NEWS

Vola il prezzo dei carburanti

07 dicembre 2011

Da oggi sono in vigore gli aumenti delle accise decisi con la manovra “Salva Italia” del governo Monti: benzina e diesel sopra gli 1,7 euro al litro.

SALE ANCORA - Secondo le rilevazioni di oggi effettuate da Quotidianoenergia, su base nazionale e compresa la quota di distributori indipendenti, la benzina sale a 1,708 euro (+9,9 centesimi) e il gasolio a 1,702 euro (+13,5 centesimi). In particolare, il prezzo medio praticato della benzina (in modalità servito) varia oggi tra l'1,697 euro al litro degli impianti Esso, l'1,709 di quelli Tamoil e l'1,602 delle pompe no-logo. Per il diesel si va dall'1,677 euro al litro della IP, all'1,691 della TotalErg e all'1,567 delle no-logo. Il Gpl, infine, è tra lo 0,735 euro al litro dell'Eni, lo 0,750 della Shell e lo 0,721 delle no-logo.





Aggiungi un commento
Ritratto di Robx58
7 dicembre 2011 - 17:00
13
dovremo buttare alle spalle il comportamento menefreghista nel dire" che mi importa" ho visto uno che ha rotto una panchina del metrò, che mi importa! ho visto uno che buttava in terra una bottiglia! che mi importa ...ecc... Questo atteggiamento si ripercuote su tutto, il meccanico che non mi fa la fattura! che mi importa... l'avvocato che vuole i soldi in contanti ... e così via. E' qui che dobbiamo reagire, denunciare ogni cosa, diventare spioni, solo così tutti pagheranno le proprie tasse, tutti sapremo i redditi di tutti, perchè nasconderli? chi nasconde ha paura di essere scoperto, e quindi aver perso il suo castello incantato il suo paradiso. No ci vuole disciplina e rigore, l' Impero Romano è durato 700 anni proprio perchè c'era disciplina e rigore, qui oltre le truffe e i crimini c'è rimasto solo di essere cacciati via dal suolo natio...... Saluti.
Ritratto di Facip
7 dicembre 2011 - 18:17
.... ha ragione ma ci vuole anche l'onestà di pagare le tasse. Infatti, il meccanico, l'avvocato, il ristoratore, che non fanno fattura, molto spesso sono apprezzati dai clienti. Se oggi paghi 200,00 Euro al meccanico, 50,00 al ristoratore senza fattura, sei disposto a pagare 246,00 al meccanico e 61,50 al ristoratore ? Ho semplicemente aggiunto l'iva al 23% (che avremo tra poco). Faccio il professionista e anche se vi sembrerà strano faccio fattura. Situazione classica: fattura da 605,00 Euro. Il cliente ci sono 105,00 Euro di iva ... non possiamo metterci d'accordo ? Risposta no sono 605,00 questa è la fattura. Il cliente si arrabbia. Aveta mai visto uno al ristorante dire scusi sono 30,00 senza ricevuta .... ecco qui 38,00, mi dia la ricevuta. L'iva è una tassa a carico di chi usa un servizio. Se poi si vuole fare gli onesti, pretendendo che gli altri ci paghino le tasse, allora siamo anche ipocriti .... Tenete anche presente che l'imprenditore ha dei dipendenti ed oggi c'è crisi. Sapete quante ditte falliscono ? Secondo me chi parla non ha mai fatto l'imprenditore o il professionista. Il punto che ancora una volta (da ipocriti) ognuno dice: tassiamo gli altri. Io la vedo dal punto di vista del professionista: basta spese inutili. Licenziamo i 2/3 dei dipendenti puibblici al sud (portandoli allo stesso numero del nord); basta maternità di oltre un anno a spese nostre. Una professionista dopo 15 giorni che ha partorito è al lavoro !!! (ovvio che in fabbrica ci vuole più tempo, ma quante impiegate in ufficio tra permessi vari si fanno a casa quasi due anni). Basta 13° e 14° ... quando il professionista è in ferie non lo paga nessuno. Basta retribuzioni in malattia a gente che ha 37,5 di febbre per una settimana. Il professinista va al lavoro anche con la febbre a 38 perchè nessuno fa il suo lavoro. Qui tutti vogliono privilegi e far pagare agli altri. Fate ridere.
Ritratto di Robx58
7 dicembre 2011 - 18:33
13
