NEWS

Volkswagen T-Cross: i disegni

2 settembre 2018

La Volkswagen ha diffuso i disegni ufficiali della sua crossover più piccola, al T-Cross, che sarà in vendita nella primavera del 2019.

Volkswagen T-Cross: i disegni

SUV CITTADINA - Le crossover e suv stanno dilagando e sta diventando protagoniste anche nella fascia di modelli di dimensioni più contenute. Al processo partecipa anche la Volkswagen che sta mettendo a punto la sua proposta, la Volkswagen T-Cross, che con la sua lunghezza di 411 cm viene definita “urban suv” e nella gamma del marchio andrà a collocarsi al di sotto della T-Roc (più lunga di 12 cm). La casa ha anche accennato alle tempistiche del lancio, dicendo che lo sviluppo è nella fase finale e la presentazione avverrà in autunno, con inizio vendite nella prossima primavera per sfidare le rivali Seat Arona, Renault Captur, Ford Ecosport e Peugeot 2008. Dopo aver fatto circolare le immagini del modello “camuffato” nelle situazioni dei test stradali di sviluppo (qui la news), ora la Volkswagen ha mostrato quattro disegni che danno l’idea della personalità della T-Cross. Gli schizzi sono infatti parecchio dettagliati e propongono le vedute esterne davanti e dietro oltre a due dell’abitacolo. 

LINEE ORIZZONTALI NEL FRONTALE - Il frontale della Volkswagen T-Cross adotta elementi sia della Touareg, come lo sviluppo orizzontale delle linee, accentuato dall’elemento superiore che si estende per tutta la larghezza della vettura, includendo i fari e con la cornice che pare incorporare anche la griglia centrale. Nella parte più bassa trovano posto due elementi luminosi, uno per lato, ispirati a quelli della T-Roc, di grandi dimensioni con vistosa cornice apparentemente cromata. Ne nasce una sorta di “competizione visiva” su quale dei gruppi ottici sia quello principale.

POSTERIORE COMPATTO - La stessa logica “orizzontale” è presente anche nella parte posteriore della Volkswagen T-Cross, che peraltro presenta una netta compattezza. I due gruppi ottici sono coordinati orizzontalmente con una sorta di cornice a tutta larghezza, in cui pare trova posto un sottile elemento luminoso. E anche agli altri livelli della carrozzeria dominano le linee orizzontali, in sintonia con le tendenze stilistiche delle ultime Volkswagen.

FUNZIONALITÀ ALL’INTERNO - I due disegni dell’abitacolo della Volkswagen T-Cross sono forse più difficili da interpretare per quel che concerne le proporzioni, ma rendono comunque evidente l’impostazione tutta rivolta al conducente dell’insieme costituito da plancia, console e ovviamente cruscotto. Uno dei disegni mostra il volante con una curiosa struttura a quattro razze, di cui due che hanno la stessa origine nella corona e gli altri vertici “appoggiati” sulle altre due razze.  

Volkswagen T-Cross
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
20
9
19
17
50
VOTO MEDIO
2,4
2.408695
115


Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
2 settembre 2018 - 12:57
Decisamente di classe e appunto classica, però ormai disegno con stile leggermente più morbido e quindi più attuale perfino io, che disegno solo per passione, purtroppo, e ho superato gli anta...
Ritratto di MAXTONE
2 settembre 2018 - 13:43
1
Esatto Francesco, questo boom di B-Suv non c'è e non ci sarà perché il mercato è ormai saturo e ad emergere sono i soliti nomi che hai elencato. Gli analisti prevedono per i suv/crossover in genere un assottigliamento dei profitti nel breve-medio periodo.
Ritratto di Giuliopedrali
2 settembre 2018 - 14:32
In realtà (le disegno già perfino io) ci sarà un invasione di auto cross-over che saranno praticamente indistinguibili da una normale compatta e poco più bassi dei SUV che in effetti diminuiranno di numero a causa di queste. Kia Stonic o Jaguar I-pace, pur distanti tra loro possono esemplificare...
Ritratto di 82BOB
2 settembre 2018 - 13:49
Hai ragione! In generale nella produzione VAG c'è troppa sovrapposizione di modelli... Avendo in commercio già Arona, T-Roc e Q2 questa sembra di troppo perché fa concorrenza interna alla T--Roc e concorrenza anche alla Aarona!
Ritratto di Leonal1980
3 settembre 2018 - 15:29
3
Ma cosa stai dicendo? Primo hanno dimostrato che fare la stessa categoria in tutti i loro marchi, non li penalizza,ma al contrario vendono di più,facendo più utili, dando però marchi preferiti nella zona in questione senza maggior investimenti. Secondo come la T-roc non fa concorrenza a Tiguan neanche questa la farà alla t-roc. Come quelli che dicono che la polo Fa concorrenza alla golf, ma chi l'ha detto? Quelli che lo,dicono non ci neeanche mai saliti per 1km. Le auto non sono fatte solo per le misure, ma anche per la comodità, e Comfort, tenuta, assorbimento delle buche, dei dB in autostrada e tanto altro, là dov'è nella Golf e nella t-roc è sicuramente maggiore di Polo e t cross. Tra una Arona e un q2 ad esempio ci passa un camion di differenze in particolari , accessori, comfort premium.
Ritratto di Mbutu
2 settembre 2018 - 23:11
Ma infatti lo scopo è proprio quello: dove ti giri ti giri vw ha la macchina adatta a te. Abiti in una palazzina "vecchia Milano" ed il tuo box e 4,20? Perché rinunciare al suv? Loro lo hanno. E se si fanno concorrenza interna, tenete presente che la fanno anche esterna. Queste non sono best seller, non gli interessa che singolarmente vendano più della concorrenza. Gli interessa che tutti insieme facciano numeri.
Ritratto di Giuliopedrali
3 settembre 2018 - 14:07
Si invece Fiat non fa più manco la Punto nuova, sperano che tutti diventino jeepisti... Boh
Ritratto di marcoluga
4 settembre 2018 - 22:09
Sintesi molto sensata.
Ritratto di Astra k
2 settembre 2018 - 13:58
A me non dispiace affatto, linea compatta e oserei dire pure massiccia, mi ricorda la Ecosport, pare più bella anche della sorella maggiore T-Roc che sembra una normale berlina alzata da terra. Interessante la fanaleria posteriore, una novità in casa vw
Ritratto di manuval
2 settembre 2018 - 14:22
2
Ragazzi vi prego.... ma i suv sono altro. Questa è una normalissima citycar... come la juke di mia moglie con la quale faccio delle arrampicate
Pagine