La Volkswagen Scirocco vuole restare giovane

17 febbraio 2014

Leggermente rivista e forte di nuovi motori più potenti ed efficienti, la nuova Volkswagen Scirocco debutterà al Salone di Ginevra.

La Volkswagen Scirocco vuole restare giovane
TIRA ARIA NUOVA - A quarant’anni dalla presentazione della prima Volkswagen Scirocco al Salone di Ginevra, la casa tedesca rinnova la serie attuale della coupé, presentata nel 2008, sia sul piano estetico che su quello tecnico. La Scirocco viene dotata dei nuovi motori Volkswagen a quattro cilindri, tutti Euro 6, con maggior potenza (da 125 a 280 CV) e consumi tagliati fino al 19%. Al lancio, previsto a inizio marzo, seguirà l'introduzione sul mercato europeo a partire da metà agosto. 
 
 
CAMBIA MA NON TROPPO - I designer tedeschi sono intervenuti sulla Volkswagen Scirocco con mano relativamente leggera lasciando intatte le proporzioni, caratterizzate dal frontale imponente e dalla coda tronca. Di nuovo disegno i fari anteriori con luci diurne a Led, il paraurti in tinta con la carrozzeria e con lamelle laterali derivate dalla Golf GTI, i fanali posteriori trapezoidali a Led con sagoma a C e il diffusore nero. Il logo Volkswagen posteriore funge ora da maniglia per l’apertura del bagagliaio. Le varianti “cattive” R si riconoscono per una serie di dettagli sportivi: dal doppio terminale di scarico cromato alle prese d’aria maggiorate, dallo spoiler posteriore alle minigonne laterali passando per gli specchietti in cromo opaco ai cerchi in lega da 18 pollici. Cinque le nuove tinte di carrozzeria.
 
 
HA QUALCOSA DELLA “SORELLA” - Se i tre strumenti supplementari sulla sommità del cruscotto sono un omaggio alla Scirocco del 1974, numerosi dettagli dell’abitacolo della nuova coupé sono derivati dalla Golf GTI come la strumentazione, il volante sportivo con razza inferiore piatta e la finitura della consolle centrale. Specifici della versione R i sedili con poggiatesta integrati e logo R, la pedaliera in acciaio, i battitacco, le finitura in nero opaco e la strumentazione con aghi blu. 
 
 
VANNO DI PIÙ CONSUMANDO MENO - Tutti i motori della rinnovata Volkswagen Scirocco guadagnano sia in termini di potenza che di efficienza. Alla base dell’offerta si posizione il 1.4 TSI da 125 CV (+ 3 CV) che promette percorrenze nell’ordine dei 18,5 km con un litro di benzina. Il 2.0 TSI passa rispettivamente da 160 a 180 CV e da 210 a 220 CV, consumando in entrambi i casi 6 litri di benzina ogni 100 km (16,6 km a litro). Top di gamma il 2.0 TSI da 280 CV (+15 CV) riservato alla Scirocco R che percorre, secondo la Volkswagen, 12,5 km con un litro. Il 2.0 TDI è offerto nelle varianti da 150 e 184 CV (+ 10 e +7 CV), con una riduzione di 0,8L/100 km rispetto alle unità precedenti. Il primo consente di percorrere 24,3 km a litro, il secondo si ferma ai 23,2 km. Tutti i motori, ad esclusione del 1.4 TSI, possono essere abbinati al cambio doppia frizione DSG.
Volkswagen Scirocco
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
44
64
35
13
32
VOTO MEDIO
3,4
3.398935
188


Aggiungi un commento
Ritratto di Vincent Vega
17 febbraio 2014 - 13:44
°acquistare Errore di battitura ^_^
Ritratto di Gianfranco84
17 febbraio 2014 - 14:02
In giro se ne vedono poche,del resto è un'auto poco riuscita"design sgraziato e telaio datato",i motori sono nella media della categoria anche se in molti casi poco affidabili"2.0 TDI malfunzionamenti vari e 1.4 Tfsi",il telaio risale a 12 anni fà" telaio risalente al 2002 debutto Volkswagen Touran",gli interni sono pessimi con molti componenti in comune con la Golf 5 anno 2003 e fatti la maggior parte con materiali rigidi al tatto.
Ritratto di marian123
17 febbraio 2014 - 14:49
solo le fiat dovresti guarda in casa quanti progetti riciclati che ci sono prima di parlare degli altri.
Ritratto di Veloce
18 febbraio 2014 - 11:10
a me la Scirocco è sempre piaciuta. Però Vega ha ragione il telaio è vetusto, questa auto meritava un rifacimento, piuttosto che un restyling ridicolo come quello della Polo... Esteticamente è quasi uguale ci guadagna giusto giusto le lamelle della GTI e le lampadine H7. Ma sotto resta una Golf VI. Bene per i nuovi motori, ma ripeto, la Scirocco meritava di più.
Ritratto di niko tsi
5 luglio 2014 - 16:45
hai ragione...bellissima auto (a me è sempre piaciuta dal lontano 2006) ma tu hai detto la frase giusta: meritava più attenzione! sembra un lavoro fatto a metà e cmq gli interni non mi dispiacciono ma si trova molto di meglio a quel prezzo! aspettiamo la nuova tra qualche annetto!!ciaooo
Ritratto di lele31
17 febbraio 2014 - 15:07
mah da premettere che sono salito sul modello precedente a questo restyling, di un mio amico, sta macchina costa troppo e di sportivo non ha nulla. per carità è un mio parere
Ritratto di lele31
17 febbraio 2014 - 15:07
mah da premettere che sono salito sul modello precedente a questo restyling, di un mio amico, sta macchina costa troppo e di sportivo non ha nulla. per carità è un mio parere
Ritratto di Gordo88
17 febbraio 2014 - 15:16
Dentro sembra migliorata ma fuori con quel muso scopiazzato malamente dalla gti la trovo bruttina.. Capisco che era ora di restyling ma qui vw ha toppato di brutto!!
Ritratto di Alberto999
17 febbraio 2014 - 15:18
Non è cambiata granchè.. aspetto di vedere la rivale TT.. che viene presentata anche lei a ginevra..
Ritratto di Mattod
17 febbraio 2014 - 15:20
Dietro ha guadagnato in aggressività a mio parere, molto bella, davanti avrei indurito un pò la linea dei fari sempre troppo morbida e che quindi risulta un pò datata. All'interno si poteva fare meglio, magari sfruttando una consolle centrale di derivazione Golf 7 come sul restyling della Polo piuttosto che rimanere con la vecchia radio RCD 310/510. Il volante è quello della Golf GTI e a me personalmente piace molto. Insomma in breve ok ma niente di davvero esaltante, sono stati più bravi con la Polo.
Pagine