Volkswagen Polo: più grande e spaziosa

13 settembre 2017

Basata sulla nuova meccanica MQB, la nuova Volkswagen Polo si allunga di 8 cm e ha un baule più capiente.

Volkswagen Polo: più grande e spaziosa

LUNGA TRADIZONE - Disponibile soltanto a cinque porte, la sesta edizione della Volkswagen Polo è stata rinnovata in profondità a livello di stile, tecnica e motori rispetto a quella che sostituisce: si ispira alla Golf e mantiene una carrozzeria molto sobria, anche se ora appare più moderna e curata, in particolare nella zona dei fari anteriori e della mascherina. Il nuovo modello viene esposto in anteprima qui al Salone dell’automobile di Francoforte e dovrà confermare la grande tradizione dell’auto, lanciata per la prima volta nel 1975 e venduta da allora in cinque edizioni e oltre 14 milioni di unità. La Polo 2017 sarà nei concessionari da ottobre e dovrebbe costare circa 13.000 euro, qualche centinaio in più rispetto a rivali come le Citröen C3 e Kia Rio.

OPTIONAL DA “GRANDE” - La nuova Volkswagen Polo è molto più evoluta anche a livello di meccanica, grazie alla nuova base costruttiva a trazione anteriore MQB-A0, che sancisce un grosso cambiamento a livello di misure esterne: la lunghezza cresce di 8 cm rispetto alla vecchia edizione e si attesta a 405 cm, la larghezza passa da 168 cm a 175 cm e l’altezza cala di 1 cm a 144 cm, mentre il passo (la distanza fra le ruote anteriori e posteriori) aumenta di 9,4 cm e raggiunge i 256 cm. Questo significa che la Volkswagen Polo avrà una maggiore presenza in strada e sarà più abitabile e spaziosa, anche nel bagagliaio: la sua capacità sale a 351 litri (71 in più). La cura per i dettagli si ritrova nella connettività ad internet nell’abitacolo e nel quadro strumenti digitale Active Info Display, optional non comuni su una vettura in questa fascia di prezzo. Lo schermo nel cruscotto può essere da 6,5 o 8 pollici.



200 CV PER LA GTI - La Volkswagen Polo arriverà in Italia negli allestimenti Trendline, Comfortline, Highline e GTI. La versione di primo livello offrirà di serie le luci diurne a led, il sistema anti-colpo di sonno e la frenata automatica d’emergenza, mentre la Comfortline aggiunge le ruote in lega da 15 pollici, la ricarica senza fili per lo smartphone, gli alzavetro posteriori elettrici, il climatizzatore automatico e il sistema multimediale con schermo da 8 pollici. La gamma dei motori è composta dal 3 cilindri aspirato 1.0 MPI con 64 CV, dal 3 cilindri turbo 1.0 TSI con 95 o 115 CV, dal 1.5 TSI con 150 CV e dal 2.0 TSI con 200 CV, destinato alla sportiva versione GTI (nelle foto). Il diesel è il 1.6 TDI con 80 o 95 CV. C'è anche un motore alimentato a benzina e metano: è il 1.0 TGI con 90 CV. Optional il cambio automatico DSG.

VIDEO
Volkswagen Polo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
91
76
56
42
98
VOTO MEDIO
3,1
3.055095
363


Aggiungi un commento
Ritratto di twinturbo
13 settembre 2017 - 14:54
Vedo che con molti non riusciamo ad intenderci sul punto della questione. Allora spero che con questo esempio si chiarirà tutto. Prendiamo un progetto recente made in Fiat quale la Tipo, ok? E' un'auto nata senza particolari pretese di immagine ergo ci stava benissimo che, per vendere a più non posso, proponessero anche una versione a benzina per i neopatentati per cui prendevano il 1.4 e invece che i 90CV gli facevano anche una versione depotenziatissima benzina aspirata da 70-75CV. Beh, non lo hanno fatto nonostante non era solo un semplice calo di potenza ma un calo di potenza indirizzato a far rientrare una buona fetta di mercato. Perchè secondo voi? Perché avranno ritenuto che per quanto seppur in apparenza una semplice low cost, sotto certe prestazioni in Fiat coi progetti nuovi nel 2015 non vogliono comunque scendere per tenere su l'immagine del modello, del marchio, del gruppo. Ed era il 2015, figuriamoci un paio di anni dopo. Spero ora sarà tutto più chiaro e pacifico
Ritratto di Chapman
13 settembre 2017 - 15:35
Perché è una segmento C la Tipo forse?
Ritratto di twinturbo
13 settembre 2017 - 16:09
Confermo. Fra l' altro la C più venduta in italia.
Ritratto di Dirk
13 settembre 2017 - 19:19
Confermo ma in Europa e nel mondo pare sia data per dispersa nella classifica... pare.
Ritratto di twinturbo
13 settembre 2017 - 21:10
Secondo me in Turchia vende e pure bene.
Ritratto di Dirk
13 settembre 2017 - 21:15
In Turchia?? Non saprei ma nelle classifiche globali europee e mondiali non si sa dove sia.
Ritratto di twinturbo
13 settembre 2017 - 21:18
Battute a parte, che venda solo im Italia è un mezzo falso mito. Lessi, se non erro, che relativamente al primo trimestre 2017 era circa metà Italia e metà redto d' Europa. E comunque era 11ima in Europa a ridosso della Leon, nonostante quest'ultima benefici dell'effetto positivo del buon tempo fatto al Ring
Ritratto di Dirk
13 settembre 2017 - 21:26
Battute a parte nella classifica delle prime 10 in Europa non c'è. Nel mondo è data per dispersa. La prima nel primo trimestre del segmento C in Europa e nei primi tre posti chissà quale sarà?? Boh!! Comunque qui si sta disquisendo di segmento B dove Fiat ha rinunciato a dare un erede alla Punto... battute a parte, ovviamente.
Ritratto di twinturbo
13 settembre 2017 - 22:24
Non c'è nella top ten perché come spiegato sopra hanno voluto mantenere l' onore e non fare una versione benzina depotenziata per i neopatentati. Per questa loro difesa del blasone imho andrebbero encomiati, i soldi in fondo non sono tutto
Ritratto di Dirk
13 settembre 2017 - 22:28
Ah, beh se lo sostiene lei..
Pagine