Volkswagen T-Cross: si parte con la First Edition

08 febbraio 2019

La Volkswagen T-Cross First Edition è già ordinabile a 24.950 euro. Il motore è il 1.0 da 115 CV: ricco l'equipaggiamento.

Volkswagen T-Cross: si parte con la First Edition

EDIZIONE DI LANCIO - È in programma ad aprile 2019 il debutto in Italia della crossover Volkswagen T-Cross, sorella più piccola della T-Roc, concorrente di Peugeot 2008, Renault Captur e Seat Arona. Ad arrivare per prima nelle concessionarie sarà l’edizione speciale di lancio First Edition (nelle foto), un allestimento iniziale dalla dotazione full optional: sono compresi nel prezzo di 24.950 euro i cerchi di 18”, i fari a led, il “clima” automatico bizona, la strumentazione digitale, le funzionalità Apple CarPlay e Android Auto e numerosi sistemi di assistenza alla guida, come la frenata automatica d’emergenza, il mantenimento di corsia, il monitoraggio dell’angolo cieco e il regolatore di velocità adattativo. La Volkswagen T-Cross First Edition sarà ordinabile solo con il motore benzina a 3 cilindri 1.0 da 115 CV, abbinato al cambio manuale a 6 marce, e con la vernice bianco Pure, personalizzata nella zona del montante posteriore del tetto. Poco tempo dopo la First Edition saranno consegnati gli altri allestimenti.

PICCOLA MA SPAZIOSA - La Volkswagen T-Cross è una crossover lunga 411 cm basata sul pianale della Volkswagen Polo (il noto MQB A0 a trazione anteriore), con la quale la casa tedesca punta a conquistare un pubblico giovanile, attento al design e alle possibilità di personalizzazione della carrozzeria e dell'abitacolo. La crossover della casa tedesca non rinuncia a quei dispositivi che ormai sono considerati indispensabili anche sulle auto più piccole: di serie o a pagamento monta il mantenimento attivo della corsia, la frenata d’emergenza automatica con la funzione di riconoscimento dei pedoni, il monitoraggio dell’angolo cieco, la frenata automatica d’emergenza nelle “retro”, il sistema che chiude finestrini e tetto apribile se la vettura rileva come imminente la possibilità di incidente e il parcheggio semi-automatico. Grande attensione allo spazio a bordo, che si preannuncia generoso a dispetto della lunghezza contenuta: il divano scorrevole di 15 cm permetterà infatti di modulare il baule (da 380 a 455 litri con il divano in posizione d’uso). La trazione sarà anteriore per tutte, mentre fra i motori ci saranno anche i 4 cilindri a benzina 1.5 da 150 CV e diesel 1.6 da 95 CV.

Volkswagen T-Cross
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
54
24
33
38
84
VOTO MEDIO
2,7
2.682405
233


Aggiungi un commento
Ritratto di mattiak
11 febbraio 2019 - 14:35
1
prezzo altino direi..è nella categoria inferiore alla T-Roc ma costa uguale...non'è una buona idea! in VW hanno capito ormai che vendono macchine a prescindere dalle cappelle che fanno..mah!
Ritratto di Boys
11 febbraio 2019 - 19:50
1
Auto banalissima...mi domando se la costruivano altri chissà!!!
Ritratto di palazzello
13 febbraio 2019 - 08:02
Ormai c'è una mescolanza di segmenti in cui le auto pur rispettando le gerarchie non lo fanno quanto ai prezzi!! 25.000 euro per un auto che è come se avessi una Polo suvvizzata e farla pagare quanto una golf mediamente accessoriata è pari ad essere alla follia!!!
Pagine