NEWS

La Volkswagen venderà la Ducati o quote di Audi e Porsche?

07 novembre 2015

Gli analisti economici ritengono probabile la vendita di qualche pezzo del gruppo per far fronte ai costi dello scandalo Dieselgate.

La Volkswagen venderà la Ducati o quote di Audi e Porsche?
UN FUTURO PIENO DI INTERROGATIVI - Oltre a fare le stime di quanto potranno costare alla Volkswagen gli scandali delle emissioni (il cosiddetto Dieselgate), il mondo degli analisti economici ha cominciato a chiedersi che cosa farà il gruppo tedesco per affrontare queste spese. Il conto totale comprenderà infatti sanzioni, indennizzi, richiami e iniziative volte a recuperare immagine, e le previsioni variano da un po’ più di 20 a quasi 80 miliardi di euro (quest’ultimo valore è stato indicato dal Credit Suisse ai suoi clienti investitori per dare loro un riferimento a proposito di possibili investimenti in Volkswagen). 
 
SOLDI DA PARTE, MA NON BASTERANNO - Il gruppo tedesco ha accantonato 8,5 miliardi per far fronte a questi impegni e i suoi bilanci indicano in circa 27,8 miliardi la liquidità disponibile. Ciò però c’è la possibilità-probabilità che non sia sufficiente. Bisogna però aggiunge che l’attività produttiva richiede investimenti importanti, nell’ordine di almeno una decina miliardi per i programmi dei prossimi anni, e dunque si fa complicato il problema di come reperire i fondi per le spese conseguenti allo scandalo. 
 
PREVISIONI PER CHI INVESTE - Un’idea significativa di che cosa potrà voler dire questa situazione la danno alcune deduzioni del mondo economico raccolte da Bloomberg. Secondo il report dell’agenzia economica americana, Jose Asumendi, analista della JPMorgan Chase & Co, ha redatto un rapporto sull’argomento che è stato inviato ai clienti investitori. Bloomberg ne ha riferito sottolineando le ipotesi contenute; ipotesi che tratteggiano scenari clamorosi e impensabili fino a poco tempo fa: il gruppo Volkswagen non potrà fare altro che mettere in vendita un po’ della sua… “argenteria”, vale a dire realtà che hanno valore ma non sono determinanti per il suo core business. Questo perché l’ipotesi di un aumento di capitale appare difficile da percorrere: le perdite registrate in Borsa proprio in conseguenza dello scandalo (la capitalizzazione borsistica ha perso oltre 23 miliardi di euro) sicuramente sarebbero un motivo di diffidenza per i potenziali investitori. 
 
TANTE POSSIBILITÀ, ANCHE CLAMOROSE - Le ipotesi che vengono fatte per le possibili cessioni sono diverse. Si fa il nome della Ducati, che già suscita sensazione vista l’enfasi che fu data alla sua acquisizione nel 2012 (al prezzo di 860 milioni di euro), ma non solo. Il comparto dei mezzi pesanti (Scania e MAN) potrebbe essere un’altra pedina interessante da giocare. Ipotesi fuori del contesto automotive viene indicata la quota che la Volkswagen ha della proprietà della squadra di calcio del Bayern Monaco; una quota stimata circa 200 milioni di euro. Ma soprattutto tra le ipotesi ritenute possibili se non probabili viene compresa la vendita di quote azionarie della Porsche e dell’Audi, nell’evidente logica di fare cassa mantenendo però il controllo delle società. Una cosa possibile vista la probabile facilità di trovare investitori sia nella casa dei quattro anelli che nella Porsche, considerata la buona redditività di entrambe. Il valore stimato dell’Audi è di circa 29 miliardi di euro.


