Urban EV Concept: l’utilitaria elettrica della Honda

12 settembre 2017

Questo prototipo, entro il 2019, darà origine a un modello a zero emissioni della Honda adatto alla città.

Urban EV Concept: l’utilitaria elettrica della Honda

UN’ELETTRICA PER DOMANI - C’è interesse per la nuova Ferrari e per le altre supercar che si fanno conoscere qui a Francoforte, ma non meno forte è l’attenzione (e l’attrazione) per le proposte “elettriche”, chiamate a delineare il futuro prossimo venturo della mobilità a quattro ruote. Star assoluta del genere è senz’altro la Honda, che alla rassegna tedesca ha portato la sua Urban EV Concept, una vettura elettrica dalle dimensioni compattissime e dal design estremamente semplice. In sostanza, un perfetto esempio di come potrà essere una utilitaria a emissioni zero. E non si tratta di supposizioni: nel corso della conferenza stampa della casa, il presidente della Honda Takahiro Hachigo ha detto esplicitamente: “questa non è la nostra visione di un futuro lontano; una versione stradale di questa auto sarà in vendita in Europa entro il 2019”. Comprensibile dunque l’interesse e l’apprezzamento.

UNA CONCRETISSIMA UTILITARIA - A convincere è la concretezza del progetto, soprattutto per quel che concerne la linea. La Honda Urban EV Concept elettrica è infatti 10 cm più corta della Honda Jazz (lunga 3,845 m) il cui restyling è presentato proprio a Francoforte, e si presenta con un design estremamente essenziale e sobrio, conquistando consensi proprio per la semplicità delle linee. Il profilo è quello della vettura due volumi con un’impostazione stilistica basata sulle forme squadrate, sia per il frontale che non lascia spazi e divagazioni estetiche o presunte tali (a voler pescare nella memoria, guardandolo viene in mente la prima Golf, il che è un signor complimento). La parte posteriore si conclude con il tetto che si raccorda con il portellone con un angolo pressoché retto, creando un’immagine molto efficace. 

DESIGN CON I FARI - Elemento clou del frontale sono i gruppi ottici. Lo sono un poco per la loro forma che nella parte inferiore è curvilinea, mentre in alto si chiude allineandosi con il cofano, ma soprattutto per l’impiego di luci a led, con le quali viene caratterizzata l’immagine della vettura. Ma non solo: l’impianto prevede che sia possibile proiettare scritte e messaggi. Come dire che l’a Honda vuole forse creare l’auto che comunica: l’obiettivo del dispositivo installato sulla Urban EV Concept è infatti quello di scambiare informazioni con gli altri automobilisti, e “magari anche auguri” aggiungono alla Honda.

INTERNO PER IL FUTURO - Decisamente avveniristico è invece l’interno, e in particolare la parte anteriore, dominata com’è dal particolare display/plancia che rende l’abitacolo della Honda Urban EV Concept una sorta di via di mezzo tra la cabina di pilotaggio e la sala giochi. Sotto il cruscotto spiccano i due soli pedali, e l’insieme è caratterizzato dalla massima “pulizia”, senza fronzoli o divagazioni che possano disturbare. Insolito è il divano che ospita i due posti anteriori, preferiti alla classica soluzione con due sedili. E anche la foggia di questo… divano risulta decisamente insolito. 



Aggiungi un commento
Ritratto di Tatra70
12 settembre 2017 - 23:03
Wow
Ritratto di Alfiere
12 settembre 2017 - 23:50
1
Come remake della 127 sarebbe da urlo, mi piace
Pagine