, azienda che opera nel settore del noleggio a lungo termine e gestione di flotte aziendali - oltre ai risultati arriva un suggerimento per i clienti, sotto forma di un prodotto SafePlan installato su ogni auto noleggiata, che comprende il kit di pronto soccorso oltre a un'accurata reportistica sui sinistri e sui furti, un manuale di guida sicura, una consulenza per corsi di guida sicura e l’installazione della clear box (Telematics) per la prevenzione dei rischi, vale a dire, la stessa scatola nera proposta da varie compagnie assicurative.


Aggiungi un commento
Ritratto di poliedrico
1 dicembre 2014 - 10:22
installata in zona specchio retrovisore centrale a riprendere le azioni compiute dal guidatore che si attiva al girare della chiave dell'accensione. Al momento opportuno in caso di incidente si scarica la registrazione e via. Cosi voglio vedere quanti "intelligentoni" userebbero ancora telefono e Tablet alla guida..Altro che multa..ci vorrebbe la sospensione per almeno un mese..é grave tanto quanto guidare sotto l'effetto di alcool. una distrazione di pochi secondi in città e si rischia di investire un pedone, o qualche altro utente della strada. Con la vita non gioca!!!
Ritratto di Frank2014
1 dicembre 2014 - 15:19
Come ha già detto, giustamente qualcuno, ognuno e libero di gestire la propria vita com vuole. Questo però non deve portare a danneggiare gli altri. Usare il cellulare senza il viva voce, mentre si è alla guida è davvero molto pericoloso e spesso purtroppo, a rimetterci le piume sono le persone che vengono coinvolte in incidenti provocati dalla eccessiva leggerezza di un nutrito popolo di incoscienti. Correggere queste cattive abitudini dipende anche da noi tutti. Si dovrebbe segnalare alle forze dell'ordine, la targa dell'auto di chi sta utilizzando il telefono mentre è alla guida. Propongo,nei casi accertati di reati del genere, multe salatissime e sospensione della patente per almeno 2 anni. Molto probabilmente, chi si troverà in questa condizione, si chiederà se era veramente cosi di vitale importanza, cazzeggiare con il cellulare, la propria vita e la vita degli altri.
Ritratto di Gino2010
1 dicembre 2014 - 15:34
la voce,(già commercializzato da ford),e di accede a fb solo ad auto ferma,o magari leggere/scrivere post e messaggi.Lo troveremo sulle nuove ford,vw,opel,peugeot,ecc E naturalmente bluetooth e vivavoce si serie.Sulle land rover,citroen,mb,renault,ecc.A pagamento su audi,e bmw,come al solito.E fiat,ar,lancia?gpl al prezzo del benzina!!!!irripetibile.
Ritratto di Agassi
1 dicembre 2014 - 17:33
Ci vogliono vigili senza uniforme, nel giro di sei mesi risolveremmo il problema.
Ritratto di Boys
2 dicembre 2014 - 14:21
1
Secondo me è di più del 76%....tante persone ancor peggio pur di non fermarsi percorrono decine e decine di km. con il cellulare alla guida e si che la maggior parte hanno auto moderne e quindi con il bluetooth e comunque tutti i cellulari danno in dotazione le cuffie ma......niente cellulare in mano!!!
Ritratto di CARLONI MASSIMO apai@assoc-apai.org
4 dicembre 2014 - 11:44
Una piccola curiosità ..quel das iniziale è il das neutro tedesco..? Grazie.
Ritratto di watson
7 febbraio 2015 - 00:12
adesso le distrazioni te le vendono assieme alla macchina. TABLET incorporato. puoi telefonare quanto vuoi, nessuno sa se stai telefonando o sintonizzando la radio
Pagine