Aggiungi un commento
Ritratto di Gordo88
8 novembre 2015 - 04:53
Il fatto del buonismo te lo sei sognato perché per me vw ha sbagliato ed è giusto che paghi. Ma questo sia chiaro non va a discapito solo dell industria tedesca ma di riflesso anche la nostra. Invece leggo di commenti entusiasti con battutine ddi ogni che sembra di essere all asilo.. contenti voi
Ritratto di volkswater
8 novembre 2015 - 08:15
caro Gordo88 se ti riferisci forse ai miei (TANTI) commenti, pensavo avessi capito anche tu, (scusami era sottinteso) ma se vuoi lo dico adesso esplicitamente; il fatto di commentare qui, con i SOLI loro fans, rimangono commenti entusiastici rivolti a chi si è fatto e STA ANCORA FACENDO prendere in giro! I posti di lavoro e il sensazionale loro grande successo in termini di vendite, un enorme e pericolante castello di carte, frutto del loro imbroglio!
Ritratto di volkswater
8 novembre 2015 - 08:22
Gordo88, sono e rimangono solo punti di vista, ma c'è chi si apetta, da chi si ritiene un grande produttore, onestà e qualità. Tutto questo ANCORA non si è visto! e per quanto MI riguarda (parere personale) NEANCHE solo percepito!
Ritratto di napolmen4
7 novembre 2015 - 23:06
appunto....servirebbe una alleanza od un gruppo che le permetta di crescere e non trattata solo come sottobicchiere di qualke marchio..un po' come ha fatto fiat per ferrari
Ritratto di volkswater
7 novembre 2015 - 22:55
Audi ha preso accordi con il governo italiano. 100 milioni di euro per nuove assunzioni in casa lamborghini, e la costruzione di SUV. Non credo che possano fare molto! Altrimenti soldi nisba!
Ritratto di VEIIDS
8 novembre 2015 - 13:28
Certo che dare 100 milioni per produrre un suv di un'azienda che fattura a livello globale appena 600 milioni vuol dire proprio regalare i soldi...
Ritratto di AlexTurbo90
9 novembre 2015 - 20:30
Ti sta un pochino antipatica la Lamborghini eh? :) Io comunque nell' eterna rivalità tra Ferrari e Lamborghini non mi sono mai, e dico MAI schierato. Anzi, ho sempre apprezzato (tantissimo) ambedue i costruttori. Certo, in diverse occasioni mi sono sbilanciato più su alcuni modelli di Ferrari rispetto ad alcuni di Lamborghini, o viceversa. Ma la profonda stima che nutro nei confronti di questi 2 marchi è sempre stata eguale.
Ritratto di probus78
7 novembre 2015 - 23:35
Vendere ducati a parer mio non avrebbe alcun senso. Ci ricaverebbero meno di un miliardo di euro a fronte di decine di miliardi da dover mettere in preventivo per salvarsi. Stesso discorso piu o meno per lamborghini o bugatti: messi sul mercato non frutterebbero molto di piu. Scania e man probabilmente potrebbero far racimolare diversi miliardi ma comunque da soli non risolverebbero il problema. Inutile depauperarsi dei gioielli di famiglia ...tanto alla fine ci penserà Angelona..
Ritratto di Clayton
8 novembre 2015 - 05:41
Quote Audi? Ma chi è quel pazzo che se le comorerebbe? Ma volete capire che ancora non sanno come sistemare i motori taroccati? Tra poco cadrá l'asino, e sopratutto io non userei auto del genere sapendo che in caso di grosso incidente l'assicurazione potrebbe non pagare danni di un auto non omologata... Meditate gente meditate...
Ritratto di Clayton
8 novembre 2015 - 05:54
Ho comprato una Golf 1,2 benzina in luglio... Se sapevo cosi, col ccavolo che mi vedevano, ma sono davvero sorpreso per quanto semnri andare come una di categoria superiore... Ma qui nasce la truffa: hanno privilegiato la guidabilitá e i materiali percepibili e usato motori obsoleti , quindi hanno risparmiato sugli investimenti... Certo che è facile fare così... E chi mi dice che truffa per truffa, non facciano i furbi che so sulla gommapiuma dei sedili che magari è radioattiva e costa quindi poco usarla????? Da dei truffatori ti puoi aspettare di tutto....
Pagine