sarai il solo professionista in Italia, io ho fatto l'impresario per 25 anni, e nessuno mi ha mai contestato l'aggiunta dell'iva, ci vuole la mentalità, quante cose ci sono in commercio iva compresa!!! Anche se fai l'avvocato, il dentista, l'ingegnere o il notaio, la parcella deve essere comprensiva di iva. Se tutti remassimo dalla stessa parte, prima o poi il barcone inizierà a muoversi. Quello che dici è verissimo, ma dipende da noi, se tu cedi al cliente, lui avrà sempre la meglio, lo so molto bene perchè ripeto, ho avuto per 25 anni una azienda con diversi dipendenti, lo so in 25 anni mai fatto ferie o malattia, non devi dire a me queste cose.
Ritratto di Facip
7 dicembre 2011 - 19:58
... deve cambiare la mentalità (di tutti peró). In realtà il 90% delle persone se riesce evade. I dipendenti si lamentano perché non riescono ad evadere. Io non cedo anche perché (e qui lo stato ha fatto bene) c'è da rispettare il redditometro. Preferisco pagare tutte le tasse che devo e comprare la mia auto a 65000 euro senza problemi.
Ritratto di ale112002
7 dicembre 2011 - 20:57
Sono daccordo quando dici che che ci vuole onestà nel pagare le tasse, ma la verità è che gli unici che non possono evadere sono proprio i dipendenti sia pubbli che privati!! Poi secondo te la soluzione è licenziare un impiegato pubblico da 1000€ scarsi al mese? ma dai!! non è creando disoccupati che si risolve il problema e poi o sud o nord i ladri ci sono dappertutto e ora di finirla di accusare sempre il sud di rubare al nord. Il professionista che dici tu nella maggior parte dei casi evade le tasse e si intasca tutto e di certo non si porta a casa 1000€ al mese. Ovvio ci vorrebbero più tutele per chi è imprenditore, piuttosto ci vorrebbero maggiori controlli anche per i dipendenti per evitare che si inneschino circuiti viziosi. Questo però non toglie che molti dipendenti e imprenditori sono onesti e fanno il loro lavoro e per questo non si può fare di tutta l'erba un fascio non è giusto. Io penso, che andrebbero eliminate tutte quelle cariche dirigenziali da 4 5000€ al mese che non fanno assolutamente nulla per meritarseli, tra l'altro spesso questi personaggi fanno anche un doppio lavoro! Ecco qui si dovrebbe intervenire tagliando ma lasciamo stare l'impiegato che paga già tanto.
Ritratto di Robx58
7 dicembre 2011 - 21:06
13
ma questo clima lo hanno creato i vecchi governi, se invece di tassare tutto e tanto, avessero tassato tutti e poco, oggi ci sarebbero più onesti in giro, sono stati Loro i nostri governanti i primi a rubare !!! non possiamo fare nomi perchè non è questo il luogo giusto, ma lo sanno pure i muri chi e cosa hanno fatto !!! nessuno escluso, però siamo o non siamo, o ci definiamo una nazione civile ed evoluta, dobbiamo tirar fuori l'orgoglio la tenacia che hanno avuto i nostri connazionali emigrati all'estero, quando venivano trattati come bestie, Napolitano ha suonato la tromba, ognuno si deve assumere le proprie responsabilità ad ogni costo, pensiamo ai nostri padri o nonni che si sono trovati in mezzo alla guerra, voluta da chi!? noi dobbiamo cercare di resistere due tre anni in apnea, non ci hanno detto di morire.
Ritratto di MikeleSpeer
7 dicembre 2011 - 14:43
Andrò in moto per il resto della mia vita!:)
Ritratto di fab13
31 dicembre 2011 - 12:23
Anche quando nevica?
Ritratto di bruno1978bruno
7 dicembre 2011 - 14:48
Con quanto si spende al distributore, svanisce l'economina dei nuovi propulsori, dovrebbero funzionare solo ad aria. . . . (ma farebbero pagare anche quella). Ho capito, in macchina mi ascolto la radio e faccio un pisolino, ma di muoverla non ci penso proprio (tranne X necesità) CHE SCHIFO !!!!!!
Ritratto di mpiccino89
7 dicembre 2011 - 14:58
giusto andrò a prendere la ragazza in macchina e resto li fermo da ora in poi.
Pagine