NEWS

La Volkswagen trionfa alla Pikes Peak 2018

25 giugno 2018

Il costruttore tedesco, con l'elettrica Volkswagen I.D. R, ottiene il primo posto assoluto e anche il nuovo record della salita.

La Volkswagen trionfa alla Pikes Peak 2018

MEGLIO DI TUTTI - L'edizione 2018 della gara in salita Pikes Peak Hill Climb è stata un trionfo per la Volkswagen, che aveva l'obiettivo minimo di stabilire il nuovo miglior tempo fra le automobili elettriche ma è riuscita ad andare ben oltre: il pilota francese Romain Dumas (due volte primo alla 24 Ore di Le Mans) non ha soltanto vinto la corsa, ma ci è riuscito stabilendo il nuovo miglior tempo assoluto. La Volkswagen partiva con i favori del pronostico e con una vettura allestita per l'occasione, la Volkswagen I.D. R, un prototipo dal look esagerato con due motori elettrici da 680 CV e pesante solo 1.100 chili, alimentato da batterie in grado di ricaricarsi in modo particolarmente veloce: per farsi trovar pronta anche dopo eventuali interruzioni della gara, la casa tedesca ha fatto si che la pila da 40 kWh potesse ricaricarsi interamente in meno di 20 minuti.

MEGLIO DI LOEB - Il costruttore tedesco non ha lasciato nulla al caso e si è rivolto ad uno specialista della Pikes Peak, il 40enne Dumas, in possesso di un ricco palmares nelle gare di durata e già vincitore tre volte della gara statunitense (la seconda più antica nel paese dopo la 500 miglia di Indianapolis). Dumas ha sbaragliato i rivali con il tempo di 7:57.148 minuti, non soltanto il migliore di sempre per le vetture in gara con motore elettrico ma anche nella classifica generale, dove fino alle scorse ore c'era al comando la leggenda dei rally Sebastien Loeb, che 5 anni fece registrare il miglior tempo assoluto al volante di una Peugeot 208 pesantemente modificata: il suo tempo però è stato "sbriciolato" di oltre 16 secondi. Da segnalare il secondo posto dell'italiano Simone Faggioli, che può consolarsi dopo aver fatto registrare il nuovo miglior tempo per auto a trazione posteriore (la ID R ha quattro ruote motrici).

OLTRE 150 CURVE - La Pikes Peak 2018 è una impegnativa e affascinante gara in salita di 19,99 chilometri verso la cime del monte Pikes Peak, che fa parte delle Montagne Rocciose e si trova nello stato del Colorado. I piloti devono affrontare 156 curve e un'altitudine da 2800 metri a 4300 metri sul livello del mare. La Pikes Peak non è più una gara folle ed estrema come negli anni scorsi, visto che ormai è completamente asfaltata, ma resta comunque molto pericolosa e ricca di curve a strapiombo.

Aggiungi un commento
Ritratto di Leonal1980
25 giugno 2018 - 15:29
3
Il 90% degli automobilisti non sanno neanche cos'è il diesel gate.
Ritratto di Probabilmente
25 giugno 2018 - 15:30
Non esageriamo, ma mettiamo che fosse. La stampa lo sa benissimo.
Ritratto di Leonal1980
25 giugno 2018 - 15:32
3
E cmq tra e-tron Vision e questa... ci danno dentro con la Potenza dell'elettrico. Poi con le nuove batterie solide riciclabili, faranno a tutti le,scarpe, alla faccia di chi dice che le future batterie inquineranno. Passeggiare la domenica la mare con la fila di auto ieri : nebbia totale di gas. In futuro, aria fresca.
Ritratto di MAXTONE
25 giugno 2018 - 16:28
Se clicchi nella barra di ricerca del forum "Toyota batterie allo stato solido" troverai un post esaustivo datato 25 luglio 2017.
Ritratto di Gordo88
25 giugno 2018 - 15:36
Nonostante un rapporto peso/potenza ben superiore a quello della 208 t16 di Loeb (1kg/cv) è riuscita a fare meglio di 16 secondi!! Forse ha giovato anche per l' esperienza accumulata da poco nel campionato formula E con l' audi
Ritratto di Mbutu
25 giugno 2018 - 15:39
Mi è sempre piaciuta la PP. Come il TT è una gara randagia ed assurda. Una di quelle cose che non dovrebbero esistere però ci sono e ti colpiscono. Certo, ormai si è infighettata ma il tracciato resta mozzafiatante.
Ritratto di MAXTONE
25 giugno 2018 - 16:32
Ora non mi dice più nulla ma due edizioni mi sono rimaste particolarmente impresse: Quella vinta da Walter Rohrl con la audi sport quattro ed una di fine anni 80 vinta da peugeot con la 405 turbo 16 ma quelle erano tutt'altra cosa.
Ritratto di Giuliopedrali
25 giugno 2018 - 17:01
Be intanto i cinesi costruiscono già di serie SUV elettriche con poco meno di quei cavalli... Bene la E-tron allora ma di sta Pikes Peak, tra l'altro tradizione assolutamente USA, non me ne può interessare di meno.
Ritratto di studio75
26 giugno 2018 - 08:24
5
E' interessante il nuovo corso "elettrico" intrapreso dal gruppo VW, pensando anche allo sviluppo delle batterie allo stato solido. Se non sbaglio dovevano affidare proprio a Seat lo sviluppo delle elettriche del gruppo. Spero che ne benefici anche il reparto corsaiolo di Cupra con delle nuove proposte all'avanguardia.
Ritratto di Scaloppo
26 giugno 2018 - 08:32
In fondo era normale che sta gara ad un certo punto cominciassero a vincerla prototipi elettrici, visto che l'altitudine mette in condizioni svantaggiose i motori termici e comunque in salita l'erogazione elettrica è ideale e perrmette di avere potenza a volontà. Inoltre una gara di soli 19km, meno di 10 minuti, permette di ignorare gli svantaggi dell'elettrico: autonomia e, di conseguenza, peso del pacco batterie. Anche il sistema di ricarica superveloce, che danneggerebbe le batterie, non è grave per una macchina che deve fare una singola gara.
Pagine