Volkswagen Passat: pronta al debutto

07 ottobre 2014

L’ottava generazione della Passat è più slanciata, efficiente e tecnologica. Le prime consegne sono previste per novembre.

Volkswagen Passat: pronta al debutto
CAMBIA TUTTO - A poco più di un mese dal lancio commerciale previsto per novembre, l’ottava generazione della Volkswagen Passat celebra il suo debutto al salone di Parigi. Dopo quasi 22 milioni di esemplari venduti in giro per il mondo dal 1973 ad oggi, il modello di maggior successo del gruppo tedesco cambia in ogni suo aspetto: dal design alle tecnologie passando per una gamma motori completamente rinnovata. Disponibile come da tradizione in configurazione berlina o station wagon (Variant), la Passat mette in mostra linee più dinamiche grazie soprattutto a proporzioni riviste (è più bassa, larga e ha un passo allungato rispetto alla vecchia generazione) e interni puliti e ben rifiniti. 
 
APRE ALL’IBRIDO - Nata sulla piattaforma modulare MQB, la Volkswagen Passat pesa fino a 85 kg in meno della versione precedente ed è equipaggiati con motori fino al 20% più parchi nei consumi. I benzina TSI offrono un range di potenza compreso tra i 125 CV del 1.4 e i 280 CV del 2.0; i diesel TDI tra i 120 del 1.6 e i 240 del 2.0 biturbo abbinato al cambio doppia frizione DSG e alla trazione integrale. Per la prima volta, la nuova Passat è declinata anche in variante ibrida plug-in: si chiama GTE, dispone di 218 CV grazie all’accoppiata tra il 1.4 TSI da 156 CV e un motore elettrico da 85 kW e promette un’autonomia a zero emissioni di 50 km.
 
 
SI ACCORGE SE STAI MALE - La nuova Volkswagen Passat può contare su numerosi sistemi di assistenza alla guida e di intrattenimento di bordo. Il lungo elenco comprende, tra gli altri: il cruise control adattivo, la frenata d’emergenza con riconoscimento dei pedoni, l’head-up display, la manovra con rimorchio assistita, l’Emergency Assist (mantiene la corsia di marcia e arresta la vettura in caso di malore del conducente), la connessione Internet e lo standard MirrorLink per collegare lo smartphone Android al sistema multimediale dell'auto e utilizzarne le applicazioni.
VIDEO
Volkswagen Passat
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
34
32
20
19
33
VOTO MEDIO
3,1
3.108695
138


Aggiungi un commento
Ritratto di Highway_To_Hell
8 ottobre 2014 - 14:40
non esiste sua maestà volkswaghen, anche perché, siccome i fonemi italiani sono diversi da quelli tedeschi (nemmeno questo sapete...), al massimo esiste volkswagen, senza alcuna maestà e con un po' di guai ora, come sarà più chiaro tra qualche mese... Esistono invece (non sono tantissimi nemmeno quelli, ma ridicolmente fastidiosi sì...) tutta una schiera di insipienti che ripetono a pappagallo sul web le assurde idee che frullano loro per la testa, spacciandole per verità assolute, credendosi,in virtù di questo, anche competenti su argomenti come l'automotive dove i loro post sono una serie scomposta di inesattezze (SOPRATTUTTO quando, ahinoi, tentano di andare sul tecnico...)
Ritratto di Gino2010
8 ottobre 2014 - 15:23
la lingua batte dove il dente duole
Ritratto di zero
8 ottobre 2014 - 13:20
11
Ecco, appunto... Questi concetti ricordateli anche tu la prossima volta che scrivono bene della concorrenza italiana, francese, coreana, giapponese ecc. ecc., perché non è che tu brilli molto per coerenza. E, comunque, attento alla tastiera, perché sua maestà (con l'accento sulla a) volksWagen potrebbe licenziarti se continui a sbagliare il suo nome.
Ritratto di Necchi
8 ottobre 2014 - 13:26
SE Ti riferisci a me, io sono la coerenza fatta persona. Infatti ho sempre scritto di nn aver mai avuto una tedesca, e che nn e' neanche mia intenzione acquistarla, ma nn posso negare che dal punto di vista di affidabilita' e qualita' siano anni luce avanti alla concorrenza.
Ritratto di zero
8 ottobre 2014 - 13:42
11
Mah... non lo so... uno che considera un costruttore addirittura SUA MAESTA', perché non dovrebbe poi acquistarne le auto? Cosa sarebbe, masochismo? Per carità, tutto può essere... Però, dai tuoi messaggi sembri il tipico fanatico di un marchio che, per sembrare obiettivo, cerca di dissimulare il proprio fanatismo dicendo di non essere interessato alle auto di quel marchio. Boh... Sarà solo una mia sensazione...
Ritratto di Necchi
8 ottobre 2014 - 13:45
Forse nn mi son spiegato bene, io ritengo OBIETTIVAMENTE, le tedesche avanti alla concorrenza, come qualita' e affidabilita'. Non le comprerei e nn le comprero' xke' prediligo altre peculiarita' in un auto, Non mi pare difficile da capire..
Ritratto di Necchi
8 ottobre 2014 - 13:46
Non sono io che lo considero cosi', mi are siano i dati di vendita a testimoniarlo..
Ritratto di zero
8 ottobre 2014 - 13:51
11
Infatti, forse non ti sei spiegato. Comunque, l'obiettività te la devono riconoscere gli altri: l'obiettività autoreferenziale ha - questa sì - un "peso è paragonabile ad una scorre.ggia nello spazio cosmico".
Ritratto di Necchi
8 ottobre 2014 - 13:54
Io trovo mooolto meno coerente chi loda solo la propria auto, o la "propria" casa, comunque punti di vista. E poi a me le scorr.egge piacciono tanto.. mi garba dimorto anche l odore!!!
Ritratto di Highway_To_Hell
8 ottobre 2014 - 14:22
spiega anche perché "ti garbino" certi tipi di auto... Di alcune cose occorre essere intenditori, non c'è che dire, peccato che non siano le auto, ma ... l'altra... E' una questione di "affinità elettive" per scomodare un altro noto tedesco...
Pagine