NEWS

Volkswagen: le suv trainano le vendite

2 agosto 2018

La marca Volkswagen chiude il primo semestre 2018 in grande crescita, facendosi trainare dai modelli alti da terra.

Volkswagen: le suv trainano le vendite

STRATEGIA RIUSCITA - Può dirsi azzeccata la strategia messa in atto dalla marca Volkswagen (non il gruppo VW dunque) per migliorare le vendite nel mondo, cresciute notevolmente (insieme al giro d'affari e ai guadagni) nei primi 6 mesi del 2018 proprio grazie al contribuito fondamentale delle suv. Al 30 giugno 2018 infatti la casa tedesca ha visto aumentare le consegne fino al nuovo record storico di 3,12 milioni di unità, 190.000 in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, complice il buon risultato fatto registrare dalle suv in tutto il mondo: nel primo semestre una Volkswagen su quattro venduta in Europa era una suv (contro il 17% del 2017), mentre in Nord America la quota è passata dal 10% al 38%. La media su scala globale è passata dal 13% al 18%.

MIGLIORANO I GUADAGNI - Oltre ad essere molto in voga, le suv sono in genere più redditizie per le case automobilistiche. Ciò vale anche nel caso della Volkswagen, stando ai numeri contenuti nel bilancio gennaio-giugno 2018, che parlano di un giro d'affari cresciuto dell'8% a 42,7 miliardi di euro e soprattutto di indicazioni molto positive sul fronte guadagni. La casa tedesca ha registrato un utile pari a 2,1 miliardi, da cui però vanno sottratti gli 1,6 miliardi spesi una tantum per i costi legati allo scandalo Dieselgate, la vicenda dei motori “truccati” per emettere meno sostanze inquinanti nei test di omologazione. I manager dell'azienda hanno considerato in termini molto positivi anche la redditività al 5% (che in soldoni è il guadagno per ogni auto venduta, nello stesso periodo dello scorso anno era il 4,5%), uno degli aspetti carenti della Volkswagen sul quale la casa tedesca sta lavorando molto.

OBIETTIVI CONFERMATI - Alla luce di questi numeri la Volkswagen conferma gli obiettivi per il 2018, un anno che non farà mancare all'azienda grosse sfide, visto che in programma ci sono tagli ai costi per 2,2 miliardi.

Aggiungi un commento
Ritratto di proff65
3 agosto 2018 - 13:22
Tiguan a metano sarebbe ottimo in sostituzione del diesel
Ritratto di GeorgeN
7 agosto 2018 - 08:46
e ricordati di fare tantissimi rabbocchi di olio ogni anno visto che le vuwù vanno a miscela......
Ritratto di ziobell0
3 agosto 2018 - 16:44
Perchè funziona il crossover? Esattamente è quello che dice Giulio. In un solo modello ho le virtù di più categorie (SW, berlina, fuoristrada). Certo, l'ideale sarebbe avere un'auto per ogni occasione...una smart per la città, una Jeep quando vado in montagna, monovolume per uscite con i figli e la sportiva per un w-end in due. Ma non è facile...
Ritratto di MAXTONE
3 agosto 2018 - 20:49
In realtà è vero l'esatto opposto: prende il peggio.da ognuna delle suddette categorie: Non ha l'abitabilità di un monovolume, non ha la capacità di carico di una SW, non ha neppure la capacità di andare in fuoristrada come una normale auto a 4 ruote motrici e trazione integrale specialistica come quella Subaru soprattutto se manca del blocco del differenziale centrale e, come nel 90% dei casi il suv in questione è solo un 2WD. Pensa che nell'estate del 1995 una rivista specializzata è andata nel Sahara con una F355 e, a parte qualche ovvia "spanciata" pare andasse un gran bene sulla sabbia: Non hanno mai avuto bisogno dell aiuto del fuoristrada (vero) al loro seguito.
Ritratto di Giuliopedrali
3 agosto 2018 - 18:56
La parte di origine fuoristradica, tipo l'altezza da terra, scomparirà, rimarrà un vago aspetto solo di un auto leggermente più alta. Comunque i crossover sono capaci di linee dinamiche.
Ritratto di MirtilloHSD
3 agosto 2018 - 19:47
4
È risaputo che i SUV sono un vero e proprio successo, e sono proprio loro che permettono alle Case di fare grandi numeri. Ad esempio, quanti Qashqai vedono? Invece quante Pulsar? Ho fatto solo un esempio. Oppure è innegabile che il C-HR contribuisce alle apprezzabili vendite di Toyota. Chissà se quella dei crossover e SUV è una moda o un fenomeno destinato a non tramontare. Forse, tra dieci anni piangere o le SW, le monovolume e le berline... Chi lo sa... Anche se preferirei che le auto dei segmenti nominati ritornino ad avere un enorme successo nel Vecchio Continente. E spero che la Ford cambi idea... non abbandonare le berline, quelle che hai venduto a milioni... Mirtillo
Ritratto di MirtilloHSD
3 agosto 2018 - 19:50
4
Volevo dire: "si vedono" e "saremo a piangere". Ultimamente il correttore fa ciò che vuole. Mirtillo
Ritratto di MAXTONE
3 agosto 2018 - 20:52
Hai fatto un.esempio estremo: Pulsar e Quasqai. Già se metti a confronto CH-R e Auris è molto più equlibrato. Certo l'Auris non vende quanto CHR ma diobbuono di Auris in giro è pieno. Mentre se allarghiamo i paragoni Tiguan non riesce neanche lontanamente ad avvicinare i numeri della Golf.
Ritratto di MirtilloHSD
3 agosto 2018 - 21:10
4
Ciao MAXTONE, effettivamente l'esempio delle due Nissan è molto estremo. Il Qashqai è stato il padre dei crossover, mentre la Pulsar è la discendente di una grande berlina, sebbene sia tecnologica e validissima non ha sfondato. Già la Auris è il C-HR hanno fatto numeri più o meno simili. Infine, è evidente che la Golf ha venduto più del Tiguan. Mirtillo
Ritratto di Giuliopedrali
3 agosto 2018 - 21:38
In pratica il SUV o la suvizzazione contagerà ogni settore ma non vuol dire che ci saranno solo SUV anzi, ma più che altro che tante auto somiglieranno ai SUV.
Pagine