Volkswagen Passat: pronta al debutto

07 ottobre 2014

L’ottava generazione della Passat è più slanciata, efficiente e tecnologica. Le prime consegne sono previste per novembre.

Volkswagen Passat: pronta al debutto
CAMBIA TUTTO - A poco più di un mese dal lancio commerciale previsto per novembre, l’ottava generazione della Volkswagen Passat celebra il suo debutto al salone di Parigi. Dopo quasi 22 milioni di esemplari venduti in giro per il mondo dal 1973 ad oggi, il modello di maggior successo del gruppo tedesco cambia in ogni suo aspetto: dal design alle tecnologie passando per una gamma motori completamente rinnovata. Disponibile come da tradizione in configurazione berlina o station wagon (Variant), la Passat mette in mostra linee più dinamiche grazie soprattutto a proporzioni riviste (è più bassa, larga e ha un passo allungato rispetto alla vecchia generazione) e interni puliti e ben rifiniti. 
 
APRE ALL’IBRIDO - Nata sulla piattaforma modulare MQB, la Volkswagen Passat pesa fino a 85 kg in meno della versione precedente ed è equipaggiati con motori fino al 20% più parchi nei consumi. I benzina TSI offrono un range di potenza compreso tra i 125 CV del 1.4 e i 280 CV del 2.0; i diesel TDI tra i 120 del 1.6 e i 240 del 2.0 biturbo abbinato al cambio doppia frizione DSG e alla trazione integrale. Per la prima volta, la nuova Passat è declinata anche in variante ibrida plug-in: si chiama GTE, dispone di 218 CV grazie all’accoppiata tra il 1.4 TSI da 156 CV e un motore elettrico da 85 kW e promette un’autonomia a zero emissioni di 50 km.
 
 
SI ACCORGE SE STAI MALE - La nuova Volkswagen Passat può contare su numerosi sistemi di assistenza alla guida e di intrattenimento di bordo. Il lungo elenco comprende, tra gli altri: il cruise control adattivo, la frenata d’emergenza con riconoscimento dei pedoni, l’head-up display, la manovra con rimorchio assistita, l’Emergency Assist (mantiene la corsia di marcia e arresta la vettura in caso di malore del conducente), la connessione Internet e lo standard MirrorLink per collegare lo smartphone Android al sistema multimediale dell'auto e utilizzarne le applicazioni.
VIDEO
Volkswagen Passat
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
34
32
20
19
33
VOTO MEDIO
3,1
3.108695
138


Aggiungi un commento
Ritratto di M93
8 ottobre 2014 - 10:40
Estetica sobria, filante e razionale, ma poco originale. Qualità costruttiva, finiture e contenuti di alto livello, come da tradizione.
Ritratto di Necchi
8 ottobre 2014 - 12:09
Ennesimo capolavoro teutonico, l estetica e' un giudizio soggettivo, quindi va bene tutto e il contrario di tutto, ma come qualita' e affidabilita' e' INDUBBIAMENTE anni luce avanti alla concorrenza... TANTO PER CAMBIARE!!! -
Ritratto di hulk74
8 ottobre 2014 - 13:12
Di grazia, sarebbe avanti a tutta la concorrenza?
Ritratto di zero
8 ottobre 2014 - 13:21
11
In fanboys e tesserati.
Ritratto di hulk74
8 ottobre 2014 - 13:25
Da acquirente...
Ritratto di hulk74
8 ottobre 2014 - 13:25
Da acquirente...
Ritratto di hulk74
8 ottobre 2014 - 13:25
Da acquirente...
Ritratto di Highway_To_Hell
8 ottobre 2014 - 12:23
Cito testualmente: "L’ottava generazione della Passat è più slanciata, efficiente e tecnologica.". Magari qualcuno dei poveretti che scrivono qua dentro ci crede veramente a queste ridicole marchette... Internet in questo è una disgrazia: si è barattato l'accessiblilà all'informazione con la qualità della stessa... Il risulaato sono ridicoli incipit come quello di questo post... Peccato, davvero.
Ritratto di Necchi
8 ottobre 2014 - 12:51
COME VOLEVASI DIMOSTRARE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! L ho scritto neanche 3 giorni fa, le riviste quando scrivono bene (raramente, visti i risultati), di qualche cesso smontabile fiat, (xke' tanto si smonta), va tutto bene, mentre quando lodano in qualche modo SUA MAESTA VOLKSVAGEN sono sempre di parte, o strumentalizzate.... come siete coerenti.. e MISERI!!
Ritratto di Gino2010
8 ottobre 2014 - 13:10
seria,o che per lo meno prova ad esserlo,con vocazioni di marchio generalista,che spazia quindi dalla city car fino al suv premium,che rinnova la gamma in modo da adattare le proprie vetture allo stato dell'arte offerto dalla tecnologia,centrata sul mercato europeo ma che non disdegna gli altri,stilisticamente coerente,in modo che chi ha preso una golf od una passat 10 anni fa possa dire di aver comprato una VW e non un modello di una casa che non c'è più.In questo modo il cliente è contento dell'acquisto fatto a suo tempo e tornerà a comprare VW.Che poi ci sia qualcuno che vede tutto questo come fumo negli occhi,quando i dati gli danno torto,credo che esprima un parere il cui peso è paragonabile ad una scorre.ggia nello spazio cosmico.
Pagine